Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 26 febbraio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Che beffa per la Lazio!

Arriva la prima sconfitta stagionale, dopo una partita a senso unico.

25.09.2012 - Simone Di Tommaso



CALCIO - Lazio, ottava sconfitta consecutiva contro il Genoa

Al Grifone basta il rigore di Perotti. Lazio sottotono e senza idee, Pioli infuriato con Gervasoni
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Genoa 0-1. Le pagelle biancocelesti

Lazio sfortunata (2 pali), senza idee e arruffona. In dieci dopo mezzora, non riesce a recuperare lo svantaggio
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio, settima sconfitta consecutiva con il Genoa

La Lazio più bella e convincente degli ultimi anni subisce la beffa di Pinilla e il grave infortunio di...
Leggi l'articolo

CALCIO - Genoa-Lazio 1-0. Le pagelle biancocelesti

Squadra bella, intensa e propositiva nel primo tempo, ma non finalizza. Infortuni (gravi?) per Biglia e Gentiletti,...
Leggi l'articolo

E' arrivata la prima sconfitta in campionato in casa contro il Genoa.

La Lazio sfodera una buona prestazione, ha almeno dieci occasioni da gol. Sul più bello, nell'ultimo quarto d'ora va sotto con un gol dell'ex romanista Marco Borriello.

Petkovic disegna la squadra con un classico 4-4-2 proponendo in attacco la coppia Zarate-Kozak, in difesa l'esordiente Ciani e sulle fascie Cavanda e Scaloni.

Il primo tempo è a senso unico. La Lazio ha quattro nitide occasioni per portarsi in vantaggio, con Kozak, Hernanes, Candreva e Zarate. Tutto vano. Il Genoa si rende pericoloso solo al 38' con un tiro di Sampirisi appena fuori.

Il secondo tempo continua sulla scia del primo, con la Lazio sempre pericolosa in avanti. La beffa arriva, però, al 34' del secondo tempo quando, complice un infortunio a Biava, Borriello si invola verso la porta laziale, segnando il gol del vantaggio genoano. La traversa di Hernanes è l'ultima vera occasione della Lazio che esce, comunque, tra gli applausi dei tifosi.

 

Il tabellino

Quarta giornata del campionato italiano di Serie A Tim 2012/2013

Lazio-Genoa 0-1 (34' st: Borriello)

Arbitro: Damato

 

Le pagelle

Marchetti 6: Quasi mai impegnato, se non nelle due uniche occasioni del Genoa. Non può nulla sul gol di Borriello.

Scaloni 6,5: L'argentino rimane una garanzia dal punto di vista tattico. Difende bene, recupera palloni e, quando può, avanza con decisione (dal 66' Gonzales 5,5: Il centrocampista fornisce il suo contributo alla partita. Non gioca, però alla sua maniera).

Ciani 7: Ottimo debutto per il nuovo acquisto della Lazio. Non sembra alla sua prima partita nel campionato italiano. Preciso tatticamente, è padrone dell'intero reparto difensivo.

Biava 6: Sulla buona prestazione del difensore c'è un'unica macchia, la fuga di Borriello e il gol del Genoa. L'infortunio al polpaccio lo trasforma, sul finire della partita, nel terzo attaccante della Lazio.

Cavanda 7: Il terzino tira fuori un'ottima prestazione. Presidia la fascia in modo attento e non si tira indietro quando la squadra è in ripartenza.

Candreva 6: La sua è una partita di sofferenza. Copre gli spazi e, quando può, si propone in fase offensiva. Sono sue due delle tante occasioni da gol della Lazio. (dal 75' Klose 6,5: Petko butta il Panzer nella mischia, per cercare di sistemare la partita. Per poco non ci riesce con una giocata della sue. Come sempre, insostituibile. La Lazio non può prescindere in alcun modo dal suo miglior centravanti).

Ledesma 6: Geometria in mezzo al campo. A differenze delle altre partite, sbaglia, però, qualche facile passaggio di troppo.

Hernanes 7: Il migliore in campo. Il talento brasiliano gioca un'ottima partita, difendendo e attaccando a più non posso. Le sue giocate alzano il livello della partita. Tira in porta per ben tre volte, impensierendo il portiere del Genoa. Colpisce anche una traversa.

Lulic 5,5: Non è la sua migliore prestazione. Ce la mette, comunque, tutta per cambiare le sorti della partita.

Zarate 5,5: Petkovic lo schiera titolare dal primo minuto, dandogli una fiducia che non viene ripagata sul campo. Maurito sembra avulso dal gioco. L'unico sussulto si ha in occasione di un tiro forte e velenoso verso Frey. Sembra che abbia, comunque, bisogno di giocare. (dal 66' Mauri 6: Partita di ordinaria amministrazione.)

Kozak 5: Pensare di sostituire Klose con Libor è, forse, stata un'idea sbagliata. E' troppo statico e immobile. Non è mai pericoloso.

All. Petkovic 6,5: La visione della partita è ottima sotto tutti i punti di vista. La Lazio è ben messa in campo. L'unica mossa sbagliata sembra essere quella di aver pensato di sostituire facilmente Klose con Kozak. Dà una fiducia non ripagata a Zarate. Forse la prima sconfitta stagionale lo aiuterà a ponderare meglio le prossime scelte.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.