Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 29 settembre 2020

  • MP News
  • Scienze e hi-tech

Patrick Wolf - The Magic Position

08.05.2007 - Raffaele Saggio



Titolo: The Magic Position
Artista: Patrick Wolf
Etichetta: Loog Records
Anno d'uscita: 2007
Genere: Pop / Alternative
Voto: 7.5/10

Mettiamo in chiaro una cosa. Certe recensioni devono essere fatte. Questa è una di queste, perché Patrick Wolf è un artista, un talento, che tutto il mondo dovrebbe assolutamente conoscere.

Perché i veri geni, al giorno d’oggi, hanno una probabilità di estinzione che equivale a quella di una tigre delle Manciuria ed è compito nostro preservarne l’esistenza tramite apprezzamenti unilaterali.
Ecco cosa merita The Magic Position, apprezzamenti unilaterali, a prescindere da qualsiasi contesto musicale voi facciate riferimento. Perché Pop, miei cari, non è un termine dispregiativo; ha assunto valore dispregiativo nel tempo, con Mtv e spazzatura varia, ma rimane un genere musicale assolutamente imprescindibile.

Dov’è il Pop oggi?
Non lo so, forse non c’è, ha smesso di esistere.
Perché note messe lì a casaccio, senza alcun riferimento culturale-artistico, noi neppure le consideriamo.
Dove sarà il Pop domani?
Qui. In questo disco, nell’opera di un genio inglese, classe 1984, che ha passato la sua adolescenza suonando il violino nelle piazze di Mezz’Europa.

Difficile definire questo nuovo album. Per tutta la sua durata saremo trascinati in questa mondo del tutto anomalo, meraviglioso, colorato.
Come nella fabbrica di cioccolato, come in un mondo di sogni dove tutto riesce a prendere forma, accarezzando i sensi, colpendo l’animo.
La cosa fantastica è che questo è il suo mondo, è la sua Fabbrica di cioccolato. Come per Willy Wonka, tutto in quest’ album si plasma sulla sua unica, sensazionale, immaginazione musicale.
Qui, ora, finalmente. Dove tutto è concesso ed è possibile osservare la musica classica uscire vincitrice dal tunnel della modernità, carica di una nuova, sorprendente, linfa vitale.
Cantautore, compositore, mattatore, in quest’album Patrick Wolf conferma la sua tossicodipendenza musicale regalando canzoni l’una diversa l’altra, in grado, tuttavia, di appellarsi ad un unicum sonoro che ancor più del precedente lavoro “Wind in The Wires” riesce a rendere giustizia al talento sconfinato del ragazzo inglese.

Richiami indispensabili sono per la traccia s/t, fenomenale per come ti trascina in questo pianeta dagli arcobaleni musicali d’insospettabile allegria.
Bollicine di felicità che però imparano fin da subito a convivere con momenti più introspettivi, dove le lacrime faticano ad asciugarsi modellandosi su squarci di dolore di chiara impronta autobiografica (Magpie).
Il tutto senza mai mettere in gioco quest’ aristocratica espressività, aiutato da una musica multiforme, piattaforma ideale per raccontare la vita di un ragazzo che, a Ventitrè anni, può solamente continuare a sorprendere.

Come un certo Bowie.

VIDEO: The Magic Position by Patrick Wolf


Tracklist

  1. Overture
  2. The Magic Position
  3. Accident & Emergency
  4. The Bluebell
  5. Bluebells
  6. Magpie
  7. The Kiss
  8. Augustine
  9. Secret Garden
  10. (Let's Go) Get Lost
  11. Enchanted
  12. The Stars
  13. Finale


BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.