Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 15 nov 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO - La Roma conclude il campionato con una vittoria in rimonta

3-2 al Cesena per salutare un'annata deludente

14.05.2012 - Jacopo Fontanelli



CALCIO - 'SPAZIO ROMA'

Tutti gli incontri dell'A.S.Roma, commentati da Jacopo Fontanelli
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma, colpaccio a Firenze

  In zona Cesarini decide la rete di Osvaldo. La Fiorentina reclama un rigore  
Leggi l'articolo

CALCIO - Totti da sogno e la Roma vince

All'Olimpico batte il Parma e raggiunge la Lazio
Leggi l'articolo

 

Finisce così il campionato della Roma: finisce con una vittoria bella, quanto inutile. Una vittoria forse per il suo allenatore dimissionario, o forse per mantener viva una speranza di entrare in europa in attesa delle eventuali penalizzazioni per scommessopoli.

E dire che la partita era iniziata come peggio non avrebbe potuto.

I tifosi (di calcio e delle Roma) avevano ancora negli occhi le splendide immagini del pomeriggio: con un Del Piero che saluta Juventus e Italia, con le lacrime di Inzaghi e Gattuso che dopo dieci e più anni dicono addio al Milan, con la rimonta incredibile del Man city che vince uno scudetto che al 93' era ancora nelle mani dei rivali dello United. E dopo queste immagini mettersi a vedere Cesena Roma e scoprire dopo dieci minuti di essere già in svantaggio sembra la realizzazione di ogni incubo più recondito; 1-0 al 10' gol dell'ex laziale Del Nero. Non fatichiamo ad immaginare che molti abbiano spento la televisione, consapevoli della statistica che vuole la Roma incapace di ribaltare le partite una volta andata in svantaggio (è successo solo col Novara in casa). E invece, complice il clima da partita di fine stagione e complice un avversario che è stato poco più che uno sparring partner per quasi ogni squadra quest'anno (24 le sconfitte stagionali del Cesena), i giallorossi praticano per larghi tratti del match un buon calcio, divertente e veloce come raramente si era visto quest'anno. Al 27' pareggia Bojan con un bel tuffo di testa, e al 32' Lamela ribalta la situazione. Si va negli spogliatoi e gli uomini di Luis Enrique sono in vantaggio.

Al rientro in campo non c'è nemmeno il tempo di sistemarsi che Marquinho pennella un cross per la testa di capitan futuro (per quanto ancora lo chiameremo così?), che porta i suoi sul 3-1 che sembra chiudere partita ed emozioni. Da questo momento in poi tutti cercano di far segnare Totti, per fargli raggiungere la doppia cifra per l'undicesima volta negli ultimi tredici campionati, ma soprattutto per permettergli, con l'eventuale gol numero 216, di raggiungere Altafini e Meazza al terzo posto dei marcatori in serie a di tutti i tempi.

La partita finisce con un sussulto bianconero: Santana con uno splendido controllo di tacco si libera in aerea e piazza un destro sotto la traversa alle spalle dell'incolpevole Lobont. E' l'ultima emozione di una partita e di un campionato amaro, per motivi diversi, per entrambe le squadre.

Era l'ultima di Luis Enrique, a cui va riconosciuto il coraggio di aver provato a proporre qualcosa di diverso ed innovativo, e la stima come uomo, forse più che come allenatore: in un paese in cui ci si àncora alla propria poltrona, trovare un professionista che si dimette (rinunciando ad uno stipendio di 1,5 milioni di euro netti all'anno) perchè non si sente in grado di dare quel quid pluris alla squadra, fa sicuramente effetto, ed è una molto più coraggiosa,innovativa e speriamo produttiva per il nostro calcio del proporre un modulo o un modo di giocare particolare. Almeno in questo l'allenatore della Roma è riuscito a distinguersi, e merita per questo un applauso e i complimenti perchè in un modo in cui si fa sempre più fatica a trovarla, Luis Enrique è riuscito a mostrarsi un uomo con una grandissima onestà intellettuale.

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.