Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 17 ottobre 2019

  • MP News
  • Cultura

MOSTRE - Valentina Movie a Palazzo Incontro

L'icona sexy di Crepax si racconta a Roma. Per la prima volta. FINO AL 30 SETTEMBRE!!!

29.09.2012 - Valeria Arnaldi



Panini 1961-2011. Una storia italiana

Fino al 6 novembre, Palazzo Incontro ospita una mostra dedicata alla storica casa editrice modenese.
Leggi l'articolo

Dante poeta e italiano "legato con amore in volume"

Palazzo Incontro ospita, fino al prossimo 31 luglio, una mostra dedicata al sommo poeta Dante Alighieri  
Leggi l'articolo

MOSTRE - Roma al tempo di Caravaggio

Ultimi giorni per la ricca esposizioni ospitata da Palazzo Venezia
Leggi l'articolo

Valentina si mette in mostra. Per la prima volta, o quasi. A Palazzo Incontro, fino al 30 settembre, Roma ospita la sua prima mostra dedicata al noto personaggio nato dalla penna Guido Crepax nel 1965.
Non solo un omaggio al fumetto, ma un percorso alla scoperta di una vera e propria icona dell'erotismo italiano, tra sogno e realtà. Valentina stessa attraverso sagome a grandezza naturale accompagna i visitatori alla scoperta del suo mondo e di quello del suo autore, tra maxi-installazioni, contributi video, oggetti, e soprattutto 120 tavole originali tra le 2600 che Crepax le ha dedicato. Dalle origini al mito.

Ad aprire il percorso espositivo è infatti l'ispirazione cinematografica del fumetto, che sottolinea il rapporto con l'attrice Louise Brooks e, più ancora, l'intenzione di Crepax di costruire una donna "reale", perfettamente contestualizzata nel suo tempo.

Valentina ha un figlio, un lavoro, delle relazioni sentimentali e un carattere ben definito, pure nelle sue fantasie. Per questo può essere sognata e desiderata dal lettore: per la sua apparente concretezza, capace di superare il limite percettivo della bidimensionalità.

Dalla fantasia si passa alla tecnica, con lo studio delle immagini frammentate tipiche dell'autore, anche questa derivata dal cinema, tra bozzetti, storyboard mai esposti prima e alcune "tavole in movimento" che l'Archivio Crepax sta sperimentando per un progetto futuro.

Ancora, testimonianze dal mondo della moda, tra Europa e Italia, della pubblicità, della fotografia, del design, del viaggio, perfino del web, arrivando a indagare anche il rapporto con le altre donne di epoca e fumetto, sempre figlie della matita di Crepax, tra le comprimarie presenti nelle storie della stessa Valentina e le protagoniste di altri fumetti.

Di sala in sala, la conoscenza di Valentina si fa più approfondita e sempre meno "concreta". Lo spazio del sogno e dell'immaginazione che nelle storie ha un carattere molto forte, spesso dominante, conquista l'attenzione anche in mostra, chiamando i visitatori ad abbandonarsi al fascino del surreale.

A fare da spartiacque è la ricostruzione dello studio di Crepax, tra immagini erotiche e horror, ma soprattutto, ancora una volta, tra realtà e fantasia. Se da un lato, infatti, l'ambiente è costruito sulla base di quello concreto in cui Crepax lavorava, dall'altro è lo studio che Crepax ha disegnato, inserendone dettagli nei suoi fumetti. A dimostrazione della fusione tra realtà e sogno.  Sotto gli occhi dalle lunghe ciglia mascarate di Valentina.

 

Valentina Movie

Palazzo Incontro, via dei Prefetti n. 22 - Roma

dal 30 maggio al 30 settembre 2012

www.civita.it

Fonte: Leggo, 1 giugno 2012 

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.