Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 22 settembre 2020

  • MP News
  • Scienze e hi-tech

Mozilla Firefox

16.06.2007 - Laura Mosconi



foto di TJ-Blog, http://flickr.com/photos/tj-blog/

Sistema operativo: Windows, Mac OS X, Linux
Casa produttrice: Mozilla Corporation
Licenza: Mozilla Public License (software libero)
Versione: 2.0.0.3
Download: http://www.mozilla.com/en-US/firefox/all.html#it
Voto: 9/10

Ci sarà un motivo se, nel giro di poco più di due anni, Mozilla Firefox ha scalzato lo strapotere di Internet Explorer conquistandosi una bella fetta (circa il 20%) di utenti. E ci sarà un motivo se questi utenti sono così affezionati al browser del panda rosso.
Mozilla Firefox, figlio della suite Mozilla e nipote del glorioso Netscape (come dimenticarlo?), ti vizia con le sue mille funzionalità: dalla navigazione a schede (che Internet Explorer 7 ha spudoratamente copiato) alla sottoscrizione ai feed RSS, dai segnalibri Live per essere sempre aggiornati dai propri siti preferiti al gestore di download incorporato, dalla casella per la ricerca online che suggerisce le chiavi da inserire alla funzione che permette di ricordare i dati che si inseriscono più frequentemente (come nomi utenti e password), al correttore ortografico integrato. Grande punto di forza di Firefox è la sua enorme versatilità. Grazie ai temi e alle add-ons è possibile rispettivamente modificare l'aspetto grafico ed estendere enormemente le funzionalità del browser, creandone una versione personalizzata.
Il capitolo sicurezza merita un discorso a parte: nessun supporto di linguaggi di scripting pericolosi (ActiveX e VbScript), blocco di script sospetti, filtro anti-phishing, blocco pop-up (le fastidiosissime finestre pubblicitarie), strumenti per la gestione di cookie e password e per la protezione della privacy.
Mozilla Firefox probabilmente non sarà il paradiso (il primo posto, per sicurezza e leggerezza, se lo merita Opera), ma è senza dubbio un programma fantastico, da scaricare (gratuitamente) e da usare senza paura. Dopo aver navigato qualche giorno con il browser del panda rosso sarà difficile resistere alla tentazione di impostarlo come “browser predefinito”. Provare per credere!
BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.