Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 27 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Lazio, ritorno vincente per Edy Reja

Il tecnico friulano schiera il gruppo storico contro l'Inter di Mazzarri e con un gran gol di Klose porta a casa i tre punti

07.01.2014 - Simone Di Tommaso



CALCIO - Una Lazio eroica non può nulla contro gli orrori arbitrali

All'Olimpico contro l'Inter due espulsi, il gol in fuorigioco di Hernanes dell'1-1 e il raddoppio finale del Profeta
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Inter 1-2. Le pagelle biancocelesti

A Candreva risponde Hernanes su punizione (ma in fuorigioco). Poi il Profeta segna la doppietta. Massa decide...
Leggi l'articolo

CALCIO - Milano amara per Pioli, l'Inter pareggia in rimonta

Lazio a due volti: dopo la doppietta di Felipe Anderson, ripresa da dimenticare. Non basta per la Champions
Leggi l'articolo

CALCIO - Inter-Lazio 2-2. Le pagelle biancocelesti

Anderson migliore in campo, doppietta da campione. Dopo un'ora la Lazio cala vistosamente e l'Inter pareggia
Leggi l'articolo

Lazio-Inter 1-0

REJA VU - Dopo un anno e mezzo è tornato in panchina Edy Reja ed è arrivata la vittoria contro l'Inter che, grazie anche al ritrovato ordine tattico biancoceleste, non riesce mai a entrare davvero in partita. La gestione Petkovic è ormai un ricordo. Il nuovo corso è cominciato da dove si era bruscamente interrotto. La squadra in campo è composta dai pupilli di Reja, ovvero da quei giocatori che, per ben due stagioni consecutive, hanno sfiorato l'accesso alla Champions League.

LE FORMAZIONI - Il modulo prescelto da Reja è un 4-5-1, con Berisha tra i pali (sostituisce all'ultimo minuto Marchetti che si infortuna nel riscaldamento), con una linea difensiva composta da Konko e Radu sulle fasce e dall'inossidabile coppia centrale Biava-Dias. Il folto centrocampo, con modalità piuttosto offensiva, è formato da Candreva, Gonzalez, Ledesma, Hernanes e Lulic. Davanti spazio all'unica punta Klose. Mazzarri risponde con un insolito 3-5-1-1, con Guarin a supporto di Palacio.

IL MATCH - Da subito la squadra biancoceleste sembra aggressiva e vivace come non la si vedeva da tempo. Già al secondo minuto Lulic è lesto ad approfittare delle disattenzioni della retroguardia nerazzurra e riesce a impensierire Handanovic con un tiro di poco a lato. Al 15' Konko è costretto ad abbandonare la partita per capogiri: solo un improvviso calo di pressione, fortunatamente. Al suo posto entra Cavanda. Al 20' amnesia difensiva della Lazio: Dias deve rincorrere lo sgusciante Guarin e lo sbilancia: ammonito (severo nell'occasione Damato). La successiva punizione battuta da Alvarez è alta di poco. Una decina di minuti più tardi è Hernanes a dare la carica alla squadra tirando un bolide dalle parti dell'estremo difensore nerazzurro. Nulla di fatto. Poco più tardi, è il turno di Candreva. Verso la fine della prima frazione di gioco, cartellino giallo per Radu e per Guarin che si spintonano e vengono quasi alle mani: il rumeno, accorso per difendere Lulic dopo il brutto fallo subito dal trequartista colombiano, salterà la prossima gara di campionato in casa del Bologna.
Il secondo tempo si apre sulla scia del primo, con la Lazio ben impostata e pronta a ripartire sfruttando le disattenzioni della squadra di Mazzarri, ma in calo di intensità cede campo ai nerazzurri che sembrano tornati dallo spogliatoio con più grinta. Sono dell'Inter infatti le occasioni più ghiotte. Prima ci prova Palacio che trova sulla sua strada un ottimo Biava (lo ha letteralmente annullato per tutto il primo tempo), poi Nagatomo di testa, ma Berisha si fa trovare pronto. Al 67' un bel contropiede di Hernanes libera, solo soletto, Candreva che spreca malamente facendosi marcare dalla difesa interista. Quattro minuti più tardi è Klose, su passaggio dell'esterno di Tor de' Cenci, a mancare l'appuntamento con il gol. Appuntamento che è solo rinviato di qualche minuto. All'81' Miro tira fuori dal cappello un colpo dei suoi. Su assist di Candreva, ben servito da Cavanda, il bomber tedesco segna il gol del vantaggio con una prodigiosa girata al volo di destro. Handanovic battuto. 1-0 e Inter annichilita. L'Olimpico biancoceleste, che ha scelto di non tifare per ricordare i tifosi ancora privi della libertà a Varsavia, è in festa. Gli ultimi minuti, soprattutto i 3 di recupero, sembrano lenti come non mai. Biava conferma l'ottima prestazione e si esalta in anticipi sopraffini. All'89' Berisha e Cavanda compiono due gravi disattenzioni. Fortunatamente l'Inter non ne approfitta. Al 93', a partita ormai finita, Klose si ritrova a tu per tu con il portiere interista, ma manca il gol più facile, quello del possibile 2-0. Ma esulta come se avesse segnato.
Servivano i tre punti e sono arrivati. Del gioco e delle prestazioni si parlerà più avanti. Il lavoro da fare richiede ancora sacrifici e dedizione, lo stesso Reja a fine partita si è lamentato della scarsa qualità di gioco dei suoi. Se la Lazio continuerà a confermarsi più solida com'è apparsa in questo inizio di 2014 sotto la ritrovata guida di Reja si potrà ambire a obiettivi ancora perfettamente disponibili, come l'Europa League e la Coppa Italia. Magari con l'aiuto del mercato di riparazione.


IL TABELLINO
LAZIO-INTER 1-0
Marcatori: 81' Klose (L)

Lazio (4-5-1): Berisha; Konko (15' Cavanda), Biava, Dias, Radu; Candreva (88' Ederson), Gonzalez (62' Onazi), Ledesma, Hernanes, Lulic; Klose.
In panchina: Strakosha, Guerrieri, Ciani, Novaretti, Cana, Biglia, F. Anderson, Keita, Floccari. All. Reja

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Ranocchia (83' Zanetti), Rolando, Juan Jesus; Jonathan, Alvarez, Cambiasso, Kuzmanovic (60' Kovacic), Nagatomo; Guarin (75' Milito); Palacio.
In panchina: Carrizo, Castellazzi, Andreolli, Samuel, Wallace, Pereira, Mudingayi, Belfodil, Icardi. All. Mazzarri

Arbitro: Antonio Damato (sez. Barletta);
Assistenti: Costanzo; Vuoto;
IV Uomo: Musolino;
ADD1: Celi;
ADD2: Gervasoni

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.