Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 11 agosto 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Lazio-Juventus 1-1. Le pagelle biancocelesti

Berisha attento e reattivo. Konko, prestazione da manuale. Bene la difesa a tre con Biava, Cana e Dias. Klose e Keita, due legni

26.01.2014 - Alessandro Staiti



CALCIO - TIM CUP - La Juventus vince la sua decima Coppa Italia

Una grande Lazio sconfitta ai supplementari dalla rete di Matri al 97'. Nel primo tempo botta e risposta di Radu e...
Leggi l'articolo

CALCIO - TIM CUP - Juventus-Lazio 2-1. Le pagelle biancocelesti

A Radu di testa al 4' risponde Chiellini di testa al 10'. Il gol del raddoppio di Matri al 7' del primo tempo...
Leggi l'articolo

CALCIO - La Lazio si arrende alla Juventus

Tevez e Bonucci fissano il punteggio sul 2-0 nella prima mezzora. Ma i biancocelesti restano secondi in classifica
Leggi l'articolo

CALCIO - Juventus-Lazio 2-0. Le pagelle biancocelesti

La Juventus si dimostra ancora una volta più forte sul campo. Sui gol gravi errori difensivi. Pioli corregge la...
Leggi l'articolo

Lazio-Juventus 1-1

Berisha 7: non fa rimpiangere Marchetti, ancora fuori per i postumi dell'influenza intestinale. Sempre pronto e reattivo, si distingue al 36' per un attento bloccaggio a terra e nella ripresa quando devia in corner il tiro velenoso di Tevez. Nulla può sulla prodezza aerea di Llorente.

Biava 6,5: un gigante in questa difesa a tre che Reja ripresenta per la seconda volta dopo Udine, stavolta con ottimi risultati. Al 31' anticipa di petto in posizione da mediano e avanza palla al piede fino alla trequarti. Che personalità. Non riesce a staccare su Llorente in occasione del pareggio, unica decisiva pecca della serata.

Cana 6,5: baluardo come centrale della difesa a tre. Bene negli anticipi di testa e su qualche recupero in extremis. Interviene sempre in seconda battuta sui compagni di reparto. Controlla bene anche l'irruenza di altre occasioni. Importante

Dias 7: una prestazione di qualità, sempre attento e vigile sugli anticipi. Nella difesa a tre spazia da esterno a centrale. Con grande carattere resta in campo quando il solito ginocchio gli fa vedere le stelle dopo una brutta torsione in caduta.

Cavanda 5,5: corre, instancabile, ma commette qualche errore di troppo in fase di appoggio. Meglio, come sempre, in fase offensiva. Viene sostituito al 20' del s.t. da Gonzalez.

Gonzalez 6: rileva Cavanda e metà della ripresa e lascia pochi spazi a Pogba.

Ledesma 6: si sistema davanti alla difesa quasi da interno sinistro e fa un gran lavoro di chiusura sugli spazi che gli uomini di Conte cercano di creare. Splendida la punizione dalla trequarti sulla quale Klose si fa parare il colpo di testa da Storari

Biglia 7: inizia sbagliando qualche palla, come tutti i suoi compagni, ma dopo i primi venti minuti è onnipresente sia in fase di contrasto che come regista avanzato. Qualità e quantità. Un giocatore di classe alla sua migliore interpretazione nella Lazio. Reja lo chiama "il professore" per la grande sapienza tecnica, e non sbaglia.

Konko 7: al rientro dopo il malore di Lazio-Inter, è attivissimo sulla fascia sinistra dove è schierato da Reja per l'assenza contemporanea di Radu e Lulic. Egregio, non si risparmia neanche come interno di centrocampo. È lui a fornire l'assist su cui Klose guadagna il rigore del vantaggio dopo una grande serpentina tra i bianconeri. Non riesce a stare dietro a Lichtsteiner quando crossa per la testa del pareggio di Llorente.

Candreva 6,5: segna il rigore dall'1-0 spiazzando Storari. Sale a 6 gol in campionato, eguagliando il proprio record. La sua verve di solito inarrestabile viene contenuta dalla guardia di Pogba e Ogbonna e sminuita dal dialogo balbettante con Cavanda sulla fascia. Al 38' del s.t. viene sostituito da Keita.

Keita 7: entra a circa 10' dalla fine e semina il panico nella difesa bianconera. Sfortunato su un gran tiro a giro -a molti ha ricordato il primo Del Piero - che si stampa sul palo.

Hernanes 7: il miglior profeta è tornato. Costruisce, interrompe, corre, lotta, finta, dialoga con i compagni. Fa un gran lavoro di controllo su Marchisio. Gli viene negato il rigore sul preciso lancio di Dias che viene ribattuto in area con la mano da Bonucci.

Klose 7: si procura il rigore facendo espellere Buffon. Grande sacrificio e qualche palla sfortunata come al 30' del s.t. quando la sua zuccata sulla punizione di Ledesma viene respinta sulla traversa da Storari.

Reja 7: gran conoscitore di calcio, imbriglia tatticamente la Juventus chiudendo le verticalizzazioni che sono l'arma micidiale degli uomini di Conte. A fine gara si lamenta dei primi 20 minuti disorganizzati dei suoi ed è rammaricato per la mancata vittoria. Ma due legni e un rigore negato gli danno ragione. Resta imbattuto e pensa alla sfida di Coppa Italia contro il Napoli: vuole passare il turno e pregusta i tre derby contro la Roma.

 

IL TABELLINO
LAZIO-JUVENTUS 1-1

Marcatori: 27' Candreva (L) rig., 60' Llorente (J)

Lazio (3-4-2-1): Berisha; Biava, Cana, Dias; Cavanda (65' Gonzalez), Ledesma, Biglia, Konko; Candreva (84' Keita), Hernanes; Klose.
In panchina: Marchetti, Strakosha, Pereirinha, Novaretti, Ciani, Crecco, Vinicius, Felipe Anderson, Floccari, Keita, Perea. All. Reja

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Ogbonna; Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Asamoah (26' Storari); Tevez, Llorente.
In panchina: Rubinho, Caceres, Peluso, Pepe, Pirlo, Padoin, Isla, Giovinco, Quagliarella. All. Conte


Arbitro: Davide Massa (sez. Imperia);
Assistenti: Barbirati, Marzaloni;
IV Uomo: Di Liberatore
ADD1: Bergonzi
ADD2: Gervasoni

Note: Espulsi Buffon (L). Ammoniti Biava (L), Bonucci (J)
Recupero: 2' pt, 2' st

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.