Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 22 settembre 2020

  • MP News
  • Cultura

Ale & Franz al Teatro Olimpico con "Aria Precaria"

Dal piccolo schermo alle tavole del teatro: Ale e Franz tornano in scena a Roma con uno spettacolo tutto da ridere.

31.10.2010 - Elisa Suplina



Franz West - Roman Room

Le sculture di Franz West scardinano il mito dell'opera d'arte "sacra e intoccabile" 
Leggi l'articolo

SANTA CECILIA - La magia dell'ultimo capolavoro di Mozart.

Interpretazione emozionante del direttore Orozco-Estrada
Leggi l'articolo

LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo


Foto di Fabio Gatto

Se la comicità arriva oggi dalla televisione, perché non gustarne un passaggio a teatro... Ale e Franz, il duo venuto alla ribalta con la partecipazione al programma Zelig, hanno deciso di presentarsi alle scene con uno spettacolo davvero divertente e ben confezionato.

"Aria precaria" arriva al Teatro Olimpico di Roma dopo le quindici recite dello scorso anno allo Smeraldo di Milano con grande successo di pubblico.

Si ride per due ore tra gli sketch, le espressioni, le battute. Un susseguirsi di quadri in cui si racconta senza pausa alcuna la precarietà dell'oggi in modo assolutamente scanzonato. La coppia di neopadri in attesa del nascituro che si punzecchiano senza tregua, gli "amici"/carnefici al funerale dell'assassinato, la coppia di innamorati stupendi nelle schermaglie che corrono come in un'improvvisazione ben fatta e l'improbabile quanto veritiero call center per chi soffre di solitudine. Ogni scena ha un ritmo studiato e riuscito. E per chi è più nostalgico, c'è spazio anche per l'accoppiata sulla panchina e lì davvero, come dichiarano anche i due attori, si va a canovaccio: "È qualcosa che abbiamo ormai così tanto in noi, addosso, che ci lasciamo andare" al divertimento puro.

Lo show si chiude con una delle trovate, già note, ma forse migliori: i killer in combutta che parlano dei loro eccellenti piani più o meno realizzati. Una nuvolona di fumo li avvolge tanto per dare l'idea del losco e del tenebroso. E loro, sigaretta immancabile tra le dita e trench scuro, che bofonchiano su progetti tra le incontenibili risate della platea.

Lo spettacolo con fare ironico sottolinea le fragilità e le più insospettabili cariche umoristiche che tutti noi, forse inconsapevolmente, abbiamo. Le emozioni che viviamo, le paure, le ansie e quei momenti di grande attesa che sempre più spesso ci fanno compagnia, diventano veri e propri soggetti comici. Le manie della quotidianità si fanno specchio del mondo attuale, fino a raggiungere dei toni quasi  farseschi nel loro esilarante realismo.

 

Teatro Olimpico

Piazza gentile da Fabriano 17

www.teatroolimpico.it

Dal 26 al 31ottobre 2010 ore 21.00, domenica ore 18.00

Biglietti: poltronissima 30,00 euro; poltrona e balconata 25,00; galleria 20,00, 14,00

 

 


Ale & Franz al Teatro Olimpico
Foto di FABIO GATTO


BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.