Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 28 settembre 2020

  • MP News
  • Sport

APPUNTAMENTO - Enrico Dindi e i Solisti di Pavia

Un concerto barocco all'Università di Pavia.

16.04.2014 - Simone Di Tommaso



CALCIO - Una Roma spavalda mette alle corde il Palermo

Tre gol in mezz'ora (Pjanic, Florenzi e Gervinho) e gara in discesa. Chiude con una doppietta l'attaccante ivoriano
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Frosinone 2-0. Le pagelle biancocelesti

Gara bloccata per 80 minuti, quando Keita, subentrato a Kishna, segna con un destro d'autore. Il raddoppio di...
Leggi l'articolo

CALCIO - Alla Lazio il primo derby regionale contro il Frosinone

Terza vittoria consecutiva per i biancocelesti che raggiungono il terzo posto in classifica. Keita man of the match
Leggi l'articolo

CALCIO-UEL – Lazio-Saint-Étienne 3-2. Le pagelle biancocelesti

Al 6' difesa ferma sul colpo di pancia di Bayall Sall. Pari di Onazi al 38', 2-1 di Hoedt al 48'. Biglia sigla il 3-1,...
Leggi l'articolo

A 300 anni dalla nascita di Carl Philipp Emmanuel Bach, Enrico Dindo e i Solisti di Pavia celebrano la grandezza del più famoso dei venti figli di Johann Sebastian Bach con un Concerto di Pasqua, giovedì 17 aprile alle ore 21 nell'Aula del ‘400 dell'Università degli Studi di Pavia.

I tre concerti per violoncello e archi, esempio di raffinato contrappunto e della scrittura galante del grande compositore, organista e clavicembalista tedesco, saranno eseguiti da un ensemble di assoluta eccellenza che a questi concerti nel 2012 ha dedicato un CD Decca.
Scritti tra il 1750 e il 1753, durante l'attività di CPE Bach presso le varie residenze di Federico II, re di Prussia, questi concerti rappresentano indubitabilmente un punto fermo nel repertorio per il violoncello che all'epoca non aveva ancora rivestito un ruolo solistico e concertante in un contesto orchestrale. I concerti mostrano la completa padronanza delle possibilità sonore e tecniche dello strumento e in certi passaggi richiamano figurazioni e procedimenti delle suites per violoncello solo di Johann Sebastian Bach. Tuttavia, pur risentendo inevitabilmente dell'influenza del padre, Carl Philipp affrontò in modo diverso l'invenzione musicale, esplorando nuovi effetti e creando atmosfere intensamente patetiche, cariche d'intimismo o di enfasi mediante l'uso di modulazioni repentine e inaspettate, di ritmi in sincope e di altre soluzioni innovative.

L'ensemble I Solisti di Pavia, nata dalla passione di Enrico Dindo e dall'impegno della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, sin dal 9 dicembre 2001 ha avuto come Presidente Onorario il grande violoncellista russo Mstislav Rostropovich. Dopo oltre 10 anni di attività I Solisti hanno raggiunto livelli di eccellenza e sono ormai una realtà consolidata nel panorama musicale sia italiano che estero. Loro direttore e fondatore, Enrico Dindo è un figlio d'arte che inizia a sei anni lo studio del violoncello e che già nel 1997 conquista il Primo Premio al Concorso Rostropovich di Parigi. Lo stesso Mstislav Rostropovich ha scritto di lui: "... è un violoncellista di straordinarie qualità, artista compiuto e musicista formato, possiede un suono eccezionale che fluisce come una splendida voce italiana".

Enrico Dindo e i Solisti di Pavia
Concerto di Pasqua
C. P. E. Bach
Concerto in la maggiore per violoncello e orchestra H 439
Concerto in la minore per violoncello e orchestra H 432
Concerto in si bemolle maggiore per violoncello e orchestra wq 167


Ingresso libero

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.