Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 20 nov 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO – IL PUNTO SUL CAMPIONATO – Si riparte, Juve e Napoli rimangono le più forti

Attenzione a Roma, Inter e Fiorentina. Lazio e Milan da registrare, in attesa delle ultime di calciomercato

02.09.2013 - jacopo fontanelli



CALCIO – Lazio, notte fonda allo Juventus Stadium

Come in Supercoppa, altri quattro gol incassati dalla fragile retroguardia biancoceleste
Leggi l'articolo

CALCIO - Una splendida Roma strapazza il Verona

Maicon, Pjanic e Ljajic: tre gol in dieci minuti nella ripresa, perla da cineteca di Pjanic. Evidente l'impronta di...
Leggi l'articolo

CALCIO – IL PUNTO SUL CAMPIONATO - In testa vince solo la Juve; primo posto per i bianconeri in attesa di Roma-Cagliari

Crisi nera per Milan e Lazio, Napoli e Fiorentina perdono contro Parma e Udinese. Il Bologna ferma l’Inter
Leggi l'articolo

CALCIO – IL PUNTO SUL CAMPIONATO - Roma 10 e lode. Napoli e Juve reggono

Si staccano Fiorentina e Inter, pari della noia tra Milan e Lazio. Continua a sorprendere il Verona
Leggi l'articolo

Serie A

Ti amo, ti amo campionato, perché sei ritornato. Non erano esattamente queste le parole di una canzone di Elio, ma finalmente il campionato è tornato con le sue due prime giornate che hanno già regalato spunti interessanti. agosto con le sue ferie è finito, e da domani si ricomincia a lavorare sul serio, con la fine del mese se ne vanno anche i sogni di cocktail ghiacciati su spiagge assolate, ma l'unica cosa che un po' consola più della metà degli italiani è che sul finire di agosto riparte anche lo sport che più appassiona. Juve, Napoli, Roma, Inter e Fiorentina sono a punteggio pieno e potranno godersi l'entusiasmo delle proprie tifoserie nelle due settimane che portano alla terza giornata (per la pausa delle nazionali).

La Roma e l'Inter sono le squadre che hanno impressionato di più per cinismo e solidità: Cinque gol fatti e zero subiti per entrambe. Fare peggio dell'anno scorso era effettivamente difficile, ma sia Garcia che Mazzarri hanno ridato entusiasmo alla rosa e sono partiti a costruire dalle fondamenta piuttosto che scervellarsi su moduli strani innovativi o spregiudicati a tutti i costi. Certo, va detto che la Roma ha incontrato due neopromosse, e l'Inter Genoa e Catania che hanno venduto entrambe i loro pezzi migliori; però l'anno scorso le due grandi deluse hanno steccato spesso e soprattutto con le squadre cosiddette di seconda fascia.

Sempre solida la Juventus che annienta la Lazio dandole la rivincita a poker dopo la batosta in Supercoppa. Sono ancora i bianconeri a trionfare con un secco 4-1 che forse punisce i biancocelesti anche oltre i propri demeriti.

Il Napoli di Benitez già gira a meraviglia e, dopo aver schiantato il Bologna in casa alla prima (3-0), sconfigge anche la sua bestia nera, quel Chievo che negli ultimi anni gli aveva sempre dato grossi dispiaceri (2-4). Hamsik è forse il giocatore più forte e più decisivo del nostro campionato. Se i punti che Higuain ha preso per il tuffo a Capri facessero classifica gli azzurri sarebbero già in fuga solitaria.

Sempre bella e divertente la Fiorentina che, dopo aver eliminato a fatica il Grasshopper in Europa League, espugna il Marassi con un sonoro 2-5 firmato Rossi/Gomez (doppiette per entrambi) e Aquilani. Con un portiere di livello e un vice Pizarro anche i viola possono dire la loro nella corsa al titolo.

Lazio e Milan sono, forse, tra le grandi quelle che si aspettano di più dall'ultimo giorno di mercato. I rossoneri dopo aver perso a Verona (a proposito di neopromosse) regolano il Cagliari, ma sembrano mancare di un difensore e un trequartista di livello per poter lottare per lo scudetto e fare quantomeno una bella figura in Champions. Anche l'arrivo di Kaka non basterà.
La Lazio non riesce a essere continua nel corso dei 90 minuti; ottimi 60 con l'Udinese alla prima, ottimi 25/30 a Torino dopo il 2-0, ma rischiano di non bastare. E la telenovela Yilmaz è bene che finisca presto, perché la squadra sembra risentire della mancanza di una punta di peso, mentre la difesa ha perso ogni affidabilità.

La sensazione da queste due prime giornate è che il gruppo di testa si staccherà presto e che non sarà un campionato livellato. Lotteranno in otto/nove per la retrocessione, in sette/otto per i primi cinque posti che valgono l'Europa. Detto delle prime, a cui aggiungiamo l'Udinese (3-1 sul Parma ma già fuori dall'Europa, tanto per cambiare) solo per non essere smentiti come ogni anno avviene puntualmente, faranno un campionato tranquillo solo Cagliari, Parma e Sampdoria, le altre saranno tutte coinvolte nella affannosa ricerca di quei 40 punti (negli ultimi tre anni ne sono bastati 37) che vogliono dire permanenza in serie A. Livorno e Sassuolo sembrano un gradino sotto le altre (1-4 per i Livornesi); Chievo (sconfitta per 2-4 col Napoli) e Verona (perde 3-0 con la Roma), ma le altre non possono stare tranquille. Il Genoa cambia giocatori e allenatori con la velocità con cui vai a bere con gli amici la sera del tuo ultimo esame universitario (due partite, due sconfitte); il Catania ha venduto Lodi, Gomez e Barrientos che erano i tre pilastri della squadra.

Bologna, Atalanta e Torino rischiano, se non ingranano subito, di trovarsi invischiati in una situazione simile a quella del Palermo nello scorso campionato, con conseguente braccetto del tennista e paura di non farcela. Le previsioni è giusto farle all'inizio, per cui ci prendiamo i rischi del mestiere: la Juve sarà campione d'Italia, ma con molta più fatica rispetto agli ultimi due anni, e il Napoli le sarà incollato fino alla fine. Inter e Roma si giocano il terzo posto (complice anche il fatto di non avere le coppe). Milan e Fiorentina i due restanti in Europa League. Sempre che l'ultima giornata di mercato non stravolga tutto con colpi clamorosi. Bentornato campionato e buon campionato a tutti.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.