Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 13 agosto 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Roma, toccato il fondo

Contro la Lazio arriva la quinta sconfitta stagionale

12.11.2012 - Francesco Palumbo



CALCIO - Roma: fallito il progetto USA 2.0

Zeman esonerato dopo il 2-4 contro il Cagliari, squadra affidata ad Andreazzoli
Leggi l'articolo

CALCIO - Nessun biscotto nel derby, vince la Roma 2-1

La sfida si accende alla fine; Mapou rende inutile il pari di Djordjevic dopo il vantaggio di Iturbe
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Roma 1-2. Le pagelle biancocelesti

Succede tutto dal 73' in poi: a Iturbe risponde Djordjevic, poi di nuovo Yanga-Mbiwa per il gol della vittoria...
Leggi l'articolo

CALCIO - Derby alla Roma. La Lazio si gioca il terzo posto a Napoli

Partita bloccata per almeno settanta minuti. L'1-2 finale frutto di gravi disattenzioni difensive biancocelesti
Leggi l'articolo

Che cosa abbiano fatto di male i tifosi della Roma per vivere un altro pomeriggio da incubo come quello consumatosi oggi allo stadio Olimpico è ormai lecito chiederselo. Il derby, in una stagione partita male come questa, resta uno dei pochi motivi di interesse e di speranza per gli appassionati. Eppure, lo spettacolo che va in scena allo stadio è ancora una volta triste, almeno per i supporters giallorossi. Squadra senza identità, senza convinzione, tecnico allo sbando che, messo alle strette, stenta a dire le cose come stanno e cerca scuse banali prendendosela con la pioggia. In altri tempi il maestro boemo si sarebbe dimesso ed avrebbe denunciato pubblicamente in sala stampa quello che non funziona all'interno dello spogliatoio della Roma.

Lamela dopo pochi minuti regala l'illusione di una giornata felice per i colori della città, di testa batte Marchetti e fa uno a zero. Il ragazzino argentino sembra aver trovato una certa confidenza con il gol ed è una delle poche note positive di oggi. Era scritto che dovesse segnare anche Candreva, il giocatore della Lazio non il tifoso della Roma. Dal suo approdo in squadra biancoceleste si era capito subito che alla prima occasione utile avrebbe fatto di tutto per smentire la sua fede romanista. Un gol che ha trovato l'imbarazzante complicità di Goigoichea, l'estremo difensore nazionale Uruguay cerca di respingere con i pugni un pallone veloce e bagnato, palla alla sua sinistra e curva nord in delirio. Il primo tempo non è ancora finito, il tiro da fuori di Mauri, complice il terreno zuppo di acqua, diventa un assist perfetto per il bomber tedesco. Klose porta in vantaggio la squadra di Petkovic e esulta in faccia alla telecamera. A

vanti la Lazio 2-1 ed ennesima rimonta subita dalla squadra di Zeman in questa stagione. La Roma prova a reagire ma si vede che non è serena. De Rossi peggiora le cose. Sul finire del primo tempo, strattonato da Mauri, decide di sferrare un pugno contro il capitano della Lazio invece di lasciarsi cadere e guadagnare punizione. Roma al riposo sotto di un gol ed in inferiorità numerica. Il disastro però lo completerà Ivan Piris. Dopo appena due minuti di gioco del secondo tempo l'esterno basso di Zeman interviene goffamente di testa su un cross proveniente dal vertice destro dell'area di rigore e rimette in mezzo un pallone che diventa un assist perfetto proprio per Mauri. 3a1 e palla al centro, di nuovo. Il resto della partita è poca cosa, la partita è compromessa, il morale dei calciatori è ai minimi termini. Pjanic, subentrato a Totti, regala una punizione magnifica che da circa quaranta metri si insacca alle spalle di Marchetti accorciando le distanze, Mauri si fa espellere per doppia ammonizione. Un ultimo sussulto lo regala la Roma. Il cross di Bradley è perfetto per Marquinho o forse per Osvaldo, entrambi sono sulla traiettoria, entrambi vogliono segnare, nessuno dei due chiama la palla al compagno. Risultato? cercano entrambi di calciare ostacolandosi a vicenda,  l'egoismo personale prevale ancora una volta, Marquinho colpisce la sfera, tiro sporco che si spegne sul fondo. La lazio vince il derby e ringrazia i cugini.

Zeman, in conferenza stampa, subisce gli attacchi dei giornalisti, in particolare quelli di Sky lo incalzano accollandogli la colpa per i troppi gol subiti quest'anno. Le critiche ci stanno ma ci sarebbero state anche l'anno scorso con l'irreprensibile Luis Enrique che invece godeva di una fiducia e stima incondizionata da parte degli addetti ai lavori, saranno casi...

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.