Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 25 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

LIBRI - Franco Recanatesi: "12 maggio 1974 - Le ore della gloria"

Dall'11 al 13 maggio 1974: i ricordi più intimi di tutti i calciatori del primo scudetto biancoceleste raccontati passo dopo passo

11.05.2014 - Alessandro Staiti



CALCIO - Felice Pulici: "Djordjevic mi ricorda Nordahl. Ma la vera sorpresa è Cavanda"

Felice Pulici, intervenuto ai microfoni di Radio IES, analizza l'inizio di stagione dei biancocelesti
Leggi l'articolo

CALCIO – George Chinaglia: “Ricorderò sempre mio padre come un gigante”

  Intervista esclusiva al figlio dell’indimenticato bomber della Lazio  
Leggi l'articolo

CALCIO – La Lazio celebra il centenario della nascita di Silvio Piola

Una maglia in 913 esemplari, una mostra e una via di Roma dedicate al più grande bomber italiano
Leggi l'articolo

CALCIO - Spicciariello: "La Lazio non sa valorizzare il suo brand"

Il senior partner di Open Gate Italia ai microfoni di Radio IES: "Il divario con la Roma è destinato ad...
Leggi l'articolo

Recanatesi e Governi alla presentazione

PARADOSSO TEMPORALE - Scrivere un instant book su tre giorni di quarant'anni fa: sembra un paradosso temporale degno della migliore fiction sulla teoria delle stringhe, e invece si tratta dell'ultimo libro di Franco Recanatesi. Lo scrittore e giornalista che seguì passo dopo passo la storica e indimenticabile vicenda del primo scudetto biancoceleste. Il 10 maggio 2014 presso la libreria Pagine di Sport in via dei Tadolini 7/9 a Roma la presentazione dell'opera alla presenza di Felice Pulici e Giancarlo Oddi - i protagonisti del 12 maggio 1974 - di George Chinaglia, figlio del compianto Long John, di Michelangelo Sulfaro, Toni Malco e tanti altri. Ha introdotto l'incontro Giancarlo Governi, altro grande scrittore e giornalista dal cuore biancoceleste, che ha tracciato i punti essenziali toccati dal libro di Recanatesi, ricordando aneddoti e vicende dell'epoca e stimolando gli interventi di Pulici e Oddi che hanno colorato di biancoceleste due piacevolissime ore.

Il libro di Recanatesi

LE ORE DELLA GLORIA - Pulici, Petrelli, Martini; Wilson, Oddi, Nanni; Garlaschelli, Re Cecconi, Chinaglia, Frustalupi, D'Amico. La formazione dello scudetto è diventata negli anni una filastrocca che conoscono anche i tifosi laziali più giovani. Recanatesi in tre giorni ripercorre l'indimenticabile scudetto del 12 maggio 1974: la vigilia, la partita contro il Foggia, la festa fino al giorno dopo. Un susseguirsi serrato e avvincente fin dalle ore pregne di tensione all'Hotel Americana: le ansie, le partite a carte, le telefonate ai familiari, la cena pervasa da un insolito silenzio. La notte insonne, i pensieri e i dialoghi con il compagno di camera, Felice Pulici che legge le Confessioni di Sant'Agostino a Petrelli, Chinaglia e Oddi che giocano a scopetta fino all'alba, Nanni che chiede aiuto a Frustalupi. Quindi il giorno di Lazio-Foggia: la messa solo per sei, le raccomandazioni di Maestrelli, il digiuno di Pino Wilson. Poi il pullman verso lo stadio, nel silenzio assoluto. L'Olimpico è strapieno, oltre il consentito, di persone e di passione: a Garlaschelli tremano le gambe. Il rigore contro il Foggia e Re Cecconi che dice a Chinaglia: "tiraglielo a destra". Poi l'invasione di campo e la fuga. La Lazio è campione d'Italia! La folle notte al Jackie O' e tanto, tanto altro. Recanatesi riesce a coinvolgere il lettore come se stesse raccontando fatti accaduti solo qualche giorno prima e non quarant'anni fa. Arricchendo la narrazione con i ricordi più intimi di tutti i calciatori della "Banda Maestrelli".

FRANCO RECANATESI
12 maggio 1974 - Le ore della Gloria
Libreria Sportiva Eraclea

Pagine 96, € 11,50

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.