Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 25 maggio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO – Le pagelle di Milan-Lazio 1-1

Primo tempo con i biancocelesti sulla difensiva. Tutto nella ripresa: rete spettacolare di Kakà, Ciani che pareggia con un bel gol di testa

31.10.2013 - Umberto Paolucci



CALCIO - TIM CUP - Milan-Lazio 0-1. Le pagelle biancocelesti

Biglia su rigore elimina il Milan. Grande prestazione di sacrificio dei biancocelesti, in dieci per oltre un tempo
Leggi l'articolo

CALCIO - TIM CUP - Lazio in semifinale

Partita di sacrificio contro il Milan a San Siro, secondo tempo giocato in dieci. Novaretti sugli scudi
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio, tre gol al Milan

 Nella sera delle maglie con l'aquila sul petto Parolo e Klose stendono il Diavolo. Grave infortunio per Djordjevic
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Milan 3-1. Le pagelle biancocelesti

Ménez in gol al 4', rimonta dei padroni di casa con Klose e Parolo (doppietta). Bene Cataldi e Candreva,...
Leggi l'articolo

Ciani in gol

Marchetti 6,5: respinge due tiri insidiosi di Montolivo. Non può arrivare sulla magia di Kakà. Ma non è impegnato più di tanto. Bene

Cavanda 6,5: la sua forza fisica spinge De Sciglio a un fallo da ammonizione. Tra le sue migliori prove in fase difensiva, non lascia spazio a Balotelli in area. Percussivo sulla fascia. Convincente.

Ciani 7: Ottima torsione di testa sul gol del pareggio, tempistica negli interventi che non si vedeva dai tempi in cui giocava in Francia. Attento e preciso negli anticipi, nella ripresa prende coraggio assieme ai compagni e si propone spesso anche in attacco. Decisivo.

Cana 6,5: alza un po' troppo la spalla su Balotelli e rischia molto, ma si fa sentire in campo con autorità. Sempre preciso e puntuale nelle chiusure, sbroglia diverse situazioni pericolose, generoso e in sintonia con l'intero reparto. Diffidato, l'ammonizione nella ripresa per un fallo a centrocampo gli costa la squalifica per la partita contro il Genoa.

Radu 6: dopo solo tre partite dal rientro è già in ottima forma, affidabile nelle chiusure e propositivo sulla fascia. Nel finale salva su Balotelli.

Gonzalez 5: Poteva chiudere sul goal di Kaka, invece rimane fermo. Corre spesso a vuoto e forse risente ancora di una condizione fisica non ottimale. Meglio nella ripresa anche sui contrasti.

Ledesma 6: la presenza di Hernanes non lo aiuta, nel secondo tempo con il nuovo modulo cresce in fase difensiva, ma tanti passaggi sbagliati in fase propositiva. Anche lui non sembra al meglio della condizione.

Hernanes 4: con il pallone in mezzo ai piedi inciampa, Kaka e Montolivo lo sovrastano. Irriconoscibile rispetto al calciatore di estro e qualità visto negli ultimi tre anni con la Lazio. Quando la Lazio scende in campo nella ripresa, rimane negli spogliatoi, e la squadra migliora.

Candreva 6,5: quasi invisibile nel primo tempo, spostato a sinistra non sembra neanche lui. Nella ripresa torna nel suo ruolo di ala destra e torna il motore instancabile della Lazio. E infatti scodella ancora una volta il cross decisivo per la torsione di testa di Ciani che regala un ottimo punto in classifica alla Lazio.

Klose 5,5: cerca come sempre la via del gol ma la difesa milanista costruisce una vera e propria gabbia che lo limita nei movimenti. Corre e pressa assieme a Perea, anche troppo e infatti appena ha la palla decisiva la consegna al portiere avversario.

Perea 5,5: l' allenatore gli chiede sacrifici e lui fa del suo meglio. Pressa i difensori e i centrocampisti avversari, si libera con qualche buon colpo di tacco, ma non risulta decisivo e a metà del secondo tempo viene rilevato da Floccari.

Floccari 5,5: Prende il posto di Perea al 68', ma non fa meglio del giovane collega. Solo un tiro fiacco che Gabriel para senza apprensione.

Onazi 7: cambia il ritmo della partita: vivace, aggressivo, convinto. Con personalità passa in mezzo a tre uomini e confeziona passaggi. A volte non serve il gol per essere decisivi, ma tanto impegno e sacrificio.

Petkovic 6,5: la sua Lazio nel primo tempo è rinunciataria e non fa un solo tiro in porta. Nella ripresa ha l'intuizione di sostituire Hernanes con Onazi: mossa coraggiosa e decisiva che sistema anche meglio la Lazio in campo restituendo la spinta propositiva assente nella prima frazione di gioco.

IL TABELLINO
Mercoledì 30 Ottobre 2013

MILAN-LAZIO 1-1 (Primo tempo 0-0)
Marcatori: 54' Kakà (M), 71' Ciani (L)

Milan (4-3-2-1): Gabriel; Abate, Zapata, Zaccardo, De Sciglio; Montolivo, De Jong, Muntari (75' Poli); Kakà (84' Robinho), Birsa (75' Matri); Balotelli.
In panchina: Amelia, Coppola, Constant, Vergara, Cristante, Emanuelson, Saponara, Niang. All. Allegri

Lazio (4-4-2): Marchetti; Cavanda, Ciani, Cana, Radu; Gonzalez, Ledesma, Hernanes (46' Onazi), Candreva (91' Pereirinha); Perea (68' Floccari), Klose.
In panchina: Berisha, Strakosha, Elez, Ederson, Felipe Anderson, Keita, Tounkara. All. Petkovic

Arbitro: Antonio Damato (sez. Barletta)
Assistenti: Manganelli; Vuoto
IV Uomo: De Luca
ADD1:Banti
ADD2:Bergonzi

Note: Ammoniti Muntari (M), Radu (L), Montolivo (M), De Sciglio (M), Cana (L), Balotelli (M)
Recupero: 1' pt; 3' st

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.