Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 06 agosto 2020

  • MP News
  • Scienze e hi-tech

Internet per noi fotografi pivelli #2 – Flickr e Zooomr.

25.06.2007 - Andrea Pergola



Foto di Indra Galbo

Applicazioni online di gestione e condivisione di foto…
…che poi, in una parola, sarebbe Flickr
Flickr è una roba di quelle effettivamente geniali. Non so: come il cuoci riso elettrico o il bidet per gli americani . Una di quelle cose che prime non c’erano ed ora ci sono e dici “ma come?, prima non c’era?”.

Tu su Flickr ci vai, ti crei un account ed inizi a mettere on-line una foto dietro l’altra. Poi capita che sei proprio un mezzo calzino della fotografia e non fai che mettere sempre gli stessi scatti scemi (à la myspace, tanto per capirci). O persino solo scatti sfocati che, dio caro dico io, ce la fai a bloccarla quella manina? Però te così condividi le tue foto col mondo. Che poi “chisseneimporta”, direte, l’importante è condividerle con i propri amici, anche se sono amici che non si meritano nulla dalla vita

Riassumendo, parliamo dunque di una applicazione WEB 2.0 di gestione e condivisione di foto è una roba tipo Flickr: digiti l’indirizzo, entri col tuo account e in tre secondi hai messo online la tua foto. Sia essa il ricordo di una giornata bella se non splendida o il ricordo di un caro estinto ,
Se ne va così lentamente in soffitta il caro vecchio album? Mah, bo, sì, no, per me rimane tanto carino.

MA PERO’…
E’ qui viene fuori la parte noiosa del pezzo (“ah sì, perché sin qui c’eravamo proprio sganasciati dalle risate)…
Flickr, come tutte le cose geniali, è stata acquistata da un colosso: Yahoo! Bene: si da il caso (e già sento tutta la redazione in coro che urla “ancora co’ sta storia?!) che a Yahoo! siano dei delinquenti. E non pensate solo alle ultime notizie (Msn e Yahoo! che, in agosto, firmano un codice di condotta in Cina):
"Si tratta - afferma Rsf - della fine dei blog liberi in Cina". L'iniziativa infatti "avrà conseguenze molto gravi sulla blogosfera cinese e che segna la fine dei blogger anonimi. Rischia di aprirsi una nuova onata di repressione e di censura".
Se vi riesce pensate anche e soprattutto ai bloggers arrestati dalla dittatura cinese grazie alle soffiate del colosso californiano.

E allora, per questo attacco al libero giornalismo e alla libertà d’espressione, non mi dispiace boicottare Yahoo! Ma come fare per non patire troppo l’astinenza da Flickr? Semplice: serve un’alternativa. Possibilmente valida, perché nessuno, se non sbaglio, ha piacere ad innervosirsi di fronte ad un maledetto personal computer.
E quindi? Zooomr.
Ispirato al rivale americano sin dal nome, Zoomr prosegue lungo la stessa direttrice. Riuscendo persino a migliorarla. Spazio a disposizione? Infinito (Flickr? Puoi archiviare al massimo le ultime 200 fotografie). Quante foto puoi archiviare ogni mese? Infinite (Flickr? 100Mb).
E poi sapete chi ha creato questo gioiellino? Uno con questa faccia qui (il primo a destra). Kristopher. Applausi.

Tra le cose migliori di Zooomr, segnalo “You vs. the Best Zooomr”. Gustosissimo gruppo di discussione in cui sfidarsi a colpi di foto: puo’ partecipare chiunque, puo’ votare chiunque. Uno contro uno. Il primo che prende dieci voti vince. Chi vince cinque sfide di fila va dritto nella Hall of Fame .

p.s. Interessante scoprire a cosa servano questi strumenti per wikipedia:
“a raccogliere la digigrafia della propria vita.”
Questa l’ho scoperta ora. Bè.. capito come funziona l’Amba Aradam?

p.p.s. certo che se poi su Flickr ci vai e trovi una fotografa che fa foto così ed è così a Yahoo! finisci per perdonare tutto.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.