Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 27 maggio 2020


Quattro candidature «per cambiare»

Abrusci, Girardi, Piccinato e Potestio candidati a Rettore, in opposizione a Fabiani

08.03.2008 - Paolo Ribichini



foto di Lorenzo Biondi

Michele Abrusci, Mario Girardi, Giorgio Piccinato e Paola Potestio si candidano alla carica di Rettore dell’Università di Roma Tre, contro la possibile rielezione di Guido Fabiani. La notizia era nell’aria da qualche tempo ma solo da pochi giorni si è avuta la conferma.
Quattro dei sei promotori del sito internet di discussione www.roma3discute.com, dove gli stessi hanno più volte attaccato Fabiani e dove si sono espressi negativamente sulla modifica dello statuto che permette all’attuale rettore di candidarsi per la quarta volta, hanno ufficializzato le proprie candidature direttamente sul loro sito. Quattro candidature non casuali ma frutto di un’attenta analisi. Rappresentano, infatti, le quattro aree disciplinari dell’Ateneo. Michele Abrusci è Preside della Facoltà di Lettere, Mario Girardi è Preside di Scienze e già in passato candidato Rettore, Paola Potestio è Preside di Economia, Giorgio Piccinato è docente di Architettura. «Quello che deve avvenire è un’intesa tra le aree dell’Ateneo: non lo schierarsi di una Facoltà contro l’altra – ha dichiarato Abrusci in una precedente intervista che ci ha concesso –. Abbiamo fatto vedere che è possibile su delle linee generali un’intesa che passa attraverso tutte le aree dell’Ateneo. È chiaro che il candidato vincente sarà di una sola Facoltà, ma deve venire da un’intesa di Ateneo, non dal dominio di una Facoltà sulle altre. Nel dibattito che desideriamo ci può essere contrapposizione tra idee, non tra Facoltà».
Tuttavia, è probabile che il motivo principale per il quale è stato presentato un numero cospicuo di candidature, tutte provenienti da aree diverse dell’Ateneo, sia il quorum che il Rettore uscente deve ottenere per superare il primo turno. Infatti, in base alle modifiche recentemente apportate allo statuto di Ateneo, Fabiani può candidarsi nuovamente ma deve superare la soglia del 33% (un terzo) degli aventi diritto al voto. Ovviamente più candidature vengono presentate, meno possibilità ha Fabiani (anche qualora dovesse ottenere più voti degli altri candidati) di superare il primo turno.
L’opposizione a Fabiani va avanti da tempo. Nella tarda primavera dello scorso anno, in Senato accademico fu presentata la proposta di modificare lo statuto di Ateneo per consentire al Rettore uscente di candidarsi per la quarta volta. Un solo limite: un quorum elevato (ma non abbastanza secondo alcuni) al primo turno che è richiesto esclusivamente a chi voglia candidarsi dopo aver concluso più di due mandati. Nella seduta infuocata del 10 luglio, il Senato accademico approva la modifica con il numero esatto dei voti necessari - e con il voto del Prorettore vicario Mario Morganti, Presidente della seduta che vota nonostante una consuetudine contraria. Vane le proteste dei senatori accademici contrari, compresi tutti i sei studenti.

Il programma
Oggi Abrusci, Girardi, Piccinato e la Potestio si candidano con un programma volto ad arrestare il «lento declino» dell’Ateneo. I candidati non si rivolgono solo a chi è stato contrario alla modifica di statuto, ma «a tutti coloro che con l’elezione del prossimo Rettore vogliono cambiare in meglio il nostro Ateneo.» Al primo punto l’abolizione della modifica di statuto che consente la rielezione di chi ha svolto più mandati; poi un forte accento sulla trasparenza delle decisioni prese dagli organi centrali, e sulla necessità di coinvolgere tutte le componenti dell’Ateneo, studenti in primis. E poi incentivi alla qualità nella ricerca, interventi per risolvere i problemi della didattica, e la separazione tra «funzione di indirizzo e azione amministrativa».
A maggio il voto, a cui parteciperanno anche i rappresentanti degli studenti. La campagna elettorale si annuncia lunga e combattuta.
BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.