Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 09 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

CALCIO – Lazio, tre punti e tre gol contro il Catania

Petkovic: “La squadra è viva: gioco, carattere e voglia di vincere”. Le sorprese Perea e Pereirinha

26.09.2013 - Simone Di Tommaso



MOSTRE - Alla Pelanda l'esposizione celebrativa della A.S. Roma

Dal 18 febbraio al 28 luglio negli spazi dell'ex Mattatoio di Testaccio
Leggi l'articolo

LIBRI - Stefano Ciavatta "#vola. Il manuale di chi tifa Lazio"

Gli ultimi 40 anni biancocelesti raccontati in prima persona con la passione del tifoso e la cultura dello scrittore
Leggi l'articolo

LIBRI - Giancarlo Governi: "In volo con l'aquila"

Emozioni e racconti di un'interminabile passione biancoceleste nell'ultima opera di un grande autore contemporaneo
Leggi l'articolo

A Palazzo Venezia le opere dei migliori artisti della Regione Lazio

In occasione della LIV Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, il Padiglione Italia presenta i...
Leggi l'articolo

Lazio-Catania

La Lazio ricomincia da tre: tre gol al Catania (Ederson, Lulic, Hernanes) e tre punti che fanno classifica e morale. I biancocelesti salgono al sesto posto con nove punti. L'avversario è il Catania, che nello scorso campionato aveva dato sicuramente segnali diversi: ma quella squadra sembra non esserci più, complici i tanti cambiamenti apportati all'organico, metamorfosi in negativo evidente anche agli occhi di Maran.

LA TATTICA - Petkovic presenta un 4-2-3-1 con la sorpresa Pereirinha esterno a sinistra. Onazi e Ledesma in mediana, Candreva, Ederson e Lulic a supporto di Floccari chiamato a sostituire l'infortunato Klose: per lui piccolo intervento chirurgico in Germania per decomprimere un nervo che gli fa vedere le stelle tra due dita del piede destro. Si allunga l'assenza per il bomber tedesco, due settimane, per fortuna c'è la sosta per gli impegni delle Nazionali. Keita resta in panchina risparmiato in vista della partita di Supercoppa Primavera di giovedì 26 settembre 2013 contro la Juventus. Il Catania risponde con un classico 4-4-2, con Barrientos e Petkovic, omonimo del tecnico laziale, coppia d'attacco. Legrottaglie e Maxi Lopez a disposizione.

IL MATCH - La partita inizia a ritmi elevati. La Lazio trova il vantaggio al 4': Ederson è bravo a ribattere in rete un assist dell'ottimo Pereirinha che approfitta della corta respinta di Andujar sulla punizione di Candreva. Sembra tutto facile, ma la Lazio offre il pareggio al Catania sul piatto d'argento. Trascorrono soltanto due minuti e Cana invece di appoggiare indietro a Marchetti tenta di spazzare alla cieca invitando Barrientos a inserirsi e pareggiare. I biancocelesti, feriti nell'orgoglio, rispondono con grande impegno e grinta, affacciandosi più volte davanti alla porta di Andujar: prima ci prova Floccari, poi Lulic e poi lo stesso Cana che vorrebbe farsi perdonare l'erroraccio commesso in precedenza. Al 38' è sempre lui, Lulic, l'eroe di Coppa Italia che raccoglie nel cerchio di centrocampo un palla persa dai catanesi, si invola verso l'area di rigore avversaria e sgancia un potente destro che prende il palo e si insacca. Lazio di nuovo in vantaggio: 2-1.
Il secondo tempo si apre sulla scia del primo, con i biancocelesti padroni del campo che cercano in tutti i modi il colpo del k.o. Ma è il Catania che al 10' si fa pericoloso con Almiron, che manda il pallone fuori di poco con una bella rovesciata nell'area piccola. Qualche minuto più tardi arriva la svolta: l'arbitro Irrati (pessima la sua conduzione, mancano due rigori alla Lazio: uno sul tiro di Lulic, quando Alvarez ha la mano sinistra appoggiata al palo e impedisce al pallone di entrare; l'altro su Ederson, al 18' del s.t., Spolli lo sposta sbracciando in area, evidente il penalty e il rosso per il siciliano. Il Catania, d'altronde, reclama l'espulsione di Cana per doppio giallo) espelle, per doppia ammonizione, Bellusci che atterra lo scatenato Onazi al limite dell'area. Sebbene in dieci, i siciliani non mollano e mettono in difficoltà la Lazio. Petkovic al 24' decide di far esordire Perea al posto di uno spento Floccari: il ragazzo, al suo approccio assoluto con la serie A, è visibilmente emozionato, ma dimostra senso della posizione e qualità di tocco: si farà. Al 30' Hernanes sostituisce un ottimo Ederson, autore di un gol e di una prestazione continua e attenta. Il Profeta, tenuto in panchina dopo la scialba prova nel derby, cerca il riscatto. È così che in un venti minuti riesce a mettere a segno il terzo gol per i padroni di casa: allo scoccare del fischio finale, al 49', Hernanes sfrutta l'assist di Onazi e scarica in rete un tiro imprendibile. 3-1, giusto e definitivo.

La quinta giornata di campionato è alle spalle: servivano i tre punti e i tre punti sono arrivati, magari soffrendo un po' più del necessario e con qualche individualismo di troppo. Ora tutti concentrati per la trasferta di domenica 29 settembre 2013 a Reggio Emilia contro il Sassuolo, straordinariamente abile a fermare il Napoli al San Paolo. L'impegno da mettere in campo dovrà, senz'altro, essere massimo.

IL TABELLINO

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Cavanda, Ciani, Cana, Pereirinha; Onazi, Ledesma; Candreva (43' s.t. Gonzalez), Ederson (30' s.t. Hernanes), Lulic; Floccari (24' s.t. Perea). A disp.: Strakosha, Freitas, Elez, Crecco, Anderson, Keita). All.: Petkovic

CATANIA (4-4-2): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Biraghi; Plasil, Almiron (30' s.t. Tachsidis), Guarente (13' p.t. Boateng), Monzon; Barrientos, Petkovic (13' s.t. Leto). A disp.: Frison, Legrottaglie, Ficara, Capuano, Castro, Lopez, Freire, Keko. All.: Maran

ARBITRO: Irrati (di Pistoia)

MARCATORI: 4' p.t. Ederson (L), 6' p.t. Barrientos (C), 39' p.t. Lulic (L), 49' s.t. Hernanes (L)

NOTE: ammoniti Cana (L), Barrientos (C), Onazi (L), Alvarez (C); espulso Bellusci (C). Recupero 4' s.t.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.