Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 02 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

CALCIO - Splendida vittoria della Lazio contro il Milan

La Lazio riagguanta il terzo posto in campionato, sulla scia di Juve e Napoli

23.10.2012 - Simone Di Tommaso



LIBRI - Stefano Ciavatta "#vola. Il manuale di chi tifa Lazio"

Gli ultimi 40 anni biancocelesti raccontati in prima persona con la passione del tifoso e la cultura dello scrittore
Leggi l'articolo

LIBRI - Giancarlo Governi: "In volo con l'aquila"

Emozioni e racconti di un'interminabile passione biancoceleste nell'ultima opera di un grande autore contemporaneo
Leggi l'articolo

A Palazzo Venezia le opere dei migliori artisti della Regione Lazio

In occasione della LIV Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, il Padiglione Italia presenta i...
Leggi l'articolo

LIBRI - Intervista a Franco Recanatesi

Incontro con l'autore del libro "Io sono Giorgio Chinaglia! - I gol, gli amori e i peccati di una vita esagerata"
Leggi l'articolo

Che bella partita! Dopo la sosta per le partite delle Nazionali, la Lazio riprende il cammino alla sua maniera, con una splendida vittoria contro la squadra allenata da Allegri.

La prestazione è da ricordare. Per almeno 60 minuti la Lazio domina e convince, portandosi addirittura sul tre a zero. Un calo di concentrazione, quasi giustificato, mette in corsa il Milan che, fortunatamente, non riesce a trovare nel finale il gol del pareggio.

La squadra messa in campo da Petkovic è quella titolare, ad eccezione del portiere Bizzarri, subentrato a Marchetti a causa di un infortunio muscolare rimediato da quest'ultimo nel prepartita. Il 4-1-4-1 vede Ledesma davanti alla difesa, Hernanes e Candreva a supporto dell'unico attaccante di ruolo Klose, con Gonzalez e Mauri sulle fasce.

Un irresistibile tiro di Hernanes al 24' del primo tempo sblocca la partita, mettendola in discesa per la formazione romana. Al 40' un bolide di Candreva dai 20 metri porta al riposo la Lazio con un doppio vantaggio.

Il secondo tempo si apre sulla scia del primo. Klose, con un piatto ravvicinato su assist di Candreva, segna il gol del 3-0. E' un'autentica apoteosi. Poi, un più che giustificabile calo di concentrazione permette al Milan di riagguantare quasi la Lazio. Al gol di De Jong segue il gol di El Sharawy. L'ultimo quarto d'ora è da palpitazioni. Si sente, nello stadio, la paura di poter pareggiare una partita già vinta alla fine del primo tempo. Fortunatamente, ciò non avviene.

La Lazio conquista, quindi, la sesta vittoria in campionato, portandosi a ben 18 punti, ad appena quattro lunghezze dalla Juve e ad una dal Napoli.

Più che il risultato, c'è da esser contenti per il gioco espresso dalla squadra di Petkovic e per la mentalità vincente. Se poi si aggiunge anche la fortuna di poter schierare fuoriclasse come Hernanes, Klose e Candreva, il gioco è fatto.

Il prossimo appuntamento è giovedì sera in Europa League ad Atene contro il Panathinaikos. Seguirà, poi, la difficile trasferta di Firenze.

 

Il tabellino

Ottava giornata del campionato italiano di Serie A Tim 2012/2013

Lazio-Milan 3-2 (24' pt Hernanes, 40' pt Candreva, 4' st Klose, 15' st De Jong, 33' st El Sharawy)

Arbitro: Tagliavento

 

Le pagelle

Bizzarri 6. Schierato titolare inaspettatamente, a seguito dell'infortunio muscolare di Marchetti nel prepartita, il portiere della Lazio svolge ordinatamente il suo ruolo. Ha qualche responsabilità solo sul secondo gol del Milan, facendosi trovare impreparato sul guizzo di El Sharawy.

Lulic 5,5. L'infortunio di inizio stagione porta ancora conseguenze. Il terzino non è al top della condizione. Ce la mette comunque tutta per non sfigurare.

Dias 6,5. Dopo qualche partita giocata al di sotto delle sue possibilità, il brasiliano sforna una buona prestazione. Il salvataggio in scivolata sul tiro di El Sharawy dopo soli due minuti dal gol del vantaggio laziale è da ricordare. In crescita.

Biava 6,5. E' la garanzia del reparto difensivo. Sempre preciso e mai in ritardo. Al momento, è un titolare inamovibile.

Konko 6. Spinge sulla fascia per buona parte della partita. Difende in occasione degli attacchi del Milan. Cosa chiedergli di più?

Ledesma 7. Come al solito, è il vero metronomo della squadra. Da lui partono tutte le azioni della Lazio. Non si può prescindere dalle sue giocate.

Gonzalez 7. Il Tata è uno di quei centrocampisti che farebbe comodo a mezza serie A. Mai stanco, corre e insegue gli avversari come non mai. E' una vera garanzia. (dal 26' st Cana 6. La sua esperienza è fondamentale per arginare il Milan alla ricerca del pareggio).

Hernanes 7,5. Il fantastista brasiliano è l'arma in più della Lazio. Dimostra di avere una forma eccezionale. Dai suoi piedi nasce il vantaggio laziale. Cinque gol in otto partite ne fanno un centrocampista offensivo completo. Con prestazioni così può riconquistare la nazionale verdeoro.

Candreva 8. E' il migliore in campo. Gioca forse la miglior partita da quando è alla Lazio. Un gol strepitoso da fuori area e un assist a Klose incorniciano la sua serata. Le sue giocate ammaliano il pubblico. Strepitoso! (dal 37' st Brocchi sv. In campo dopo più di anno. Bentornato Cristian)

Mauri 6. Non è la sua miglior partita. (dal 12' st Cavanda 6. Prestazione poco al di sopra della sufficienza e nulla più.)

Klose 7,5. Sesto centro in campionato per il panzer tedesco. E' un giocatore di un altro mondo. Attaccante completo, regge il reparto quasi da solo. Leggenda vivente!

All. Petkovic 7,5. Che mentalità! La Lazio è entrata in campo con la consapevolezza di poter vincere la partita. La prestazione del primo tempo rimarrà negli annali. Merito dell'allenatore croato che pochi conoscevano. Il suo nome viene scandito più volte dall'intero stadio.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.