Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 24 settembre 2020

  • MP News
  • Scienze e hi-tech

Il Brasile scoppia di salute: il boom dell'etanolo come risorsa alternativa

16.06.2007 - Federico Ligotti



foto di mr.bologna, http://flickr.com/photos/mrbologna/

SAN PAOLO- Secchi campi di pelotas verde-oro. Giallo solare, azzurro cobalto e verde amazzonico in perenne contrasto con la bruttura delle favelas.

Ma da quest’anno si riattiva la speranza: il Brasile dell’illuminato presidente progressista Luiz Inacio Lula da Silva è “la nuova Arabia Saudita verde dei combustibili rigenerabili”. Lo dice il suo Presidente, lo dice la storia recente. Le regioni del Sertao, del sud-est e del meridione, di Santa Catarina e di Minas Gerais, le vecchie repubbliche del caffè e del latte, del Politecnico Militare e di Antonio Conseilhero, la rovesciata e il magmatico caldo infinito di Copacabana: Brasil risorge, grazie alla Natura. Troppo spesso dimenticata, ma il disboscamento e la cattiva imperizia umana non le hanno mai inferto il colpo mortale. Strabiliante produzione della canna da zucchero, 20 miliardi di litri nella produzione di etanolo. Da ubriacarcisi, in un vecchio morro di periferia; da perderci la testa, fra un tipo di canna e un’altra, davanti alle imprese imperiture della Seleçao, da fare uscir redivivi i cantori de Andrade, da rinsavire Manuel Bandiera dalla tisi, da risanarci l’economia di un intero Stato-Popolo, figlio della mistione e del ritmo sincopato, morso dalla cultura di cannibali. Da fregare il petrolio e i suoi produttori: il formidabile sistema ‘ flex’ consentirà l’utilizzo della canna da zucchero come combustibile biologico e non inquinante per gli autoveicoli. Fottuta benzina, addio: 18 impianti per la lavorazione della canna da zucchero, 50 ‘usinas’ per trasformarla in etanolo.

Il tempo delle polio e dei Getulio Vargas si è esaurito. Cullata al dolce ritmo di bossanova ed eccitata dal dribbling insondabile di Manè, la razza brasileira risorge.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.