Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 28 settembre 2020

  • MP News
  • Sport

Sogno di una Notte di mezza Estate di William Shakespeare

La più classica delle opere di Shakespeare conclude la stagione al Globe Theatre.

12.09.2010 - monica cavallin



CALCIO - Una Roma spavalda mette alle corde il Palermo

Tre gol in mezz'ora (Pjanic, Florenzi e Gervinho) e gara in discesa. Chiude con una doppietta l'attaccante ivoriano
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Frosinone 2-0. Le pagelle biancocelesti

Gara bloccata per 80 minuti, quando Keita, subentrato a Kishna, segna con un destro d'autore. Il raddoppio di...
Leggi l'articolo

CALCIO - Alla Lazio il primo derby regionale contro il Frosinone

Terza vittoria consecutiva per i biancocelesti che raggiungono il terzo posto in classifica. Keita man of the match
Leggi l'articolo

CALCIO-UEL – Lazio-Saint-Étienne 3-2. Le pagelle biancocelesti

Al 6' difesa ferma sul colpo di pancia di Bayall Sall. Pari di Onazi al 38', 2-1 di Hoedt al 48'. Biglia sigla il 3-1,...
Leggi l'articolo


FOTO DI FABIO GATTO

Una storia nella storia, proprio come nelle scatole cinesi... un racconto dentro l'altro, tre mondi che si contrappongono: quello della realtà (di Teseo, Ippolita e della corte), quello della realtà teatrale (gli artigiani che si preparano a una rappresentazione) e quello della fantasia (gli spiriti del bosco e delle fate). Queste tre storie  intrecciate sono collegate tra loro dalla celebrazione del matrimonio tra Teseo, duca di Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni. Intanto, due giovani ateniesi, Lisandro e Demetrio, sono entrambi innamorati della stessa donna, Ermia; quest'ultima ama Lisandro, mentre la sua amica Elena si innamora di Demetrio. Ma il padre di Ermia, Egeo, vuole imporre alla figlia, come da tradizione, di sposare Demetrio, uomo che lei non ama. Allora lei fugge con Lisandro nei boschi, seguiti da Elena e Demetrio, ma si perdono nel buio e nelle loro schermaglie amorose. Ma nel bosco si ritrovano anche Oberon, re degli elfi, e la moglie Titania, la regina delle fate, anche loro giunti per partecipare alle imminenti nozze. Oberon vuole usare il servo indiano per farne suo paggio, ma Titania non vuole ed egli cerca di punirla per la sua disobbedienza facendole spremere sugli occhi da Puck, servitore-folletto pasticcione, il succo del fiore vermiglio di Cupido, che fa innamorare della prima persona che si incontra al risveglio. Ma in questo incredibile bosco finiscono anche  una combriccola di artigiani che, per festeggiare il matrimonio, si riuniscono per provare una rappresentazione teatrale da mostrare al duca in occasione del suo matrimonio. Il tema scelto è quello popolare di Piramo e Tisbe. Nella versione "originale" di Shakespeare spicca Nick Bottom, il tessitore, uno dei più apprezzati personaggi comici shakespeariani. In questa davvero simpatica e originale versione la compagnia è davvero scalcinata, ha il capo gruppo gobbo e che parla napoletano (Marco Simeoli, come sempre bravissimo ed esilarante) e anche i loro nomi originali vengono trasformati per renderli ancora più comici: Peter Quince- Simeoli che diventa Pietro Zeppa, Snug che diventa Tassello, con continui problemi di incontinenza, Nick Botton diventa Chiappa e Tom Snaout diventa Ciufolo!
La notte magica dove si svolge quasi tutta l'azione è quella del calendimaggio, con la celebrazione del risveglio della natura che accade in primavera e non in estate e, dopo le solite disavventure e intrecci tanto cari a Shakespeare (Titania si innamora per sbaglio proprio di Botton a cui sono cresciute le orecchie d'asino e Lisandro sotto l'incantesimo anche lui del fiore di vermiglio si innamora di Elena) tutto finisce a lieto fine con i tre matrimoni (alla fine Elena sposa Demetrio) e con le più sonore risate con l'interpretazione della compagnia di teatranti... e si conclude con Puck che entra in scena affermando che se lo spettacolo non è piaciuto al pubblico, questo può far finta di aver dormito, e può quindi considerare lo spettacolo come un prodotto dei sogni.
La compagnia, anche se al quarto anno di repliche, appare sempre fresca e sprintosa, mai lenta né ripetitiva, davvero un ottimo cast, bravissimo il già citato Simeoli, bravissmo Gerolamo Alchieri- Chiappa e bravissima Claudia Balboni-Titania in strepitosa forma che riesce a rendere la glaciale regina delle fate  un personaggio carico di simpatia e animosità, da far avere un grande seguito a ogni sua movenza ed espressione.

 

Sogno di una notte di mezza estate

Dall'8 al 26 settembre

Silvano Toti Globe Theatre.

Largo Aqua Felix (Piazza di Siena). Info: Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00-21.00)

www. globetheatreroma. com.

Biglietti: platea €10, ridotto €8, balconate da 12 a €22. 

 

 


Sogno di una notte di mezza estate al Teatro Greco
Foto di FABIO GATTO. www.photarts.com


BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.