Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 30 maggio 2020

  • MP News
  • Mondo

Recensione Musica: Le Vibrazioni - En Vivo

14.10.2008 - Valentina Berdozzi



POPOLI- Cambiamenti climatici e immigrazione: cosa li lega?

Ecco perché i fenomeni migratori vengono causati sempre più da cambiamenti climatici che da guerre
Leggi l'articolo

MEDITERRANEO - Tunisia: un "Leone" come nuovo premier.

Chi è il nuovo Premier tunisino? Ce lo spiega Francesco Mangiola per MpNews
Leggi l'articolo

LATINAMERICANA - Rassegna Stampa

Nuovo appuntamento con la selezione delle notizie più importanti dal Sud America
Leggi l'articolo

EVENTI - Premio di ricerca “Scoprendo l’Azerbaigian”

Epoké Edizioni, in collaborazione con l’Associazione Italia-Azerbaigian, ha indetto il Premio di ricerca...
Leggi l'articolo

Titolo: En Vivo
Artista: Le Vibrazioni
Etichetta: Ricordi
Anno d'uscita: 2008
Genere: Pop-Rock
Voto:

7

Il doppio cd si chiama “En Vivo” ed è quanto mai titolo calzante ed appropriato. Il quarto lavoro discografico della band milanese, infatti, è una successione di 21 tracce live registrate negli ultimi quattro anni di esibizione dal vivo, scanditi, ama sottolineare Francesco Sarcina, leader del gruppo, da oltre 400 concerti. Proprio il live e l’esibizione diretta a contatto con il pubblico, confessano i quatto delle Vibrazioni, hanno permesso la loro crescita, quel processo che oggi, alcuni anche padri, li fotografa più maturi e lucidi autori di testi impegnati e di critica. L’evoluzione è evidente anche ascoltando le tracce rinchiuse in questo doppio cd, che suona molto come un primo best of della band. E certamente, proprio dall’idea di una collection, questo cd prende le mosse: confessa Sarcina a Massimiliano Leva in un’intervista rilasciata per Katawebmusica.it che a spingere la band verso questa strada è stata proprio la richiesta della casa discografica di appartenenza di un doppio cd che raccogliesse quattro anni di musica ed un percorso musicale che va da “Dedicato a te” a “Dimmi”. Scartando l’opzione, che alla band sembrava prematura considerando i soli 3 album registrati alle loro spalle, ecco l’idea di un cd in cui le Vibrazioni potessero suonare ed esprimersi in quell’ambiente musicale a loro congeniale: quello del live. E così, anticipato dal singolo “Insolita”, colonna sonora del primo film di Sergio Rubini come regista, ecco pronto “En vivo”, trainato anche dal tour live che dall’11 aprile, la data del Live club di Trezzo sull’Adda (Mi), al 17 maggio a Catania, gli ha permesso di esibirsi di fronte ad un pubblico entusiasta. Un tour impegnativo, l’uscita di questo doppio album e l’organizzazione, per il 2009, di un tour al di fuori dell’Italia, che li  porterà a calcare i maggiori palcoscenici europei e ha dirottato la loro produzione verso pezzi musicali in inglese: progetti ambiziosi e importanti che fanno da corollario a “En vivo” e di cui l’album è solo la punta dell’iceberg. Un’anticipazione live, energica, briosa e in cui la musica è assoluta padrona: così, oltre ai pezzi cantati con quell’inconfondibile “Sarcina style”, sempre ironico e disincantato, ampio spazio è dato proprio ai pezzi musicali, da “Drum solo” a “Portami via” fino a “Guitar solo”, in cui i componenti della band infiammano il pubblico con performance strumentali di grande bravura. Il secondo dei 2 cd di En vivo contiene poi il pezzo, strumentale anch’esso, con cui il bassista del gruppo, Marco Castellani, consegna il suo definitivo saluto alla band e tutti i fan delle Vibrazioni: interessato da altri progetti musicali, il musicista chiude così, con il prezioso sigillo di “Basso solo” e il suo suono graffiante, l’esperienza con gli altri membri del gruppo di Milano, passando il testimone a Manuele Gradossi, già bassista storico del primo gruppo con cui il leader delle Vibrazioni suonava. Musica in primo piano a fare da protagonista assoluta, ottima musica e bella atmosfera, impreziosita dai contenuti speciali che circondano il doppio cd: nella versione Combo è infatti incluso un mini album fotografico di 28 pagine di scatti, realizzati da Andrea Barletta durante il periodo di registrazione del cd ed un dvd contenente, oltre i video della canzoni-traino dell’album, una simpatica partita a carte dei componenti della band. Tanto per dimostrare che la buona musicale è vera davvero, non artefatta e soprattutto naturale. E’ così che Le Vibrazioni salutano il loro pubblico: con una performance live di pura bravura ed energia che conferma e celebra l’anima spontanea e viscerale della loro musica e la loro intenzione di dire, suonare, comporre, scrivere ancora e per sempre dal vivo, anzi “en vivo”.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.