Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 09 agosto 2020


Tirocini al Ministero degli Esteri

21.04.2008 - Marco Valerio Moretti



Dal18 aprile 2008 fino al 7 Maggio resterà on line il bando per lo svolgimento di tirocini al Ministero degli affari esteri, promossi dalla fondazione crui in collaborazione con 66 tra le principali università italiane (compresi tutti e cinque gli atenei romani). Qui potete trovare la lista degli atenei che partecipano al progetto, mentre da qui potete scaricare il bando. Lo stage offre la possibilità di lavorare a contatto con l’ambiente diplomatico, ed ha come obiettivo l’acquisizione, da parte dei tirocinanti, di una conoscenza diretta del mondo del lavoro, in particolare nell’ambito diplomatico e delle competenze del Ministero degli esteri in generale.

Il tirocinio prevede un periodo di lavoro di tre mesi, prorogabile a quattro, in una sede del Ministero a Roma o all’estero, ed avrà inizio a settembre. I posti disponibili sono in totale 705, ripartiti in questo modo: 208 presso le Ambasciate, 168 nei Consolati, 128 negli Istituti di Cultura, 2 nelle Rappresentanze Diplomatiche, 54 nelle Rappresentanze Permanenti presso le organizzazioni internazionali (Unione Europea, ONU, Nato) e 145 negli uffici di Roma.

Numerose sono le destinazioni internazionali dove i candidati selezionati andranno ad effettuare il periodo di stage: 306 posti sono in Europa, 58 in Centro e Sud America, 55 in Asia, 59 in Nord America, 53 in Africa, 20 in Medio Oriente e 9 in Australia.

I requisiti per poter partecipare al bando per i laureati alla triennale sono indicati in un massimo di 25 anni di età, nel conseguimento della laurea con una votazione di almeno 105\110 avvenuto da non più di diciotto mesi. Per i laureandi specialistici e di vecchio ordinamento, bisognerà avere conseguito almeno 60 crediti per i primi ed aver sostenuto il 70% degli esami per i secondi, con una media almeno di 27\30 e un’età non superiore ai 28 anni. Oltre a ciò, è naturalmente necessario conoscere le lingue straniere, principalmente l’inglese, e poi quanto richiesto dalla specifica domanda di tirocinio che interessa.

La candidatura deve essere presentata tramite il software tirocini sul sito della fondazione Crui, registrando un account, effettuando l’accesso e seguendo la procedura indicata. In particolare verrà richiesto di indicare tutti gli esami che avete sostenuto (dunque preparate libretti e statini o, per i laureandi di specialistica, richiedete alla segreteria didattica un foglio riepilogativo con gli esami sostenuti alla triennale), di certificare la vostra conoscenza delle lingue straniere e di scegliere una delle proposte di stage che trovate nel bando.

Il tirocinio romano non è retribuito, quello all’estero comporta un esiguo rimborso spese. Lo svolgimento dello stage non implica alcun diritto all’assunzione.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.