Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 30 maggio 2020

  • MP News
  • Cultura

“How To Be SED”

09.04.2013 - Francesco Silella



Il principe della danza conquista Roma

Lo scorso tre dicembre al Teatro dell’Opera di Roma c’è stato un evento che farà parlare di...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Torna 'Ville di Roma a porte aperte'

Un'occasione per ammirare le più affascinanti ville romane e dell'hinterland.
Leggi l'articolo

Roma e l'Antico, prorogata fino all'8 maggio

Dal 29 Novembre 2010 all'8 maggio 2011 Palazzo Sciarra ospita la mostra Roma e l'Antico. Realtà e visione nella...
Leggi l'articolo

Il teatro equestre. Tra arte e fiera

Un connubio inedito nella manifestazione "Cavalli a Roma"
Leggi l'articolo

Negli ultimi tempi non si può accendere la televisione senza sentir parlare di questa enorme crisi che ci mangerà tutti. Presto l'Italia dovrà fare i conti con i mostri che ha tanto ignorato e che sapeva benissimo trovarsi negli armadi o sotto i letti. Abbiamo il nuovo governo ma quest'ultimo sembra reggersi sulla torre di "Jenga". Ma noi sappiamo bene, ed i nostri genitori si sono battuti tanto per questo, che, se ai mostri non diamo retta, resteranno sotto i letti e dentro gli armadi senza procurarci fastidi. In modo diverso vediamo la crisi. Non possiamo ignorarla e non vogliamo neanche farlo. Restiamo avvolti nel fango che ci ha generati e ci lamentiamo che le cose non vanno come dovrebbero. I maggiori esperti di economia cominciano a tremare ed i poveri commercianti tornano a chiedere aiuto a "mamma Italia" che sapientemente si arrabbia e dice : "non sei abbastanza cresciuto per dormire nel letto con mamma ?". In effetti è vero. Siamo abbastanza grandi per dormire nel letto di mamma ma una carezza ogni tanto non farebbe così male ai noi "bambini". Senza parlare dei giovani.I ministri continuano a sgridare masse informe di anonimi ma ben definiti bamboccioni che stanno a casa invece di lavorare e, secondo sua altezza serenissima "La FORNERO", sono troppo "Choosy" per trovare un impiego normale senza pensare alla famigerata e tanto temuta gavetta.

In questa situazione di oblio commerciale sono stato lieto e felicemente sorpreso di accettare l'invito di due ragazze che, il 3 ottobre scorso, hanno festeggiato l'inaugurazione del loro negozio. Il SED Store. S.E.D. sta per: Store for Emerging Designer. Un punto vendita situato in via del Cardello 32 in Roma (a pochi passi dal Colosseo) dove Gaia Tradico e Silvia Burigana hanno messo in piedi un'attività imprenditoriale fresca e giovane ma soprattutto NUOVA. Giovani stilisti e designer emergenti possono finalmente esporre le proprie creazioni al pubblico che subito le ha sapute accogliere con grande entusiasmo perché è risaputo: il pubblico ama le novità. Sono anche fermamente convinto, però, che il pubblico abbia soprattutto apprezzato il coraggio con cui le due socie hanno preso quest'idea, che da tempo giaceva nell'iper-uranio, e l'hanno portata sulla Terra nel modo meno platonico e più fisico possibile in modo da concretizzare il loro sogno sfidando questo periodo buio e senza vie d'uscita.

"How to be cool", citando un vecchio articolo di GQ, è un motto, uno stile di vita ma non me ne voglia la pagina 56 di uno dei miei giornali favoriti se tendo a  parafrasare il titolo del mio articolo in "How to be SED". Perché è anche questo un nuovo motto  dato che oggi, a soli sei mesi dall'apertura, quando si entra nel SED Store, sembra di entrare nella "Bottega delle Meraviglie di Mr. Magorium" dove è lo stesso ambiente a stimolare le sinapsi creative ed immaginative del cliente. Viene voglia di indossare quei capi cuciti a mano dai designers o di vedersi andare in giro con le borse più originali che i miei occhi abbiano visto .

Il SED Store  sta riuscendo perfettamente a mantenere il suo obiettivo manageriale e, di giorno in giorno, ospita creatività e talento da tutta Italia. I nuovi designer e stilisti del futuro, quelli che stanno raccogliendo il testimone della vecchia guardia e hanno il desiderio di voler portare la nostra bandiera in giro per il mondo, fanno a turno per ospitare le proprie creazioni nello Store del domani, oggi.

 

 

   Dopotutto, a volte, contro il buio ... basta accendere un fiammifero .

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.