Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 27 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - La Roma pensa alla prossima stagione, Fetfatzidis la trafigge

Partita lenta e con poche emozioni. Decide un gol del greco all'84'. A fine gara chiari avvisi di Garcia alla Società

18.05.2014 - Luca d'Alessandro



CALCIO - Roma, 2-0 al Genoa e secondo posto

Doumbia e Florenzi decisivi come contro il Sassuolo. La Lazio pareggia a Bergamo e scivola al terzo posto
Leggi l'articolo

CALCIO - La Roma batte il Genoa, Juve a un punto

I giallorossi sfruttano l'espulsione di Perin e vincono in superiorità numerica. Accese polemiche nel post gara.
Leggi l'articolo

CALCIO - Genoa-Roma 1-0. Le pagelle giallorosse

Delude Jedvaj. Bene il giovane Ricci e altra grande prestazione di Skorupski. Taddei, forse l'ultima con la maglia...
Leggi l'articolo

CALCIO – Roma-Genoa 4-0. Le pagelle giallorosse

Florenzi, gol spettacolare in acrobazia. Benatia capocannoniere. Totti torna a segnare. Nainggolan e Strootman, che...
Leggi l'articolo

Genoa-Roma 1-0

Arrivederci alla prossima stagione. Rudi Garcia parla a Sky nel dopo partita: Genoa-Roma diventa un vero e proprio "avviso chiaro alla società per la rosa della prossima stagione". Sì perché anche se sul campo i giocatori sono ormai chi in vacanza, chi proiettato con la testa al mondiale, chi nel ricordo della vittoria casalinga contro il Milan, Garcia è già proiettato alla prossima stagione. Il -17 dalla Juve passa inosservato, ma brucia dentro come il gol al 94' segnato da Osvaldo una settimana fa. La voglia di rivincita è tanta. Per farlo è necessario confermarsi, imporsi in Serie A e avere un ruolo da protagonista in Champions League. Garcia sa e pretende, giustamente, che la rosa venga arricchita da ulteriori campioni per il definitivo salto di qualità. Il primo round con la società giallorossa, il fortemente voluto rinnovo di Pjanic è stato vinto dal mister. Il tempo dirà se gli 85 punti, record storico in campionato del club, saranno bastati per accontentare in tutto e per tutto Garcia (tra acquisti e soprattutto nessuna cessione: "È il primo mercato dove dobbiamo riuscire a tenere i giocatori forti" ha dichiarato l'allenatore a Roma Channel) e se al presidente Pallotta è venuta l'acquolina in bocca per mantenere fede al progetto iniziale che prevedeva una Roma vittoriosa in cinque stagioni. Venendo al match, il Genoa con un gol di Fetfatzidis - abile a battere con un tocco morbido Skorupski in uscita bassa - batte una Roma imbottita di riserve e giovani della primavera. Una gara senza mordente che si è infiammata soltanto per un retro passaggio sbagliato di Nainggolan che ha dato il via al gol vittoria genoano.

LA FORMAZIONE - Una sorta di rivoluzione tra scelte tattiche e di necessità per la Roma che affronta la sua ultima partita al Marassi contro il Genoa. Skorupski viene confermato in porta, così come Bastos terzino sinistro affiancato alla coppia titolare Benatia-Castan. Jedvaj è la novità sulla fascia destra. Centrocampo inedito con Taddei vertice basso, Florenzi riportato - dopo una stagione da attaccante - interno in mediana e Nainggolan ad accorciare sulle punte. In attacco Garcia lascia in panchina Totti schierando Destro, Ljajic e il primavera Ricci.

IL MATCH - Fin da subito si capisce quale andamento avrà la gara. Servono nove minuti per vedere la prima conclusione a rete: Nainggolan ci prova con un tiro al volo che termina a lato. 19': cross dalla destra di Sculli per l'accorrente Marche. Colpo di testa e miracolo di Skorupski. Prova la Roma a scuotere il match, il pubblico del Marassi e tutti i tifosi romanisti che hanno preferito vedere la partita a casa invece di regalarsi una prima domenica balneare sul litorale romano. Sono dieci minuti quelli dal 23' al 33' dove la Roma chiude nella propria area di rigore i padroni di casa. Vero protagonista però sarà Mattia Perin, terzo portiere della nazionale italiana ai prossimi mondiali. Prima nega con un colpo di reni il gol a Destro, anche se all'attaccante giallorosso era stato fischiato l'offside. Dopo con un'uscita bassa tempestiva intercetta la conclusione ravvicinata di Ljajic e sul proseguo dell'azione Marchese anticipa l'accorrente Ricci evitando gol e soddisfazione per il primo gol in Serie A al giovane attaccante. Infine è sempre su Ljajic che con un tuffo sulla sua destra devia in angolo spegnendo così le uniche e ultime occasioni per la Roma di vincere il match. Raccontare il secondo tempo, almeno per fatti salienti, risulta difficile visto il nulla prodotto dalle due compagini. La Roma si spegne dopo quattro minuti e due conclusioni a lato di Nainggolan. Garcia premia facendo esordire in Serie A Mazzitelli, centrocampista della primavera di Alberto De Rossi. C'è spazio anche per Totti e Dodô. Il Genoa viene risvegliato da Nainggolan e si ritrova in vantaggio con il neo entrato Fetfatzidis. Dopo il gol ci sono altre fiammate dei padroni di casa dove Skorupski si conferma un portiere affidabile.

IL TABELLINO
GENOA-ROMA 1-0
Marcatori
: 84′ Fetfatzidis.

Genoa (3-4-3): Perin, De Maio, Burdisso,Portanova, Marchese, Calaió (74′ Konate), Vrsaljko, Centurion (89′ Motta), Sturaro, Cabral, Sculli (69′ Fetfatzidis). A disp.: Bizzarri, Blaze, Donnarumma, Marchese, Di Santanonio, Hromada, Todisco, Tagliavacche, Lucarini. All.: Gasperini

Roma (4-3-3): Skorupski; Jedvaj, Benatia, Castan, Bastos; Ricci (59′ Mazzitelli), Nainggolan, Taddei; Florenzi, Destro (77′ Dodò), Ljajic (73′ Totti). A disp.: Lobont, Adamo, Balasa, Battaglia, Boldor, Ferri, Marin, Proietti Gaffi, Florenzi, Dodò. All.: Garcia

Arbitro: Irrati
Ammoniti: Jedvaj

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.