collabora redazione chi siamo


venerdì 24 maggio 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Roma, colpaccio a Firenze

In zona Cesarini decide la rete di Osvaldo. La Fiorentina reclama un rigore

06.05.2013 - Francesco Palumbo



CALCIO - Roma beffata all'Olimpico da Thereau

Al 90' il Chievo segna il gol salvezza. Ennesimo stop per i giallorossi contestati dai propri tifosi
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma, la prima vittoria del 2013

Il bolide di Totti piega la Juventus e ricompatta l'ambiente
Leggi l'articolo

CALCIO - IL PUNTO SUL CAMPIONATO - Juve Campione d'Italia: Vidal regala ai bianconeri la vittoria e lo scudetto numero 29

Record Klose a Roma: 5 gol e Bologna affondato. Scatto Champions per il Milan, retrocede il Pescara
Leggi l'articolo

CALCIO – Lazio ghiacciata e sconfitta a Torino

Dopo il giovedì di Coppa la squadra di Petkovic non riesce più a vincere
Leggi l'articolo

Della valanga di reti che tutti gli addetti ai lavori si aspettavano al Franchi alla fine ne è arrivata solo una ma pesante come un macigno. Nel primo tempo Fiorentina e Roma danno vita ad azioni spettacolari e veloci che entusiasmano i quarantamila spettatori.

I Viola vivono un momento di forma eccezionale confermato anche dai recenti risultati positivi. La squadra di Andreazzoli risponde colpo su colpo rendendosi molto pericolosa in contropiede. Il match sembra piuttosto equilibrato, soprattutto nei primi 30 minuti. I pericoli maggiori per la porta di Lobont arrivano dalla fascia sinistra dove sia Jovetic che Ljajic creano diverse occasioni accentrandosi e cercando la conclusione oppure la palla filtrante per gli inserimenti di Aquilani e Cuadrado. Pizarro in cabina di regia disegna di continuo verticalizzazioni micidiali che mandano in porta gli attaccanti. Dall'altra parte il duo Totti-Osvaldo tiene viva l'azione offensiva giallorossa con fraseggi brevi ed efficaci, impegnando più volte Viviano. Da segnalare nel primo tempo l'infortunio al setto nasale subito dal portiere romeno della Roma che nella ripresa sarà costretto a lasciare il posto a Goicoechea.

Il secondo tempo è quasi completamente appannaggio della formazione di casa. La Roma sembra alle corde e difende come può sui continui attacchi degli avversari. Il palo salva la formazione ospite su un potente tiro di Pizarro (uno dei migliori in campo) e l'estremo difensore uruguaiano si fa trovare pronto deviando in calcio d'angolo il sinistro potente e angolato di Jovetic. La rete viola sembra ormai nell'aria. Lo stadio incita i suoi beniamini e l'atmosfera si fa elettrizzante. Alla mezz'ora è Ljajic a impegnare il portiere giallorosso con un bel destro dal limite dell'area di rigore. La Roma fatica e non poco a uscire dalla propria metà campo fino a quando Andreazzoli non decide di mandare in campo Marquinhos per Florenzi. Con la difesa a tre i giallorossi soffrono di meno e riescono a rendersi nuovamente pericolosi. Dopo le veementi proteste della Fiorentina per un dubbio tocco di braccio di De Rossi, gli equilibri in campo cambiano. I Viola arretrano leggermente il baricentro e perdono un po' di sicurezza in difesa, ne beneficia la Roma che attacca gli spazi con più convinzione spingendo sulle fasce con Torosidis a destra e Balzaretti a sinistra. All'ultimo secondo del match e dopo aver sofferto per gran parte del secondo tempo, su calcio d'angolo la Roma trova il gol vittoria. Pianjc batte il corner sotto al settore dei tanti e rumorosi tifosi giallorossi, il cross trova la testa di Pablo Daniel Osvaldo che segna e festeggia alla sua maniera proprio sotto gli occhi dei propri tifosi, impazziti di gioia per la rete inaspettata. Fischio finale e tutti a casa. Applausi meritati del Franchi per i propri calciatori. La Fiorentina probabilmente dice definitivamente addio al terzo posto, ma dimostra ancora una volta un gioco e una forma fisica di tutto rispetto.

Festeggia anche la Roma, adesso l'Europa League è molto più vicina. E poi vincere queste partite ha sempre un sapore particolare. Non c'è però tempo per abbandonarsi troppo ai festeggiamenti perché la stagione entra nella sua fase cruciale che si concluderà il 26 maggio con il derby di Coppa Italia. Intanto martedì sera sarà già campionato con il Chievo di Corini che farà visita alla Roma.

 

Il tabellino

Fiorentina (4-3-3): Viviano; Tomovic (34' st Romulo), Rodriguez, Compper, Pasqual; Aquilani (26' st Mati Fernandez), Pizarro, B. Valero; Cuadrado, Jovetic (26' st Toni), Ljajic. A disp.: Neto, Lupatelli, Hegazy, Wolski, Llama, Migliaccio, El Hamdaoui, Larrondo. All.: Montella

Roma (4-2-3-1): Lobont (1' st Goicoechea); Torosidis, Burdisso, Castan, Balzaretti; De Rossi, Bradley; Lamela (18' st Pjanic), Totti, Florenzi (29' st Marquinhos); Osvaldo. A disp.: Romagnoli, Piris, Dodò, Tachtsidis, Taddei, Perrotta, Marquinho, Lopez, Destro. All.: Andreazzoli

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 47' st Osvaldo

Ammoniti: Tomovic, Toni (F), De Rossi, Balzaretti, Osvaldo (R)

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.