Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 10 agosto 2020

  • MP News
  • Sport

TEATRO - Re Lear, cronaca dall'interno della tragedia

Al Globe Theatre fino al 28 settembre

24.09.2013 - Francesco Silella



CALCIO - Una Roma spavalda mette alle corde il Palermo

Tre gol in mezz'ora (Pjanic, Florenzi e Gervinho) e gara in discesa. Chiude con una doppietta l'attaccante ivoriano
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Frosinone 2-0. Le pagelle biancocelesti

Gara bloccata per 80 minuti, quando Keita, subentrato a Kishna, segna con un destro d'autore. Il raddoppio di...
Leggi l'articolo

CALCIO - Alla Lazio il primo derby regionale contro il Frosinone

Terza vittoria consecutiva per i biancocelesti che raggiungono il terzo posto in classifica. Keita man of the match
Leggi l'articolo

CALCIO-UEL – Lazio-Saint-Étienne 3-2. Le pagelle biancocelesti

Al 6' difesa ferma sul colpo di pancia di Bayall Sall. Pari di Onazi al 38', 2-1 di Hoedt al 48'. Biglia sigla il 3-1,...
Leggi l'articolo

E' sempre molto difficile poter comprendere a pieno un testo recitato a teatro. Si arriva alla biglietteria, si ritirano i biglietti e si inizia un lento e dantesco cammino verso l'aspettativa. Attendendo che i cancelli si aprano, le domande iniziano ad offuscare la chiara e nitida visione che abbiamo di noi stessi e delle nostre facoltà cognitive. Tutto deve essere messo in dubbio e quello che si deve evitare in tutti i modi è il pregiudizio verso la resa del testo. Vorrei potervi descrivere l'emozione che ho provato quando il buio ha avvolto il "Silvano Toti Globe Theatre" per "inglobare" tutti gli spettatori  nell'avvincente ed emozionante tragedia del Re Lear svolta magistralmente da tutto il cast ma, quello che posso assicurarvi e che non ero lì, seduto tra il pubblico, ma dietro le quinte emozionato e pronto ad entrare in scena.

Questo cammino è cominciato agli albori di agosto. Il primo giorno di prove eravamo tutti emozionati all'idea di poter lavorare su un testo così bello nonostante la sua profonda complessità. Ero sinceramente convinto che pian piano che la preparazione si fosse fusa con il talento dei protagonisti l'emozione si sarebbe sciolta come ghiaccio in un vulcano.  Adoro sbagliare clamorosamente ... nemmeno per un giorno quella candela dalla fiamma timida ma inamovibile ha vacillato. Ci siamo ritrovati insieme nel "castello dei destini incrociati" alla corte del Re. Ciascuno con la sua storia, con i suoi problemi e insieme ci siamo aiutati, anche senza volerlo, a diventare qualcosa di più grande. La storia è tenuta insieme dalla corde degli attori che, prima di essere tali, hanno saputo ricordarsi di rimanere compagni di un'avventura che si insidia come termiti in quella legna di quel teatro che non ha età.  

Il re, sempre pronto ad ascoltare i suoi cavalieri, noi, la sua squadra. Le figlie, che, se nella tragedia appaiono in un modo , le ritrovi in camerino a pettinarsi l'un l'altra e ad ascoltarsi con sopraffina attenzione. Tra tutti i personaggi potrei fare un elogio dei singoli ma, tragicamente,  lo spazio a mia disposizione non è illimitato. Mi permetterò solo di ringraziare tutti, indistintamente e incondizionatamente TUTTI. Perché quella sera del 12 settembre 2013, nel silenzio più assordante di quel palco l'ho sentita: quella melodia. Quella musica che da anni suona senza mai porsi un freno, senza interrompersi e che trascina tutti in quel mondo meraviglioso di note e costumi, di commedie e tragedie e mentre un'ultima lacrima ci strappa un sorriso il Globe si richiude come un fiore di notte e tutti gli attori fanno ritorno alla loro dimora verso le stelle.    

 

Re Lear

Laboratorio e regia di Daniele Salvo

Traduzione di Emilio Tadini

Prodotto da Politeama Srl

Dal 12 al 28 settembre 2013, ore 20.44

Globe Theatre, Largo Aqua Felix, Villa Borghese - Roma

www.globetheatreroma.com

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.