Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 10 agosto 2020

  • MP News
  • Cultura

SOCIALE - Il 2011 è l'anno europeo del volontariato

La Commissione europea celebra il volontariato come valore fondamentale della nostra società europea

06.05.2011 - Michela Giagnori



Lidia Bachis - "Fragile"

Fino al 18 novembre al Centro Conferenze della Commissione Europea in Lussemburgo.
Leggi l'articolo

Storia dell’Africa contemporanea. Vol.III Inferno purgatorio paradiso

Un uomo si cala in una sorta di sarcofago. Una scultura nera. Una figura con la schiena inarcata. Un essere...
Leggi l'articolo

Pensi che ci saremmo potuti conoscere in un bar?

Una serie di racconti, intensi e vivi, dall'Europa dell'Est.
Leggi l'articolo

RECENSIONE - Il Coro di Santa Cecilia ed Europa Galante per un raffinato concerto barocco su musiche di Vivaldi

Orfana dell'orchestra in tournèe, la stagione continua con il virtuosismo settecentesco
Leggi l'articolo

 

"Il volontariato è una delle dimensioni fondamentali della cittadinanza attiva e della democrazia, nella quale assumono forma concreta valori europei quali la solidarietà e la non discriminazione e in tal senso contribuirà allo sviluppo armonioso delle società europee", così il Consiglio europeo ha proclamato l'apertura dell'Anno europeo del Volontariato, con una Decisione pubblicata sulla gazzetta ufficiale dell'Unione europea del 22 gennaio 2010 (2010/37/CE). L'Anno europeo si sovrappone e si integra con le attività promosse dall'ONU in occasione del decimo anniversario dell'Anno internazionale dei volontari.

Il volontariato è una risorsa fondamentale per lo sviluppo dei valori che incarnano lo spirito di cittadinanza, di fratellanza, di solidarietà, della non discriminazione e dello sviluppo armonioso delle società dell'Unione. Con il termine "attività di volontariato" si intendono, infatti, tutte le attività sia formali, sia informali intraprese liberamente da un soggetto e senza finalità di lucro. Queste attività non sostituiscono quelle professionali o occupazionali, ma portano un valore aggiunto sia al singolo che le svolge, sia alla società in generale che ne beneficia. Oggi, circa il 20% degli europei dedica una parte del proprio tempo a un'attività di volontariato, vale a dire oltre 100 milioni di persone che lavorano gratuitamente in associazioni caritatetevoli, in scuole, ospedali, circoli sportivi, ecc ecc. L'UE promuove il volontariato già da molti anni e nel 1996 ha istituito il Servizio volontario europeo per incoraggiare i giovani a lavorare come volontari in comunità all'estero.

Proprio per esaltare e promuovere le attività di volontariato e permettere un'ampia partecipazione da parte dei cittadini, la Commissione europea ha offerto alle associazione del settore la possibilità di accedere a finanziamenti per progetti specifici, attraverso l'apertura di bandi ufficiali, al fine di promuovere l'apprendimento e lo sviluppo di competenze sociali. Riconoscendo che "il volontariato va a vantaggio di tutti e rinsalda i legami sociali, che è un modo per dare un contributo alla società, acquisendo al tempo stesso nuove competenze", la Commissione Europea, con l'indizione dell'Anno europeo del Volontariato, vuole incoraggiare il maggior numero possibile di individui a dare il proprio contributo; a facilitare le possibilità di impegno; a incrementare la formazione; a fare opera di sensibilizzazione ai valori del volontariato. Infatti gli obiettivi proposti per l'Anno europeo sono i seguenti:

1) creare condizioni favorevoli al volontariato nell'Unione europea al fine di integrare il volontariato negli sforzi di promozione della partecipazione civica e delle attività interpersonali in un contesto UE e affrontare gli ostacoli esistenti alle attività di volontariato, se appropriato e necessario;

2) fornire agli organizzatori di attività di volontariato gli strumenti per migliorare la qualità delle attività di volontariato al fine di agevolare le attività di volontariato e aiutare gli organizzatori a introdurre nuovi tipi di attività di volontariato ed incoraggiare la collaborazione in rete, la mobilità, la cooperazione e la creazione di sinergie nella società civile nonché tra la società civile e altri settori in un contesto UE;

3) riconoscere le attività di volontariato al fine di promuovere incentivi appropriati per privati, imprese e organizzazioni che formano e sostengono i volontari, e assicurare un riconoscimento del volontariato a livello di UE e negli Stati membri da parte dei responsabili politici, delle organizzazioni della società civile, delle istituzioni pubbliche, del settore dell'istruzione formale e non formale e dei datori di lavoro, sotto il profilo delle capacità e delle competenze acquisite nell'ambito di tali attività;

4) sensibilizzare l'opinione pubblica al valore e all'importanza del volontariato al fine di suscitare una presa di coscienza collettiva dell'importanza del volontariato in quanto espressione di partecipazione civica che contribuisce alla soluzione di problemi di interesse comune per tutti gli Stati membri, come lo sviluppo armonioso della società e la coesione sociale.

Per realizzare questi obiettivi l'Unione europea lancerà, nel corso di tutto il 201, una serie di importanti iniziative per esaltare il valore e i benefici sociali del volontariato, attraverso lo scambio di esperienze, di buone pratiche e  la realizzazione di studi e di lavori di ricerca e diffusione dei relativi risultati. In tutti i Paesi membri, per concretizzare tali iniziative, saranno inoltre previste moltissime conferenze e seminari, che si possono facilmente consultare sul sito. http://europa.eu/volunteering/it/home2.

 

Link:

Europe Direct Roma

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.