Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 15 nov 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO - IL PUNTO SUL CAMPIONATO - Fuga Juve dopo la vittoria col Napoli. Lazio e Inter sempre in scia, crisi nera per il Milan

Va ai bianconeri il big match dell’ottava giornata. La Lazio stende il Milan e Cassano fa sognare l’Inter

22.10.2012 - Jacopo Fontanelli



CALCIO - IL PUNTO SUL CAMPIONATO - Befana amara per Juve e Fiorentina. Al Napoli il derby del sud; Lazio sempre più seconda

Icardi fa sognare Genova, e Cavani mata la Roma. Crolla la Fiorentina in casa col Pescara  
Leggi l'articolo

CALCIO - IL PUNTO SUL CAMPIONATO - La Juventus è campione d’inverno, dietro a lei vincono solo Lazio e Fiorentina

Cadono clamorosamente Napoli e Roma contro Bologna e Chievo. Continua la risalita del Milan  
Leggi l'articolo

CALCIO - IL PUNTO SUL CAMPIONATO - Il Napoli agguanta la Juve al primo posto: risorgono Milan e Inter

Tripletta di Cavani che annienta la Lazio; Fantantonio e il Faraone: sorrisi a Milano  
Leggi l'articolo

Dopo il doppio 3-1 della Nazionale con conseguente sosta, riprende il campionato. E riprende con un sabato scoppiettante che presenta due match di altissima classifica: Juve-Napoli e Lazio-Milan.

Alle 18 a Torino si affrontano le due squadre maggiormente accreditate alla vittoria del campionato; la partita è vibrante ma offre pochi spunti di reale spettacolo. Sembra quasi che le due squadre si accontentino del pareggio per restare in vetta alla classifica a braccetto. Ma dopo ottanta di minuti avari di emozioni l'uruguayano Caceres (entrato da un minuto) svetta più in alto di tutti su un perfetto calcio d'angolo di Pirlo. Dopo nemmeno due minuti Pogba chiude i conti con un bellissimo tiro al volo da fuori area. 2-0 e mani sullo scudetto numero 29.

In serata all'Olimpico di Roma, la Lazio gioca un primo tempo memorabile annichilendo il Milan. Prima una magia di Hernanes poi un tiro dai trenta metri di Candreva chiudono il primo tempo sul 2-0. Al rientro dagli spogliatoi ci si attende la reazione del Milan, ma invece è ancora la Lazio a dominare: Klose chiude i giochi.

A nulla servono i tardivi gol di De Jong e El Sharaawy che sembrano riaprire un match che a discapito del risultato è sempre stato in mano agli uomini di Pektovic.

L'Inter risponde presente e lancia un segnale al campionato. Quarta vittoria di fila (cinque se consideriamo anche l'Europa League) e dimostrazione di forza e solidità davanti ad un ottimo Catania. Fantantonio regala sprazzi di altissima classe per tutto il primo tempo che si chiude sull'1-0 proprio grazie ad un colpo di testa del talento di Bari Vecchia. Secondo tempo con gli etnei che cercando a più riprese il pareggio e che per questo si espongono ai contropiedi dei padroni di casa, che sfiorano più volte il colpo del ko, trovato solo a cinque dalla fine con una perla di Palacio, al suo primo gol in neroazzurro.

Spettacolo a Marassi dove la Roma vince per 4-2. Primi venti minuti da incubo per i giallorossi, prima Kucka e poi Jankovic illudono i propri tifosi portando il Grifone sul 2-0. Sembra una debacle per Totto&co, ma quando tutto lascia presagire alla goleada (evitata grazie ad un miracolo di Stekelemburg su Jorquera), il numero 10 giallorosso riapre la partita mettendo a segno il suo gol numero 217 in serie a. Osvaldo con la specialità della casa, la rovesciata, pareggia i conti e manda le squadre al riposo sul 2-2. In apertura di ripresa è sempre l'italo-argentino a portare in vantaggio i suoi con un perfetto colpo di testa imprendibile per Frey. Genoa in dieci nel finale per l'infortunio di Borriello e Roma che chiude il match col 4-2 di Lamela.

La Fiorentina non riesce a sfatare il tabù della vittoria in trasferta ed impatta a Verona col Chievo. Thereau per i clivensi e immediato pareggio di Gonzalo Rodriguez per i viola che sfiorano il 2-1 con un palo di Toni e con Cuadrado. Proteste vibranti per un nettissimo rigore negato a Roncaglia a dieci minuti dalla fine.

La Sampdoria incappa nella sua terza sconfitta consecutiva al Tardini di Parma. Blucerchiati in 10 per l'espulsione di Romero, e sotto di un gol per il conseguente rigore segnato da Amauri. Raddoppiano gli uomini di Donadoni (che può adesso ufficializzare il rinnovo del contratto) sempre con l'italo brasiliano, ma vittoria sofferta per il rigore di Eder che riapre la partita a poco più di dieci minuti dalla fine. Respira il Parma che sale così a quota 9 togliendosi dal penultimo posto in classifica.

Palermo e Torino impattano per 0-0 in una partita che ha visto Gillet assoluto protagonista. Più di una volta il portiere belga ha sventato i gol rosanero con parate miracolose, prima su Miccoli, poi su Ilicic e poi ancora su Miccoli.

L'Atalanta ribalta l'iniziale svantaggio, andando a vincere 2-1 in casa sul Siena di Cosmi. Gol tutti nella ripresa: vantaggio ospite con il redivivo Reginaldo; pareggia Cigarini e rimonta completata da Bonaventura. Siena ultimo a due punti, ma che senza la penalizzazione avrebbe più punti del Milan.

L'Udinese in dieci per quasi un'ora di gioca fatica a sconfiggere il Pescara. L'espulsione di Danilo complica i piani di Guidolin. I bianconeri fanno fatica ad imporre il proprio gioco e a creare occasioni da gol. Il gol vittoria è di Maicosuel che torna protagonista dopo due mesi, e dopo quello sciagurato rigore a cucchiaio che è costato ai bianconeri l'eliminazione dalla Champions League.

Il Cagliari vince la sua seconda partita di fila senza incassare gol, battendo 1-0 il Bologna all'Is Arenas. Episodio da moviola in avvio con un colpo di testa di Gilardino che mille replay non fanno ancora capire se sia entrato completamente o meno.  E' del belga Naingollan il gol che apre e chiude i conti. Bologna alla seconda sconfitta di fila in trasferta e uomini di Pioli che devono stare attenti a non farsi risucchiare nelle zone troppo basse della classifica.

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.