Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 21 agosto 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO – Le pagelle di Sampdoria-Lazio 1-1

Petkovic parte con un improbabile 3-4-3 che cambia dopo 25 minuti. Con l’uomo in più subisce il gol di Soriano. Cana pareggia al 94’

24.11.2013 - Umberto Paolucci



CALCIO - Lazio corsara a Genova. Cuore, muscoli e tre punti pesanti

I biancocelesti, bel gioco e tanto agonismo, tornano alla vittoria con il ritorno di Gentiletti al Marassi, suo il gol...
Leggi l'articolo

CALCIO - Sampdoria-Lazio 0-1. Le pagelle biancocelesti

Torna Gentiletti e segna il gol della vittoria. Polemiche sulla rete per la trattenuta di Klose su Viviano, ma la Lazio...
Leggi l'articolo

CALCIO - Felipe Anderson trascina la Lazio alla vittoria

Pioli in zona Champions: il giovane talento brasiliano infiamma l'Olimpico e schianta la Sampdoria
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Sampdoria 3-0. Le pagelle biancocelesti

Gara vincente e convincente di tutta la squadra, Felipe Anderson superstar: gol e assist per Parolo e Djordjevic
Leggi l'articolo

Petkovic e Mihajlovic

Marchetti 5: in occasione del gol della Samp appare poco reattivo. Si segnala solo per un intervento a terra e sulla prima respinta alla quale poi nel pasticcio assieme a Konko arriva il del gol di Soriano.

Konko 5: il francese scivola dal centrocampo alla difesa nell'improbabile 3-4-3 che poi diventa un 4-4-2. Al 35' si immola su Pozzi all'altezza del dischetto, salvando un gol certo. Pasticcia invece sul gol di Soriano che favorisce non spedendo il pallone in corner.

Radu 5,5: il rumeno va spesso in difficoltà quando la manovra blucerchiata si sviluppa in profondità e si allarga. All'11 ferma con sicurezza Gabbiadini che lo tiene in apprensione per tutta la gara.

Cana 7: un leader. Corre, lotta, non molla e al 94' salva la faccia al tecnico e ai compagni.

Ciani 5,5: in occasione del goal della Samp si limita a osservare il giovane Soriano. Incerto.

Ledesma 5: paga forse l'attaccamento alla maglia. Sembra un calciatore logoro, la controfigura del Ledesma cerniera e goniometro davanti alla difesa. Ritmi lenti, discontinuità, imprecisione.

Onazi 5: la sua partita può essere sintetizzata nel passaggio che effettua al 12' del secondo tempo, lento, facilmente intercettabile e poca convinto.

Lulic 5: pecca di sufficienza e di individualismo, sia al 10' quando sbaglia un semplice appoggio, sia in un contro fallo inutile e poi in occasione della giusta ammonizione.

Candreva 5: da lui anche il mister si aspetta di più ma questa volta il centrocampista si rivela confuso e poco incisivo fino a quando non viene sostituito.

Keita 6: leggermente in ombra, ma non può certo lui a 18 anni caricarsi la Lazio sulle spalle. Ma non sbaglia un colpo e sia in occasione del cross al 42' che Konko di testa manda fuori, sia in un altro tiro cross emerge il suo giovane e indiscusso talento. Sbaglia Petkovic, come sbaglia tutta la gestione della partita, quando lo sostituisce al 57' con Perea-

Floccari 5,5: lotta e sgomita ma se una attenuante gli si deve dare è solo quella che dal centrocampo non gli arriva un pallone degna di essere chiamato assist. Ottima la sponda per Cana quando sigla il gol del pareggio.

Hernanes 5: siamo alle solite. Al 39' con la Lazio in attacco sbaglia il più facile dei passaggi. Sembra ancora in una condizione inaccettabile. Ecco forse perché in nazionale gioca solo 7 minuti in due partite.

Ederson 5: scomparso dai radar. Al 41' prova un tiro che si fa fatica perfino a chiamare tiro.

Perea 4,5: colpisce incredibilmente il palo invece di metterla dentro, in netto fuorigioco non rilevato dal giudice di linea. Spesso lo troviamo a fare il terzino. È un attaccante?

Petkovic 4: dopo i timidi segnali positivi di Parma, quando sembrava che la squadra in qualche modo gli avesse risposto, decide di stravolgere ancora una volta il modulo con un inedito 3-4-3 che è costretto a cambiare dopo appena 25'. Incapace di leggere la gara (lo dimostrano i cambi), è in totale confusione e lo ammette nella conferenza stampa post-gara "anche io ho contribuito a confondere la squadra". Squadra che non ha un'identità e non ha gioco, tanto da non sapere letteralmente cosa fare in campo. Quando la Sampdoria a inizio ripresa rimane in dieci, la Lazio va perfino in difficoltà e subisce un gol ridicolo. Non basta l'umiltà nell'ammettere l'assenza di agonismo della propria squadra, chi deve infondergliela del resto se non l'allenatore?

IL TABELLINO
SAMPDORIA-LAZIO 1-1
Marcatori: 67' Soriano (S), 94' Cana (L)

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Costa; Palombo (93' Maresca), Obiang; Gabbiadini, Krsticic, Wszolek (59' Soriano); Pozzi (80' Petagna).
In panchina: Fiorillo, Fornasier, Poulsen, Regini, Bjarnason, Gentsoglou, Renan, Rodriguez, Gavazzi. All. Mihajlovic

Lazio (3-4-3): Marchetti; Ciani, Cana, Radu; Konko, Onazi, Ledesma (69' Hernanes), Lulic; Candreva (70' Ederson), Floccari, Keita (57' Perea).
In panchina: Berisha, Strakosha, Cavanda, Pereirinha, Novaretti, Vinìcius, Gonzalez, Biglia, Felipe Anderson. All. Petkovic

Arbitro: Daniele Orsato (sez. Schio);
Assistenti: Iori, Padovan;
IV Uomo: Stefani;
ADD1: Giacomelli
ADD2: Roca
Note: Espulsi Krsticic (S). Ammoniti Cana (L), Obiang (S), Krsticic (S), Floccari (L), Lulic (L), Petagna (S)
Recupero: 1' pt; 4' st

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.