Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 15 nov 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO – La Roma espugna il Tardini e vola in vetta assieme al Napoli

Florenzi replica al vantaggio di Biabiany, Totti e Strootman chiudono la partita

17.09.2013 - Luca d'Alessandro



CALCIO - Una splendida Roma strapazza il Verona

Maicon, Pjanic e Ljajic: tre gol in dieci minuti nella ripresa, perla da cineteca di Pjanic. Evidente l'impronta di...
Leggi l'articolo

CALCIO – IL PUNTO SUL CAMPIONATO - In testa vince solo la Juve; primo posto per i bianconeri in attesa di Roma-Cagliari

Crisi nera per Milan e Lazio, Napoli e Fiorentina perdono contro Parma e Udinese. Il Bologna ferma l’Inter
Leggi l'articolo

CALCIO – IL PUNTO SUL CAMPIONATO - Roma 10 e lode. Napoli e Juve reggono

Si staccano Fiorentina e Inter, pari della noia tra Milan e Lazio. Continua a sorprendere il Verona
Leggi l'articolo

CALCIO – IL PUNTO SUL CAMPIONATO - La Roma suona la nona. Vincono tutte le grandi tranne il Milan

Di rigore Juve e Napoli, di calcio d’angolo l’Inter, di classe la Fiorentina, di Klose la Lazio
Leggi l'articolo

Florenzi

"Una grande vittoria": così Garcia ha definito la gara contro il Parma che vale alla Roma il primo posto in classifica a pari merito con il Napoli. Tanta personalità, questa è stata la qualità principale che ha permesso ai giallorossi di portare a casa i tre punti. Dopo le vittorie contro Livorno e Verona ci si chiedeva come avrebbe reagito la squadra nei momenti di difficoltà che un campionato come la Serie A impone a tutti: esame superato. Si perché la Roma passata in svantaggio soffre, si ricompatta e viene fuori alla distanza grazie al "secondo tempo giallorosso". Otto gol fatti e zero subiti lo score nei secondi quarantacinque minuti per Totti e compagni. Segno di una buona condizione atletica e di variabili tattiche decisive.

LA TATTICA - Donadoni affida le chiavi del centrocampo del Parma al nuovo acquisto Gargano, tenendo in panchina Valdes per cercare di arginare con un uomo d'interdizione il forte centrocampo romanista. Per la Roma formazione tipo con Ljajic preferito a Gervinho negli undici iniziali.

LA PARTITA - Primo tempo molto contratto con le due squadre che attuano un buon pressing: il risultato è molti errori nei passaggi. La Roma prova la manovra centrale, il Parma sfrutta le fasce. Proprio dagli esterni arriva il primo pericolo per la porta giallorossa, cross di Gobbi non raccolto da Biabiany. Garcia si accorge che i suoi soffrono le ali parmensi e scambia di fascia Florenzi con Ljajic. Sembra funzionare la mossa tattica con Totti subito al tiro da fuori area e Maicon che sbaglia da buona posizione dopo uno scambio con Pjanic. Sale in cattedra Biabiany e di conseguenza il Parma. Il francese è la chiave tattica scelta da Donadoni per scardinare la difesa giallorossa e infatti è proprio lui che di testa su cross di Cassani porta in vantaggio i padroni di casa, grazie anche all'incerta marcatura di Castan. Sempre Biabiany può infierire ulteriormente, ma fallisce l'uno-due che avrebbe stroncato il match. Fine primo tempo Parma-Roma 1-0. Garcia negli spogliatoi riesce a spronare i suoi e i frutti si vedono già al secondo minuto. Assist di Pjanic per l'inserimento di Florenzi, destro sul primo palo e pareggio giallorosso. Forte del gol la Roma comincia a macinare gioco con la coppia Strootman-Pjanic che prende per mano la squadra. A dare ulteriore spinta ai capitolini è l'inserimento di Gervinho per uno spento Ljajic. É Totti a spezzare gli equilibri del match. Strootman lo pesca sul filo del fuorigioco e il capitano giallorosso a tu per tu con Mirante, temporeggia prima e poi infila in rete per il gol del sorpasso (19 i suoi gol al Parma). Garcia alla mezz'ora richiama proprio Totti per Borriello. Altra mossa chiave della gara, perché è proprio il centravanti, praticamente un giocatore del Genoa fino a poche ore dalla chiusura del mercato, a indossare i panni del salvatore della patria andando a togliere dalla linea di porta il tiro di Cassano. Dal potenziale pareggio del Parma si passa in un batter d'occhio alla Roma che in contropiede con Gervinho si procura il calcio di rigore che Strootman di potenza trasforma per l'1-3 con cui si chiude la partita. Tre vittorie su tre partite fanno si che anche per la classifica il derby contro la Lazio diventi anche per la matematica la prova del nove.

IL TABELLINO:
Parma (3-5-2): Mirante; Cassani, Felipe, Lucarelli; Biabiany (77' Sansone), Gargano, Marchionni, Parolo, Gobbi (90' Mesbah); Cassano, Amauri (68' Okaka). A disp.: Pavarini, Bajza, Benalouane, Pedro Mendes, Rosi, Valdes, Munari, Acquah, Palladino. All. Donadoni.
Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi (68' Marquinho), Totti (75' Borriello), Ljajic (54' Gervinho). A disp.: Skorupski, Burdisso, Jedvaj, Romagnoli, Torosidis, Dodò, Ricci, Taddei, Caprari. All. Garcia.

Arbitro: Guida
Marcatori: 38' Biabiany (P), 47' Florenzi, 69' Totti, 85' Strootman (R)
Ammoniti: Lucarelli, Cassano, Cassani (P)

LE PAGELLE:
De Sanctis 5.5: Incolpevole sul gol, ma incerto in un paio di occasioni difettando in uscita e nella comunicazione
Maicon 6: Si propone in fase offensiva nel primo tempo sfiorando il gol. Il Parma nel secondo tempo crea pericoli sempre dalla sua fascia.
Benatia 7: Impeccabile. Solido e sempre tempestivo è il migliore della difesa
Castan 5: La marcatura sulle palle alte non è il suo forte e si vede in occasione del gol di Biabiany . Nel secondo tempo recupera un minimo, ma ormai il danno é stato fatto
Balzaretti 5: Perde nettamente il duello sulla fascia con Biabiany
De Rossi 6: Lavoro contenitivo e poco appariscente il suo. Da equilibrio alla squadra.
Pjanic 7: Che classe il ragazzo. É il vertice offensivo di un immaginario triangolo con cui la Roma si schiera a centrocampo e lui interpreta al meglio il ruolo. Suo l'assist per il gol di Florenzi
Strootman 7.5: Man of the Match. Centrocampista tutto fare, nel primo tempo è ovunque nel pressing. Nel secondo tempo sforna il suo lato 'tecnico' con un assist millimetrico per il gol di Totti e si regala la gioia del primo gol in Serie A trasformando il rigore "toccandola piano".
Totti 7: 228 gol in A, 19 al Parma. Quando c'è da suonare la carica la Roma si affida sempre al suo Capitano.
Ljajic 5: Mai in partita, impreciso sei passaggi e avulso dal gioco.
Florenzi 6.5 : Riporta la Roma in gara con un gran destro. Dà tutto come al solito.
Marquinho s.v
Borriello 6.5: Pochi minuti, ma decisivo nel salvataggio sulla linea su Cassano che da il via all'azione del terzo gol romanista
Gervinho 6.5. È l'arma di Garcia. La Roma stordisce gli avversari per poi inserire la sua velocità. Si procura il rigore per il colpo del K.O. al Parma

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.