Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 19 settembre 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Crollo Roma, 2-3 contro il Bologna

17.09.2012 - Francesco Palumbo



CALCIO - Bologna-Roma 0-1. Le pagelle giallorosse

De Sanctis torna leader della difesa, decisivo su Ibson. Castan meglio di Benatia. Nainggolan e Pjanic migliori in campo
Leggi l'articolo

CALCIO - La Roma torna da Bologna con tre punti

Nonostante i tanti infortunati la squadra di Garcia, sprecando e soffrendo, riesce a passare con il gol di Nainggolan
Leggi l'articolo

CALCIO - 'SPAZIO ROMA'

Tutti gli incontri dell'A.S.Roma, commentati da Jacopo Fontanelli
Leggi l'articolo

Colpo d' occhio delle grandi occasioni allo stadio Olimpico di Roma, l' effetto Zeman regala ancora una volta una cornice di pubblico suggestiva che conferma l' entusiasmo nei confronti della squadra giallorossa ed accoglie con cori e striscioni i suoi beniamini all' ingresso in campo delle squadre. La Roma si schiera con il classico 4-3-3, recuperato dall' infortunio in tempi record Balzaretti, il tecnico boemo riprone Florenzi a centrocampo e lancia Mattia Destro titolare per la prima volta all' Olimpico. Pioli imbottisce la squadra di centrocampisti e lascia all' estro di Diamanti ed all' esperienza di Gilardino il compito di creare occasioni da rete per i Felsinei. Pronti via ed è subito la partita che ti aspetti,  la Roma parte forte, difesa alta, passaggi veloci e verticali,  il Bologna aspetta e difende cercando di ripartire in contropiede. Dopo appena 6 minuti di gioco è Alessandro Florenzi che ribadisce in rete con un preciso colpo testa un gran tiro da fuori area di Francesco Totti stampatosi all' incrocio dei pali, l' incolpevole Agliardi osserva il pallone rimbalzare in porta ma riuscirà a rifarsi più avanti con due interventi decisivi proprio sul capitano della Roma. Per Florenzi si tratta del secondo gol consecutivo in campionato dopo la rete sempre di testa realizzata a San Siro contro l' Inter. 

 Il Bologna sembra accusare un po' il colpo e lascia alla Roma le redini del gioco, palla al piede la squadra di Zeman crea diverse occasioni importanti e trova il raddoppio appena dieci minuti dopo il gol del vantaggio con Erik Lamela, l' argentino si accentra dal vertice destro dell' area di rigore, avanza  a testa alta eludendo l' intervento dei difensori bolognesi e piazza il pallone alla destra del portiere. La partita si mette in salita per gli uomini di Pioli, il suo team prova a reagire, al ventesimo minuto Taider cerca la porta con una conclusione da lontano che si spegne sul fondo, la pressione della Roma aumenta ed è direttamente proporzionale al nervosismo degli avversari che sentono sulle loro spalle il peso delle sconfitte maturate nelle prime due partite di campionato contro Chievo Verona e Milan, rispettivamente alla prima ed alla seconda giornata. Alla mezz' ora gli animi dei protagonisti si scaldano, l' arbitro Guida ha il suo da fare per riportare la calma, ammonisce Pianjc, Tachtsidis e Castan per la Roma e Perez per il Bologna per un intervento scomposto su Totti, l' uruguaino sarà poco dopo  graziato dal direttore di gara quando deciderà di sorvolare sull' entrata fuori di tempo nei confronti di Castan che poteva costargli il rosso. Si conclude così la prima frazione di gara, applausi per la squadra di casa, per i rossoblu si palesa  la necessità di ordinare le idee e ricompattarsi in vista dei secondi 45 minuti. A questo punto bisogna fare una premessa, chi non ha visto la partita avrà senza dubbio "accollato" alla spregiudicata filosofia del tecnico Boemo la clamorosa debacle subita dalla Roma nel secondo tempo, nei fatti però risulta che la squadra di casa è stata capace di prendere 3 gol nell'ultimo quarto d' ora disattendendo in tutto e per tutto quelle sono le linee guida del gioco di Zeman. Arretrando il proprio baricentro e giocando di gran lunga sotto ritmo rispetto al primo tempo la squadra capitolina ha concesso la rimonta agli avversari incappando nella prima sconfitta stagionale, ma veniamo alla cronaca. Fischia l' arbitro e si intuisce subito che sarà una gara diversa, il Bologna è compatto ed aggressivo, pressa gli avversari a tutto campo e tiene la difesa alta, le parole di Pioli negli spogliatoi sembrano aver fatto breccia nell' animo dei suoi calciatori, il nervosismo e la frustazione del primo tempo si sono improvvisamente trasformate in energia positiva, di contro la Roma appare deconcentrata e priva del solito mordente. Dopo il miracolo di Agliardi al 54imo minuto che respinge un ravvicinato colpo di testa di Totti, sarà  la squadra di Diamanti &co a guadagnarsi le luci della ribalta, trovando al 72imo con Gilardino, che approfitta di una dormita di Piris ed insacca di  testa alle spalle del portiere olandese un cross dalla destra di Pulzetti, ed al 73imo con Diamanti, le reti del momentaneo ed inaspettato pareggio. Ma per gli ospiti, il bello deve ancora venire. E' il 90imo minuto, il  pubblico di casa sembra mal digerire il micidiale uno-due con il quale il Bologna ha trovato il 2-2, qualcuno si accinge ad abbandonare il proprio posto in tribuna, la curva persevera nei cori di incoraggiamento a sostegno dei suoi beniamini quando Stekelemburg e Burdisso decidono di combinare un vero e proprio pasticcio. Gilardino è lanciato a rete ed il portiere esce dalla propria porta in modo avventato andando a colpire il difensore argentino, a questo punto la via del gol si spalanca davanti al bomber del Bologna che appoggia in rete e regala alla propria squadra una doppietta che vale tre punti preziosi.

Roma dai due volti, coinvolgente ed arrembante nel primo tempo, lenta ed impacciata nella ripresa, il "progetto" Zeman resta comunque di gran lunga più affascinante e competitivo rispetto a quello costruito l' anno scorso da Luis Enrique ma adesso è probabilmente arrivato il momento di non concedere più alibi nè giustificazioni ad una squadra costruita per arrivare fra le prime tre del campionato e destinata a divertire la gente soprattutto fra le mura amiche.

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.