Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 22 settembre 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO – Lazio, prova convincente contro il Legia Varsavia

I biancocelesti conquistano la qualificazione alla seconda fase dell’Europa League. Perea e Anderson firmano i due gol al Pepsi Arena

29.11.2013 - Simone Di Tommaso



CALCIO – Lazio, buona la prima in Europa League contro il Legia-Varsavia

Hernanes insacca di testa su cross pennellato dell’esordiente Keita. Vittoria importante anche in vista del derby
Leggi l'articolo

CALCIO - IL PUNTO SULLA LAZIO

Tutte le partite della S.S. Lazio commentate da Laura Cigna, conduttrice della trasmissione “Olympia &...
Leggi l'articolo

NUOTO - Anche le Aquile cinguettano

La SS Lazio Nuoto sbarca su Twitter.
Leggi l'articolo

CALCIO – La Lazio celebra il centenario della nascita di Silvio Piola

Una maglia in 913 esemplari, una mostra e una via di Roma dedicate al più grande bomber italiano
Leggi l'articolo

Perea festeggia il gol

In Europa League è tutta un'altra storia. Come accade ormai da tempo, la Lazio ritrova sempre la quadratura del cerchio nella competizione europea: non importa se gli avversari non sono di spessore, perché la Lazio altre volte ha saputo giocar male anche contro squadre palesemente inferiori. E invece contro il Legia Varsavia i biancocelesti non solo conquistano agevolmente la qualificazione alla seconda fase con un perentorio 2-0, frutto dei gol degli acquisti estivi Perea e Felipe Anderson, ma ritrovano la voglia di giocare a calcio divertendosi. Ok, l'avversario non è ostico. Ma quel che conta, in partite come queste, oltra alla vittoria che arriva dopo giorni che difficili è dir poco, è anche lo spirito del gruppo. E lo spirito dei ragazzi dopo il match era ottimo. Non può sempre andare male, specie se ci si impegna. Ora il primo turno del girone è affare della Lazio e del Trabzonspor che si affronteranno all'Olimpico tra due settimane. Vincere contro i turchi permetterà di affrontare la seconda fase da testa di serie. Non è poco, considerando le ottime squadre presenti.

LE FORMAZIONI - Ancora una volta Petkovic cambia in modo significativo le pedine in campo. Abbandonato finalmente l'esperimento della difesa a 3, l'allenatore bosniaco torna al 4-3-3 puntando sui giovani nuovi acquisti. Davanti alla porta, difesa questa sera da Berisha in sostituzione di Marchetti, troviamo Cavanda e Radu sulle fasce, Ciani e l'inossidabile Cana centrali. A centrocampo spazio all'ottimo Biglia con accanto Hernanes e Gonzalez. Davanti, il tridente è invitante: Perea è aiutato da Felipe Anderson e da Keita che si scambiano spesso posizione. I polacchi rispondono con un modulo più accorto, un 4-2-3-1 che ha come unico scopo quello di strappare quanto più possibile ai biancocelesti davanti al pubblico di casa. Per il Legia l'avventura in Europa League è da dimenticare: non avendo mai agguantato i tre punti, sono già eliminati.

IL MATCH - L'approccio biancoceleste alla partita è piuttosto deciso. I ragazzi entrano in campo con voglia e con il giusto spirito. Il giocatore più in palla è Keita, ispirato come non mai. Tutte i palloni più pericolosi passano per i suoi piedi. Il primo è per il Felipe Anderson che, però, tira alto. Al 24' arriva il gol del vantaggio. Perea è abile nello stoppare di testa (si, di testa) un assist di Biglia. Con un altro poderoso colpo di testa, il colombiano insacca alle spalle della porta difesa da Kuciak. Per lui, primo gol sul palcoscenico europeo e secondo con la maglia biancoceleste. La partita si fa sempre più in discesa per la Lazio. L'unico brivido arriva verso la fine della prima frazione di gioco. Ma nulla di più.

Il secondo tempo rimane a tinte biancocelesti. Hernanes è pimpante, come poche volte quest'anno. Prima prova la conclusione verso la porta polacca, poi si inventa assist-man e lancia Felipe Anderson. Il brasiliano accoglie l'invito del Profeta e, al 56', da fuori area, punta l'angolino della rete e segna il gol del definitivo 2-0. Primo gol per l'ex Santos. Non può che essere l'inizio di una nuova fase nella sua avventura romana. Con il secondo gol la pratica polacca è definitivamente archiviata. Petkovic, in vista della partita di lunedì contro il Napoli, richiama in panchina prima Keita per Onazi, poi Felipe Anderson per Floccari e infine Gonzalez per Lulic. Nessun sussulto fino al novantesimo, quando Biglia salva sulla linea il gol del possibile 2-1, dopo un'avventata uscita di Berisha che si scontra con un avversario e resta a terra per alcuni minuti.

In questa trasferta europea, i migliori in campo sono, senza dubbio, i giovani gioielli Keita, Perea e Felipe Anderson. Soprattutto quest'ultimo è sembrato alla sua prima vera prestazione più che sufficiente. Il talento ex Primavera è ormai qualcosa di più di una certezza, sta diventando un vero e proprio punto fermo. Anche Perea, che sembrava solo una scommessa estiva, sta convincendo: si muove con sicurezza ed è abile sia in fase offensiva che in fase di non possesso. Ottima prova, poi, di Biglia. Il regista argentino si muove agilmente dando geometria all'intera squadra.
I biancocelesti devono fare tesoro dell'avventura europea e cercare di dare una svolta all'anonimo girone di andata fin qui disputato in campionato.

IL TABELLINO
LEGIA VARSAVIA-LAZIO 0-2
Marcatori: 24' Perea (L), 56' F. Anderson (L)

Legia Varsavia (4-2-3-1): Kuciak; Bereszynski, Rzezniczak, Jodlowiec, Wawrzyniak; Furman (64' Astiz), Vrdoljak; Helio Pinto (46' Ojamaa), Radovic, Brzyski; Dvalishvili (75' Mikita).
In panchina: Skaba, Broz, Kopczynski. All. Urban

Lazio (4-3-3): Berisha; Cavanda, Ciani, Cana, Radu; Gonzalez (81' Lulic), Biglia, Hernanes; F. Anderson (77' Floccari), Perea, Keita (73' Onazi).
In panchina: Marchetti, Novaretti, Konko, Ledesma. All. Petkovic

Arbitro: Kevin Blom (NED)

Assistenti: Simmons; Steegstra

IV uomo: Van Dongen

ADD1: Makkelie 
ADD2: Van Sichem

Note: Ammoniti Cavanda (L)
Recupero: 1' pt, 3' st

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.