Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 21 gennaio 2020

  • MP News
  • Cultura

MOSTRE - Il mare fuori stagione

Rassegna fotografica alla Biblioteca Marconi per raccontare il mare d'inverno.

29.11.2011 - Irene Roberti Vittory



MOSTRE - 'Senza'

L'assenza fotografata. Scatti letti e fruiti.
Leggi l'articolo

MOSTRE - Roma e l'acqua

Alla Biblioteca Mameli in via del Pigneto fino al 7 febbraio.
Leggi l'articolo

ARCHITETTURA - Due Punti Vietri sul Mare

Due Punti Architettura è giunta alla seconda edizione. Quest'anno il protagonista è il comune di Vietri...
Leggi l'articolo

Il mare d'inverno è per pochi. È per pochi la sua freddezza, la sua intima riluttanza, la sua scomodità. I piedi non corrono sotto la sabbia a cercare riparo dal bollore del Sole: coperti da scarpe e calzini cercano anzi di fuggire dagli insidiosi granellini.  Il mare d'inverno, protagonista della grande fiera estiva che ogni anno si ripropone, viene abbandonato dai suoi fruitori abituali e perde la sua facciata consumistica per tornare ad essere semplicemente ciò che è. Non più sfondo per servizi telegiornalistici sempre uguali, ma identità. Per questo il mare d'inverno può essere raccontato da chi ama sentirne il lieve sussurro, da chi ricerca nel cielo contrasti madreperlacei e viola - a volte lividi - che si specchiano nelle increspature marine; e da chi non si lascia schernire dal freddo perché ama fondere il suo respiro solitario con quello delle onde. Non sorprende quindi che sia uno dei grandi protagonisti dell'Arte, sublime modello prestato alle mani e agli strumenti di chi ne accarezza la dirompenza e la fragilità.

Nella mostra attualmente presentata alla Biblioteca Marconi, scorrono immagini stereotipate del mare d'inverno. Stereotipate, sì, perché evidenziano il netto contrasto con il paesaggio marino d'estate procedendo per contrasto. Accomunati dal tema, dai soggetti scelti e dall'intensità dei punti di vista, molti gli artisti che qui presentano le proprie foto:  Manuela Abate, Maria Andreano, Federica Borrelli, Andrea Cofano, Marco Esposito, Carla Carinci, Federica Campochiaro, Diego Squarcia, Vincenzo Moscato, Gabriele Negri, Rita Santanatoglia, Stefano Leszczynski, Massimo Lico, Franco D'Antonio, Riccardo Cimino, Stefano Celestini, Fabrizio Ciciarelli,  Attilio Correnti, Massimo Lico. 

Le foto raccontano di case, seconde residenze per chi ha la fortuna di possederle, blindate; e di banchetti di gelati chiusi, mentre sembra ancora di sentire riecheggiare le risate dei bagnanti, il pianto di alcuni bimbi sottoposti all'insoffribile tortura della doccia fredda, lo scampanellio dei "grattacheccari". La spiaggia è vuota: contrasto a quell'impossibilità di trovare un angolo abbastanza spazioso in pieno Luglio o ad Agosto, quando il mare sembra troppo stretto e "troppo poco", e il suo orizzonte troppo luminoso. D'inverno il mare sembra restituire le tossine accumulate in quei pochi mesi di visite ininterrotte, come se si fosse consumata una lunga, lunghissima festa: bottiglie, vetri, pezzi di carta e di plastica e altri oggetti venuti fuori da chissà dove, come se quella spiaggia ora fosse un deposito di oggetti smarriti o, molto peggio, una discarica. Gli stabilimenti chiudono, le cabine sono serrate come le case. Resta solo qualcuno che passeggia a piedi nudi. Un poeta, un pittore, forse solo un uomo, un uomo chiunque. Chissà. Il mare d'inverno si carica di suggestioni esistenziali, meditative, poetiche. E nostalgiche. Viene da pensare che il mare d'inverno sappia scrutare l'anima,  mentre d'estate ami svelare all'uomo il suo lato più dionisiaco, il più sbarazzino. Ma in fondo, che sia d'estate o d'inverno, il mare coltiva la sua identità sfaccettata, contraddittoria, esattamente come l'uomo. Che in esso si rivede: lo teme, lo ama, lo maltratta, poi di nuovo lo cura, lo contempla, lo rifugge. Perché il mare è d'acqua, e l'acqua è uno specchio. Lo specchio del cuore umano.

 

Il mare fuori stagione

Dal 26 Novembre al 7 Dicembre

Biblioteca Marconi - Via Gerolamo Cardano 135

Orario:  lunedì dalle 15 alle 19, da martedì a venerdì dalle 9 alle 19, sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20

Ingresso libero

www.prospettivaotto.it

 

 


Il mare fuori stagione



BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.