Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 02 luglio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - La Roma saluta i propri tifosi con la prima sconfitta in casa

La Juventus la spunta al 94' con un gol al veleno dell'ex Osvaldo. Fischiati i cori contro i napoletani e gli striscioni pro De Santis

11.05.2014 - Luca d'Alessandro



CALCIO - Juventus-Roma 3-2. Le pagelle giallorosse

Iturbe ripaga la fiducia di Garcia, Pjanic e Gervinho sprecano, Manolas perde la testa
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma: Pjanic e Dzeko relegano la Juve all'ultimo posto

Grande prova dei giallorossi alla prima vittoria in campionato. Campioni d'Italia sovrastati sul piano del gioco
Leggi l'articolo

CALCIO - Pari tra Roma e Juventus, non si riapre il campionato

Gara opaca e senza mordente. Tevez spaventa i giallorossi su punizione, Keita risponde di testa
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma-Juventus 1-1. Le pagelle giallorosse

La Roma pareggia in inferiorità numerica. Keita trascina, Manolas un muro. Gervinho e Pjanic impalpabili
Leggi l'articolo

La Roma saluta i tifosi

Arrivederci alla prossima stagione. La Roma saluta con una sconfitta, la prima tra le mura amiche, i propri tifosi. La Juventus la spunta al 94' con un gol al veleno dell'ex Osvaldo (da valutare la posizione attiva o passiva nell'azione di Tevez) e sale a 99 punti in classifica con la possibilità di sfondare la quota 100, arrivando con una vittoria addirittura a 102. Una gara molto intensa giocata dalle squadre che hanno dominato il campionato italiano e quando si è giocato al calcio si è assistito a un piacevole spettacolo dove i due portieri, Skorupski e Storari sono risultati i migliori in campo. Peccato, però, che l'agonismo sia sfociato spesso in colpi proibiti e situazioni dove i calciatori hanno provato a risolvere le questioni... sul campo. Chiellini, ancora lui, protagonista in negativo dall'inizio del match per un fallo da dietro su Totti che accende gli animi. Da lì si apre una sorta di match nel match tra Totti, Pjanic, Destro e il difensore della Juventus. Entrate al limite dell'ammonizione, alcune da cartellino arancione fino ad arrivare a una gomitata rifilata da Chiellini a Pjanic, non vista dall'arbitro. Se la troppa tensione in campo può essere comunque giustificata dall'agonismo, inqualificabili sono i cori discriminatori contro i napoletani con tanto di striscioni pro Daniele De Santis. Unica nota positiva che al reiterare dei cori, meglio tardi che mai, sono arrivati i fischi a censurarli.

LA FORMAZIONE - Tante le novità per la Roma anti Juve a partire da Skorupski trai pali. Torosidis e Bastos, terzini, affiancano Castan e Benatia che torna dal primo minuto dopo l'infortunio. Nainggolan ha scontato il turno di squalifica e si riprende una maglia da titolare in mezzo al campo con De Rossi e Pjanic, fresco di rinnovo contrattuale, a completare il reparto. Rientro importante anche in attacco dove figura la presenza del capocannoniere della squadra Mattia Destro con Gervinho e Totti.

IL MATCH - A rompere il ghiaccio è Bastos con un sinistro dalla distanza dopo otto minuti. Risponde la Juventus con Asamoah, stesso piede e stessa sorte per la conclusione. Al quarto d'ora Tevez ha la palla buona per l'1-0, ma cincischia troppo in area e perde il tempo di gioco. Al 17' viene giustamente annullato un gol alla Roma per fallo di mano di Torosidis. Buon momento per i padroni di casa che però non riescono a sfruttare le occasioni. Leggermente lungo il passaggio di Gervinho che vanifica un contropiede 5 contro 4. La partita si fa avvincente e le squadra rispondono colpo su colpo. Al 25' Llorente si libera alla grande di Benatia, ma Skorupski dice no. Risponde Gervinho lasciando sul posto Chiellini serve all'indietro per Nainggolan che spara alto di sinistro. Senza sosta. Llorente di testa colpisce troppo debolmente da buona posizione. Sempre lo spagnolo scheggia la traversa con una girata di sinistro. Le occasioni più ghiotte del match arrivano sul finire del primo tempo. Gervinho viene lanciato da un passaggi filtrante di Pjanic che lo mette a tu per tu contro Storari. Pallonetto dell'ivoriano e risposta a una mano del portiere. Sponda Juve invece è il palo a dire no al diagonale di Pogba. Gran bel primo tempo, pessimo secondo tempo, almeno dal punto di vista della emozioni sul campo. La seconda frazione di gioco, caratterizzata dal troppo nervosismo, vede una bellissima percussione di Torosidis conclusasi da un'altra parata di Storari. Pirlo prova a sorprendere tutti battendo una punizione veloce che coglie impreparata la retroguardia giallorossa, trovando Lichtsteiner in area di rigore. Diagonale e grande parata di Skorupski. Squadre che esauriscono tutte le sostituzioni a loro disposizione. Il pareggio andrebbe bene a entrambe le squadra alla fine, ma nessuna delle due si accontenta. Ci prova la Roma due volte nella stessa azione. Percussione centrale di Nainggolan, sinistro rasoterra con Storari che respinge prima il tiro del romanista, poi il tap in di Florenzi. Il risultato si sblocca solo al 94'. A Segnare il gol vittoria è Osvaldo che raccoglie l'assist rasoterra di Lichtsteiner e di piatto destro scaglia in rete con rabbia il pallone della vittoria. Finisce con la Juventus a festeggiare sotto i propri sostenitori i 99 punti e lo scudetto conquistato il turno precedente e con la festa che i calciatori della Roma hanno riservato ai propri tifosi per l'ultima uscita casalinga stagionale.


IL TABELLINO
ROMA-JUVENTUS 0-1
Marcatori
: 45' st (+4') Osvaldo

Roma (4-3-3): Skorupski; Torosidis, Benatia (26' st Toloi), Castan, Bastos; Pjanic, De Rossi (10' st Taddei), Nainggolan; Gervinho, Totti, Destro (35' st Florenzi). A disp.: De Sanctis, Lobont, Dodò, Maicon, Florenzi, Ljajic. All.: Garcia

Juventus (3-5-2): Storari; Barzagli (30' st Caceres), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Padoin (38' st Marchisio), Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente (30' st Osvaldo). A disp.: Buffon, Rubinho, Isla, Ogbonna, Peluso, Pepe, Marchisio, Giovinco, Quagliarella. All.: Conte

Arbitro: Russo

Ammoniti: Chiellini (J); Destro, Pjanic, Totti, Torosidis (R)

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.