Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 03 luglio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO – Lazio in crescita nella trasferta a San Siro contro il Milan

Resta il tabù della vittoria che manca dal lontano 1989. Al gol spettacolare di Kakà risponde una splendida rete di testa di Ciani

31.10.2013 - Simone Di Tommaso



CALCIO - TIM CUP - Milan-Lazio 0-1. Le pagelle biancocelesti

Biglia su rigore elimina il Milan. Grande prestazione di sacrificio dei biancocelesti, in dieci per oltre un tempo
Leggi l'articolo

CALCIO - TIM CUP - Lazio in semifinale

Partita di sacrificio contro il Milan a San Siro, secondo tempo giocato in dieci. Novaretti sugli scudi
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio, tre gol al Milan

 Nella sera delle maglie con l'aquila sul petto Parolo e Klose stendono il Diavolo. Grave infortunio per Djordjevic
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Milan 3-1. Le pagelle biancocelesti

Ménez in gol al 4', rimonta dei padroni di casa con Klose e Parolo (doppietta). Bene Cataldi e Candreva,...
Leggi l'articolo

Ciani e Onazi

Il tabù non è stato infranto. La vittoria a San Siro contro il Milan, che manca ormai dal lontano 1989, non è arrivata neppure quest'anno. La Lazio conquista un punto, dopo essere andata sotto, fissando il risultato sull'1-1. Allo strepitoso gol di Kakà, a segno nel campionato italiano dopo la parentesi spagnola, ha risposto Ciani con un poderoso colpo di testa su assist di Candreva. Tutto nel secondo tempo. La prima frazione, piuttosto soporifera, ha visto più che altro un predominio territoriale del Milan contro una Lazio a tratti timida e impacciata. Dopo l'intervallo, la musica cambia. I rossoneri si fanno più intraprendenti e il gol del vantaggio ha l'effetto di far svegliare la formazione biancoceleste. Tanto che la Lazio, dopo esser tornata in parità, ha rischiato perfino di vincere la partita con due occasioni da gol non finalizzate da Klose e Floccari. Stavolta, a differenza delle ultime trasferte, più luci che ombre.

LE FORMAZIONI - Petkovic, alla ricerca dei primi tre punti fuori casa, manda in campo un 4-4-2 con Ciani e Cana al centro della difesa, Cavanda e Radu sulle fasce, Candreva, Hernanes, Ledesma e Gonzalez dietro a Klose e Perea in attacco. Allegri risponde con un 4-3-2-1, con Kakà e Birsa a supporto di Mario Balotelli.

IL MATCH - La serata è piovosa. Il primo tempo risente, senza dubbio, sia delle condizioni climatiche che della paura di ambedue le squadre di perdere la partita. Il ritmo è molto basso e le azioni di gioco pericolose pressoché nulle. Il Milan è più intraprendente. La Lazio riesce a chiudersi bene, anche troppo e si schiaccia spesso all'interno della propria metà campo senza offrire ripartenze degne di nota. Infatti, zero titi in porta. Le occasioni migliori sono per Balotelli e per Kakà. Poi il vuoto. Nel secondo tempo si assiste a una gara un po' più emozionante. Le due squadre sembrano più vive, soprattutto la Lazio con l'inaspettato cambio di Petkovic: Hernanes resta negli spogliatoi per lasciar posto a Onazi. Il centrocampo perde di qualità ma acquista in vigore e dinamismo, tra l'altro permettendo a Candreva di ritrovare la fascia destra e ricominciare a correre come non gli era riuscito a sinistra nel primo tempo. La mossa è il preludio, però, al vantaggio milanista. Kakà prende palla sulla tre quarti e, non controllato da alcun biancoceleste, piazza un tiro a giro alle spalle di Marchetti. L'1-0 ha l'effetto di scuotere la Lazio che, alzando il baricentro, si affaccia per più di una volta dalle parti dell'area di rigore rossonera. Petkovic capisce il momento e richiama in panchina Perea per Floccari. Al 71' l'instancabile Candreva vince il duello sulla fascia con De Sciglio e pennella un cross in area di rigore su cui si avventa in torsione Ciani che di testa batte Gabriel. Il francese segna il suo primo gol in campionato dopo aver regalato il pareggio contro il Siena in quella Coppa Italia che avrebbe portato alla storica vittoria del 26 maggio 2013. Nel finale una Lazio più viva e coraggiosa dei padroni di casa trova un paio di occasioni per passare in vantaggio. Sfortunatamente, prima Floccari e poi Klose sbagliano il gol che avrebbe potuto dare quei 3 punti tanto agognati alla trasferta di Milano. Il pareggio rimane, comunque, il risultato più giusto.

I ragazzi di Petkovic dovranno, ora, mettere tutto l'impegno possibile per vincere in casa contro il Genoa nel prossimo turno di campionato. I tre punti diventano imprescindibili considerata la posizione in classifica cui mancano almeno i punti sprecati a Sassuolo e a Bergamo.

IL TABELLINO
MILAN-LAZIO 1-1
Marcatori: 54' Kakà (M) 71' Ciani (L)

Milan (4-3-2-1): Gabriel; Abate, Zapata, Zaccardo, De Sciglio; Montolivo, De Jong, Muntari (75' Poli); Kakà (84' Robinho), Birsa (75' Marti); Balotelli.
In panchina: Amelia, Coppola, Constant, Vergara, Cristante, Emanuelson, Saponara, Niang. All. Allegri

Lazio (4-4-2): Marchetti; Cavanda, Ciani, Cana, Radu; Gonzalez, Ledesma, Hernanes (46' Onazi), Candreva (91' Pereirinha); Perea, Klose. 
In panchina: Berisha, Strakosha, Elez, Ederson, Felipe Anderson, Floccari, Keita, Tounkara. All. Petkovic

Arbitro: Antonio Damato (sez. Barletta)

Assistenti: Manganelli; Vuoto

IV Uomo: De Luca

ADD1:Banti

ADD2:Bergonzi

Note: Ammoniti Muntari (M), Radu (L), Montolivo (M), De Sciglio (M), Cana (L), Balotelli (M)
Recupero: 1' pt; 3' st

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.