Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 28 marzo 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Nell'Olimpico in festa la Roma batte il Milan 2-0

Garcia ci crede fino alla fine. Gol spettacolare di Pjanic, poi Gervinho (in offside). Il Milan scompare dal campo dopo venti minuti

26.04.2014 - Luca d'Alessandro



CALCIO - Roma, knock out a Milano

Van Ginkel e Destro, poi il gol di Totti su rigore. Roma unica squadra a non aver fatto punti a San Siro in questa...
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma-Milan 0-0, si torna a -3 dalla Juve

All'Olimpico vince la noia. Inzaghi imbriglia i giallorossi che invocano un rigore evidente nel primo tempo
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma-Milan 2-0. Le pagelle giallorosse

Pjanić favoloso: si divora quattro avversari e buca Abbiati. Nainggolan ancora eccellente. Garcia, record storico a 85...
Leggi l'articolo

CALCIO - Le pagelle di Milan-Roma 2-2

Maicon assente, Benatia distratto su Zapata, male Dodo. Strootman il migliore, regge da solo il centrocampo. Destro,...
Leggi l'articolo

La Roma festeggia

Finché matematica non ci condanni. È una Roma che ci crede fino alla fine quella vittoriosa per 2-0 contro il Milan nell'anticipo della 35ª giornata di Serie A. Sospinta da uno stadio Olimpico a festa per la qualificazione Champions League raggiunta a Firenze, i giallorossi infilano la nona vittoria consecutiva, la ventunesima della stagione senza subire reti e sale a quota 85 punti stabilendo il record storico societario. Di nuovo a -5 punti dalla Juventus attesa, dopo la sconfitta rimediata contro il Benfica in semifinale di Europa League, da un Sassuolo in piena lotta salvezza.

LA FORMAZIONE - Garcia conferma gli undici titolari dell'ultima gara disputata contro la Fiorentina. De Sanctis tra i pali, difesa verde-oro, De Rossi-Nainggolan-Pjanic e tridente con Ljajic ancora ad affiancare Totti e Gervinho.

IL MATCH - L'inizio della partita non è all'altezza della straordinaria atmosfera dell'Olimpico. Servono venti minuti per vedere il primo tiro in porta, di Dodô col destro. Nel frattempo però si gioca la gara personale tra il pubblico romanista e Balotelli, non proprio il calciatore più amato da queste parti. Se i tifosi giallorossi possono infastidire mentalmente Balotelli, sul campo viene annientato da Castan che gli si incolla addosso. Il Milan gioca da provinciale arroccandosi in difesa per limitare i danni mentre la Roma è in attesa di spolverare tutta la sua tecnica. L'antipasto è al 25' con Pjanic che innesca Ljajic, serpentina tra la difesa rossonera, ma Rami spegne gli entusiasmi del pubblico con una scivolata perentoria a chiudere il serbo. Quello che succede al 43' del primo tempo però, come ha dichiarato a fine match Garcia, è da "Coppa del Mondo, un gol che deve fare il giro del globo". Pjanic riceve palla a centrocampo, passa in mezzo a Balotelli e Muntari, dribbling secco su Montolivo, tunnel a Rami e piatto rasoterra su Abbiati in uscita. 1-0 e fine primo tempo. Nessun cambio per entrambi le compagini durante l'intervallo. Il primo tiro del Milan dell'intera partita arriva solo al terzo minuto del secondo tempo con Montolivo. Gli avversari provano ad approfittare con Taarabt servito da un errore di De Rossi in fase di appoggio, ma è Toloi a immolarsi ed evitare il gol del pareggio. Risponde la Roma con uno schema da calcio piazzato che libera al tiro Pjanic. Abbiati c'è e manda in corner. I padroni di casa trovano il gol della sicurezza al 20' della ripresa. Nainggolan con un tacco volante innesca Dodô sulla fascia sinistra, passaggio al centro per Ljajic che scarica su Totti al vertice destro dell'area di rigore, esterno destro potente del capitano romanista sul quale Abbiati si oppone come può, ma sulla respinta Gervinho (in fuorigioco al momento del tiro di Totti) fa 2-0. Cominciano dunque le sostituzioni: Fuori Totti, Maicon e Pjanic per Florenzi, Taddei e Torosidis in casa Roma. Nel Milan invece out Muntari, Honda e un Balotelli molto polemico, in Essien, Robinho e Pazzini. A partita ormai acquisita un calo mentale dei giallorossi favorisce le sortite finali del Milan con ancora Montolivo dalla distanza, un destro in diagonale del solito Taarabt, il migliore dei rossoneri e una semi girata alta di Pazzini. Prima del fischio finale un intervento da dietro a palla lontana di Robinho che meriterebbe il cartellino rosso, costringe la Roma a finire praticamente in dieci uomini, con Toloi relegato attaccante poiché ormai i cambi a disposizione sono terminati. Finisce 2-0. Una Roma sempre più grande e un Milan sempre più in crisi d'identità.


IL TABELLINO
Roma-Milan 2-0

Marcatori: 43' Pjanic, 65' Gervinho.

MILAN: Abbiati; Bonera, Mexes, Rami, Constant; Muntari (dal 58': Essien), Montolivo; Honda (dal 80': Robinho), Kakà, Taarabt; Balotelli (dal 69': Pazzini). A disposizione: Amelia, Gabriel, Abate, De Sciglio, Silvestre, Zaccardo, Zapata, Emanuelson, Poli. Allenatore: Clarence Seedorf

ROMA: De Sanctis; Maicon (dall'82': Torosidis), Rafael Toloi, Castan, Dodò; Nainggolan, De Rossi, Pjanic (dal 85': Taddei); Ljajic, Totti (dal 77': Florenzi), Gervinho. A disposizione: Skoropuski, Lobont, Romagnoli, Mazzitelli, Jedvaj, Ricci, Bastos, Berisha. Allenatore: Rudi Garcia

Ammoniti: 32' Muntari, 39' Honda, 44' Pjanic (R), 67' Totti (R), 69' Nainggolan (R) 79' Rami.

Arbitro: Tagliavento

Recuperi: 0+3

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.