Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 21 settembre 2020

  • MP News
  • Mondo

LATINAMERICANA - Rassegna stampa

09.12.2013 - Luca Mershed



LATINAMERICANA - Rassegna stampa

Il mondo latinoamericano nella selezione della stampa internazionale curata da Luca Mershed
Leggi l'articolo

LATINAMERICANA - Rassegna stampa

Le notizie della settimana scelte da Luca Merched per LATINAMERICANA
Leggi l'articolo

LATINAMERICANA - Rassegna stampa

Ancora crimini efferati in Messico, informazione di regime e di opposizione a confronto a Cuba. Tutto questo nella...
Leggi l'articolo

LATINAMERICANA - Rassegna stampa

La rassegna stampa Latinamericana, curata da Luca Mershed, vi porta in Sud America anche questa settimana.
Leggi l'articolo

Internacional El País

Il cancelliere de El Salvador :”L’Isola Coniglio è nostra ed è in zona di pace”

Nel golfo di Fonseca, diviso fra tre nazioni centroamericane (El Salvador, Honduras e Nicaragua) è ubicato un isolotto che si chiama Isla Conejo di appena un chilometro quadrato di estensione. Storicamente appartiene a El Salvador, però attualmente l’Honduras lo sta occupando militarmente mettendo la propria bandiera. Ne è nato un conflitto diplomatico incentrato su quest’isolotto apparentemente di poca rilevanza: in realtà per il conteggio delle miglia marittime è molto importante.

Le proteste salariali della polizia si estendono su diverse province argentine

In Argentina si sono vissuti, nella giornata di venerdì, momenti di alta tensione in cinque delle sue ventitré province. Lo sciopero della polizia - chiusa nei propri quartier generali e senza offrire, quindi, il servizio minimo – ha provocato molti disordini soprattutto nella provincia di Cordoba dove si sono verificati centinaia di saccheggi in piccoli e grandi negozi. È morta, inoltre, una persona e più di cento sono stati i feriti.

El Nacional (Venezuela)

Il Governo rinuncia ad abbassare l’inflazione ad una cifra

Il Governo ha rinunciato di ridurre l’inflazione ad una cifra per l’anno 2016: anche se, questa settimana, era stato approvato il Plan de la Patria dall’Assemblea Nazionale in cui si stabiliva una meta di circa il 20% d’inflazione annuale per i prossimi cinque anni. Nonostante i miglioramenti in termine d’inflazione annunciati nel 2012 dall’allora presidente della Banca Centrale del Venezuela, quest’anno l’indicatore non si è potuto controllare: l’inflazione annuale ad ottobre aveva raggiunto il 54,3% e quella accumulata, nei primi 10 mesi dell’anno, è arrivata al 45,8%.

Abbiamo uno Stato che non può essere controllato”

I giudici che avevano il dovere di controllare e giudicare le azioni dello Stato ed i suoi funzionari hanno abbandonato l’esercizio delle loro funzioni con la conseguenza della sparizione dello Stato di diritto in Venezuela. “La distruzione dell’indipendenza giudiziale è stata il crimine di maggiore gravità commesso dal regime negli ultimi decenni: abbiamo uno Stato e dei funzionari che non possono essere più monitoratii e che, quindi, possono attuare senza controllo”, secondo quanto detto da Allan Brewer Carías, espero di diritto amministrativo.

La Razón (Bolivia)

Il patto con il Paraguay aumenta l’integrazione nella regione sud

Ieri, la Bolivia ed il Paraguay hanno ufficializzato il ristabilimento dei suoi legami diplomatici dopo un incontro tra i presidenti di entrambi i Paesi. Le due nazioni si aprono ad un patto per aumentare l’integrazione regionale e per consolidare la mutua fiducia. “Abbiamo cominciato a ristabilire le relazioni ed è stato il calcio di inizio di giorni bellissimi e molto produttivi per i nostri rispettivi paesi. Abbiamo un enorme compito: non solo unire i nostri territori attraverso nuove strade e ponti”, come affermato dal presidente del Paraguay, Horacio Cartes.

L’Uruguay ha offerto un porto alla Bolivia sull’Oceano Atlantico

Il governo uruguayano ha ufficializzato una proposta per concedere alla Bolivia un porto a Rocha, sulle coste dell’Oceano Atlantico, in cambio del fornimento di un legno molto duro per le traversine in modo da ristrutturare la ferrovia dell’Uruguay. L’ambasciatore uruguayano in Bolivia, Carlos Flanagan ha spiegato ai giornalisti che il progetto sarà presentato a La Paz dal ministro dei Lavori Pubblici del suo paese il quale prevede, anche, di visitare l’altra nazione partecipe del patto, il Paraguay.

La Prensa (Nicaragua)

Il Nicaragua blocca il commercio mondiale

 

 

 

L’accordo firmato dopo la riunione dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) a Bali, è stato bloccato nelle prime ore di oggi dal Nicaragua, Cuba, Bolivia e Venezuela al contrario degli altri 155 stati dell’Organizzazione che lo avevano accettato. L’insoddisfazione di questi quattro paesi è sorta in conseguenza al ritiro di un articolo che si riferiva all’embargo statunitense a Cuba. L’accordo sembrava essere a portata di mano fino a ieri notte dopo aver raggiunto un’intesa con l’India sui sussidi agricoli.



Mondo

LATINAMERICANA - Nasce LatinAmericana, la selezione settimanale dai periodici sud americani

08.07.2013 / Redazione
News e appunti dall'editoria d'oltreoceano: la rassegna stampa curata da Luca Mershed per MONDO di Mpnews vi porta in Sud America, ogni settimana.
BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.