Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 27 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Le pagelle di Hellas Verona-Lazio 4-1

Non basta l'impegno e il primo gol di Biglia in Serie A, non basta la corsa di Candreva, squadra annichilita da Toni, Iturbe e Romulo

22.12.2013 - Alessandro Staiti



CALCIO - Lazio, contro il Verona il sesto sigillo

Terzo posto sempre più saldo, Felipe Anderson e Candreva ancora a segno. Lotito: "Avanti senza paura"
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Hellas Verona 2-0. Le pagelle biancocelesti

Felipe Anderson in gol dopo soli 4 minuti, raddoppio di Candreva su punizione. Sesta vittoria consecutiva per Pioli
Leggi l'articolo

CALCIO - La Lazio manca la quinta, ma raggiunge il terzo posto

Contro il Verona è solo 1-1. Grave l'ingenuità di Cavanda che lascia la squadra in dieci e provoca il...
Leggi l'articolo

CALCIO - Hellas Verona - Lazio 1-1 - Le pagelle biancocelesti

Biglia illumina il gioco, Lulic segna il gol del vantaggio. Cavanda, ingenuità su Gómez che costa il...
Leggi l'articolo

luca toni

Marchetti 5: Forse non capisce perché la difesa si apra per far fare gol a Toni sull'1-0, ma lui sta sull'altro palo. Sulla punizione da distanza siderale di Iturbe al 44' arriva in ritardo, anche se la palla rimbalza a terra prima di entrare in porta. Non è più, finora, il Marchetti che porta punti. Al 60' è bravo a sbrogliare in due tempi un'altra palla gol del Verona. Non ha colpe sulle altre due reti. Ma da un convocato in Nazionale ci si aspetta di più.

Konko 5,5: riesce a spingersi in avanti e lavorare buoni palloni per la fase offensiva. Meno bene in difesa, ha ospiti scomodi da contrastare, da Gomez a Toni che si perde quando fornisce l'assist del 3-1 a Romulo.

Cana 5,5: guerriero, come sempre. Quando la Lazio ha raggiunto il pareggio si spinge in avanti per dare una mano ai compagni e a inizio ripresa impegna Rafael con un ottimo colpo di testa. Molto impegnato nella propria area dove d'anticipo sbroglia diverse situazioni. Purtroppo scivola in occasione del gol del 4-1. Al 71' si innervosisce e si becca un giallo per un calcione a Hallfredsson.

Dias 4: Lascia andare Toni sul gol dell'1-0, cerca di recuperare su Iturbe che sfugge a Biglia e lo atterra, dalla punizione nasce il gol del 2-1. Si fa seminare da Romulo sul 3-1. Irriconoscibile, la sua prestazione è scadente sotto ogni punto di vista.

Lulic 4: disastroso fin da inizio gara, al 18' si perde Iturbe inciampando su una zolla, ma neanche lo rincorre, per fortuna Marchetti salva la frittata. Vero che non gradisce sostituire Radu come esterno di fascia basso, ma in passato aveva onorato quella posizione.

Onazi 6: è su tutti i palloni, rompe il gioco avversario e imposta, a volte pecca di impreciso, ma sviluppa un volume di gioco sostanzioso e cerca di dare qualche idea al gioco della squadra. Al 21' calcia dalla trequarti, sugli sviluppo di un calcio d'angolo, ma il tiro non è abbastanza forte per sorprendere Rafael, ci riprova al 66', ma sempre tra le braccia del portiere. Sul 4-1 perde palla a centrocampo, unico neo della sua partita.

Ledesma 5: impreciso, viene ammonito ingiustamente da Calvarese a inizio partita e forse questo condiziona il resto della partita. Prova aperture, gliene riesce una su Candreva ma è quasi un miracolo. A centrocampo è inconsistente, Petkovic gli chiede di giocare alto, ma non è il suo ruolo.

Biglia 7: al 27' è suo il gol dell'1-1 quando svetta di testa sul corner procurato e battuto da Candreva, esce al 62' per un affaticamento muscolare e viene sostituito da Keita. Sfiora la doppietta nella ripresa, ma è sfortunato. Il migliore in campo.

Keita 6,5: entra al 62' e rileva Biglia che ha un problema muscolare, e subito tira di testa in porta del Verona. Al 65' gran traversone per Klose che in scivolata non riesce a trovare la porta. Gran botta di sinistro al 90', Rafael in corner.

Candreva 6: è la vera spina nel fianco del Verona, imprendibile, sguscia ovunque, crossa, batte corner, tira in porta, ma è sfortunato e/o impreciso perché qualcosa va sempre storto o Rafael gli impedisce la gioia del gol. Al 57' di poco fuori un suo tiro dalla destra. Viene sostituito al 76' da Perea. Peccato, fino ad allora era stato il migliore assieme a Biglia.

Perea s.v.: sostituisce Candreva al 76', fa il suo per far salire la squadra e lotta come sempre, ma non è certo lui che deve far risvegliare la squadra.

Klose 5,5: buona l'intesa con Ederson nel primo tempo, lavora come un matto e non solo nell'area degli avversari, torna a centrocampo a far risalire la squadra, ma sono i compagni, eccetto Biglia e Candreva, che non hanno il passo. Al 65' in scivolata non riesce a metterla dentro su un gran traversone di Keita dalla sinistra. All'87' sfiora il gol, ma è in fuorigioco.

Ederson 5: corre ma non riesce a incidere come ha fatto nello scorso campionato quando entrava a partita in corsa. Fa una bella coppia con Klose nel primo tempo, ma non incide e pian piano si spegne, esce al 69' sostituito da Floccari.

Floccari 5: impalpabile, sostituisce al 69' l'impalpabile Ederson.

Petkovic 4: l'allenamento per la trasferta di Verona è una gara di paintball, ma è la sua squadra a uscirne imbrattata di ogni colore. Chiede il pressing alto a calciatori che non ne hanno le caratteristiche, e la Lazio si spacca in due, lasciando completamente sguarnita la difesa, incapace di recuperare per inferiorità fisica alle cavalcate degli avanti gialloblu. Termina la gara con un improbabile 4-2-4 che imbarca anche il 4-1. Intervistato da Mediaset è convinto di aver dominato la gara. Forse vede un altro campionato. La rondine di Lazio-Livorno non solo non ha fatto primavera, ma ha aperto le porte al più freddo e oscuro inverno.

 

IL TABELLINO

VERONA-LAZIO 4-1
Marcatori: 5' Toni (V), 27' Biglia (L), 43' Iturbe (V), 63' Romulo (V), 78' Toni (V)

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Jorginho (87' Laner), Hallfredsson (75' Donati); Iturbe (63' Donadel), Toni, Gomez.
In panchina: Nicolas, Albertazzi, Marques, Gonzalez, Martinho, Longo, Cacia, Sala, Jankovic. All. Mandorlini

Lazio (4-3-3): Marchetti; Konko, Cana, Dias, Lulic; Onazi, Ledesma, Biglia (62' Keita); Candreva (76' Perea), Klose, Ederson (65' Floccari).
In panchina: Strakosha, Guerrieri, Biava, Ciani, Novaretti, Cavanda, Vinicius, Felipe Anderson, Floccari. All. Petkovic

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sez. Teramo);
Assistenti: Giachero, De Pinto;
IV Uomo: Meli;
ADD1: Nasca ;
ADD2: Pairetto

Note: Ammoniti Ledesma (L), Maietta (V), Cana (L)

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.