Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 07 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

MOSTRE - Wassily Kandinsky, dalla Russia all'Europa

Ultimi giorni per visitare, a Pisa, l'imperdibile appuntamento espositivo

04.02.2013 - Alessandra Lorenzo



MOSTRE - Arte in cripta

Dal 6 aprile al via una rassegna d'arte contemporanea nella cripta Borromeo.
Leggi l'articolo

MOSTRE - "Meteoriti. Quando lo Spazio comincia."

Fino al 2 novembre, in mostra al Palazzo delle Esposizioni
Leggi l'articolo

MOSTRE - "Luce. L'immaginario italiano"

Ultimi giorni per visitare la mostra al Complesso del Vittoriano, in cartellone fino al 21 settembre
Leggi l'articolo

"Quanto mi parve sorprendente sentir dire che esageravo i colori naturali, che questa esagerazione rendeva incomprensibile la mia pittura e che l'unica ancora di salvezza sarebbe stata per me imparare a scomporre i colori". Queste le parole di Wassily Kandinsky (Mosca, 4 dicembre 1866 - Neuilly-sur-Seine, 13 dicembre 1944), padre dell'astrattismo e protagonista dell'evento espositivo autunnale/invernale organizzato al Palazzo Blu di Pisa. Una location speciale che in passato ha accolto migliaia di visitatori e un Kandinsky sempre affascinante e travolgente, cinquanta opere inedite per il Bel Paese, non meno degno di nota il traguardo di 70.000 visitatori.

Si parte dagli interessanti oggetti della tradizione folclorica russa, per apprezzare poi i primi dipinti nati da un Kandinsky completamente immerso in atmosfera simbolista e arrivare infine alle grandi tele, capolavori degli anni in cui l'artista divenne punto di unione tra le avanguardie russe e quelle occidentali. Le forme oggettive vengono ridotte al minimo, così da far risultare i soggetti astratti fondamentali nella loro singolarità e, non essendo i contenuti traducibili in parole, il contatto emotivo risulta evidente ed originale. Un Kandinsky che si rivolge alle corde più sottili dell'anima, che con la sua armonia, intesa come combinazione di colore, linee e forme, promuove l'assenza di oggetti abituali per l'occhio e la spiritualità dell'arte. E non solo, un Kandinsky che combatte il materialismo, che crede di aprire una strada per guidare l'umanità.

Buona passeggiata nel meraviglioso universo di izbe e colori, di favole e astrattismo, tra progetti e sogni del grande artista russo. E per chi volesse una comoda guida da portare in tasca, niente di più semplice che scaricare la app gratuita i-Kandinsky utilizzabile sia su dispositivi Apple che Android.

Informazioni utili:

www.mostrakandinsky.it

Orari:
 lun-ven: 10-19 sab-dom: 10-20

Dove:
 BLU | Palazzo d'arte e cultura Lungarno Gambacorti 9, Pisa 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.