Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 05 agosto 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Lazio furiosa! Troppi errori arbitrali.

La Fiorentina sconfigge la Lazio con due reti di scarto.

29.10.2012 - Simone Di Tommaso



CALCIO – Naufragio Lazio, vola la Fiorentina

Viola padroni del campo, biancocelesti spenti e imprecisi  
Leggi l'articolo

CALCIO – Lazio ritrovata: all’Olimpico tornano Klose, la grinta e la vittoria

2-1 in rimonta per i biancocelesti contro il Catania, Candreva dal dischetto chiude la partita  
Leggi l'articolo

La Lazio ritorna dalla fredda trasferta di Firenze con più di qualche recriminazione. In una clima quasi invernale, condito da raffiche di pioggia e di vento, la squadra romana perde con due gol di scarto contro una buona Fiorentina. Non sono solo i gol di Ljajic e di Toni a far arrabbiare la squadra e il suo direttore sportivo Tare, sono, soprattutto, i madornali errori dell'arbitro Bergonzi il quale, pur coadiuvato da cinque collaboratori, non riesce a gestire la partita nel migliore dei modi. Ci si riferisce, soprattutto, alla mancata oculatezza nel distribuire cartellini, all'annullamento del gol regolare di Mauri e, infine, al mancato fischio del calcio di rigore per fallo di mano di Cuadrado.

La Lazio, oltre a subire i torti arbitrali, ci mette, però, anche del suo, concedendo tutto il primo tempo alle giocate viola. Petkovic schiera la Lazio con il solito 4-1-4-1, con Klose unica punta coadiuvato da Hernanes e Gonzalez, con Mauri e Candreva sulle fasce. La stanchezza dopo il turno infrasettimanale di Europa League contro il Panathinaikos si fa sentire; il gioco è macchinoso e pesante, al contrario di quello intravisto nelle partite precedenti di campionato. Al 27' Fernandez sbaglia un calcio di rigore concesso per fallo di Konko. Al 45' la Fiorentina passa in vantaggio con un magnifico tiro da fuori area di Ljajic.

Nel secondo tempo scende in campo una squadra più accorta. La Lazio comincia ad aggredire la Fiorentina fin dai primi minuti, sfoderando un pressing asfissiante e ottime giocate. Al 10' Klose si mangia un gol quasi fatto, tirando a lato di Viviano. Poi Bergonzi non vede un fallo di mano in area di Cuadrado e, soprattutto, annulla inspiegabilmente un gol regolare di testa di Mauri. La Lazio sente il colpo e si innervosisce. Al 30' viene espulso Ledesma per doppia ammonizione e al 38' è la volta di Hernanes con rosso diretto per fallo da dietro su Cuadrado. La squadra romana, che finisce la partita in nove, subisce, poi, al 45' il gol di Luca Toni.

La partita della Lazio ha rivelato sia luci che ombre. Nel primo tempo la squadra è stata praticamente assente, poi nel secondo si è vista la solita grintosa Lazio. E' evidente, comunque, un po' di stanchezza. Petkovic dovrà ricompattare il gruppo in vista delle prossime due partite contro il Torino e il Catania, dando riposo agli elementi più utilizzati nel primo scorcio di stagione.

 

Il tabellino

Nona giornata del campionato italiano di Serie A Tim 2012/2013

Fiorentina-Lazio 2-0 (45' pt Ljajic, 45' st Toni)

Arbitro: Bergonzi     

 

Le pagelle

Bizzarri 7. Due eccezionali parate lo rendono il migliore il campo. Viene salvato dal palo in occasione del rigore calciato da Fernandez.

Konko 5. Non è nelle sue giornate migliori. Commette un ineccepibile fallo da rigore su Pasqual. Alla squadra mancano le sue discese nella fascia. Da rivedere.

Biava 6. Come al solito, è il baluardo della retroguardia biancoceleste. Solidità ed esperienza sono le sue armi migliori.

Dias 6. In crescita rispetto alle ultime prestazioni. Non commette errori evidenti.

Lulic 5. Non è ancora il terzino ammirato nella scorsa stagione. L'infortunio di settembre si fa sentire. La Lazio ha bisogno delle sue giocate. Da aspettare.

Ledesma 5. E' la peggior partita di questo scorcio di stagione. E' lento, macchinoso e stanco. Si fa espellere per doppia ammonizione. Il turno di riposo non potrà che giovargli.

Candreva 6. Il centrocampista laziale sfodera una prestazione sufficiente e nulla più. Ci mette comunque, come sempre, volontà e determinazione. Insostituibile (dal 42' st Kozak sv)

Hernanes 5. Mai in partita. Sottotono. Macchia la sua prestazione con un rosso diretto alla fine del secondo tempo per fallo da dietro su Cuadrado. Necessita di un po' di riposo.

Gonzalez 5,5. Prestazione appena al di sotto della sufficienza. (dal 33' st Brocchi sv)

Mauri 6. E' tra i migliori della squadra. Riesce anche a segnare di testa un gol poi ingiustificabilmente annullato da Bergonzi per un fuorigioco inesistente. (dal 33' st Rocchi sv)

Klose 5,5. Non è la sua migliore partita. Sbaglia un gol quasi fatto. Non è da lui. Rimane, comunque, il baluardo offensivo della squadra biancoceleste.

All. Petkovic 5. La Lazio non gioca per quasi tutto il primo tempo. Nella ripresa sfodera grinta e cattiveria, non riuscendo a ribaltare il risultato. Dovrà far riposare qualche titolare nelle prossime partite.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.