Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 05 dicembre 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO - La Lazio in Bulgaria per il centenario del Levski Sofia

I tifosi bulgari hanno organizzato una colletta per ospitare la Lazio. Si tratta di sincera amicizia o c'è dell'altro?

20.05.2014 - Francesco Di Cicco



CALCIO - IL PUNTO SULLA LAZIO

Tutte le partite della S.S. Lazio commentate da Laura Cigna, conduttrice della trasmissione “Olympia &...
Leggi l'articolo

NUOTO - Anche le Aquile cinguettano

La SS Lazio Nuoto sbarca su Twitter.
Leggi l'articolo

CALCIO – La Lazio celebra il centenario della nascita di Silvio Piola

Una maglia in 913 esemplari, una mostra e una via di Roma dedicate al più grande bomber italiano
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio, la parola d'ordine è entusiasmo

Quinta vittoria consecutiva. Squadra dal gioco vivace, ricca di giovani, pronta a inserirne di nuovi. Il futuro...
Leggi l'articolo

Tifosi bulgari

COLLETTA- La vittoria con il Bologna ha mandato in archivio la deludente stagione della Lazio, attesa tra poche ore dall'impegno in terra bulgara per la festa centenaria del Levski Sofia. Partiti per l'avventura mondiale Candreva, Klose, Lulic, Biglia, Onazi, Gonzales e Postiga, la Lazio si prepara a onorare la prestigiosa ricorrenza del club bulgaro al quale ha chiesto un cachet di circa centocinquantamila euro per presenziare. L'unico problema era rappresentato dalle scarse disponibilità di cassa del Levski e, conoscendo il presidente Lotito, si trattava di ostacolo non di poco conto. Come fare in modo allora che due tifoserie legate da "sincera amicizia" si incontrino? Semplice, i tifosi del Levski si sono impegnati in una raccolta fondi importante per celebrare degnamente l'avvenimento. Settantacinquemila euro sarebbe la cifra raggranellata dai tifosi , aiutati dalla generosità di qualche illustre personaggio legato al club, come l'allenatore della locale squadra di basket, Papazov, l'ex attaccante Ivanov e Bojinov, vecchia conoscenza del calcio italiano per aver indossato le maglie di Lecce, Fiorentina, Juventus, Parma, Hellas Verona e Vicenza. Grazie ai generosi contributi, la cifra è stata raccolta e venerdì 23 maggio 2014 le due squadre si incontreranno allo stadio Vasil Levski.

NOSTALGIA - Ma da dove nasce questa intensa amicizia tra le due tifoserie? La distanza tra i due club non agevola i contatti e l'ultimo incontro tra loro risale al dicembre 2009, durante la disastrosa gestione Ballardini, con la vittoria dei bulgari allo stadio Olimpico nel match conclusivo della fase a gironi di Europa League. Da allora è passato molto tempo ma il rapporto tra i tifosi è rimasto immutato in un mondo nel quale i legami si deteriorano rapidamente.
Ne avevamo già parlato nell'articolo: "Curve pericolose: l'Europa brucia di fronte alle nuove promesse estremiste". Non rappresenta una novità il legame tra curve e politica, legame che si alimenta del clima di intolleranza crescente in Italia. Le autorità e i media minimizzano il fenomeno, ritenendolo una cisti dell'avvenimento sportivo che nasce, si sviluppa e si conclude all'interno degli stadi, ma così non è. Senza fare del catastrofismo spicciolo, sembra in atto un gigantesco reclutamento politico nelle curve, nelle scuole e nei centri urbani difficile da cogliere se non attraverso episodi apparentemente scollegati tra loro. Chi scrive ha personalmente assistito all'intonazione di "Faccetta Nera" o al ritornello "Duce, Duce" da parte di alcuni gruppi della curva nord, le braccia alzate nel saluto romano. Fantasie? Disinformazione? No, realtà. E ha osservato il fascino che certe esibizioni producono particolarmente sugli adolescenti. La stigmatizzazione di certe manifestazioni dovrebbe giungere proprio dalla politica, che invece assolve derubricando il tutto a semplici scaramucce tra decerebrati.

MACCHIA - I tifosi del Levski Sofia si sono distinti per alcune celebri iniziative sul tema: l'11 ottobre 2008 a Sofia, in occasione dell'incontro tra le nazionali di Italia e Bulgaria, hanno accolto amorevolmente un centinaio di ultrà italiani gemellati che al grido di "Faccetta Nera", "Duce Duce". Col il braccio rigorosamente teso hanno salutato la nazionale, arricchendo l'avvenimento con scontri fuori e dentro allo stadio. Il 20 aprile 2013 hanno pensato bene di fare gli auguri di buon compleanno a un loro mito, Adolf Hitler. Durante la partita della loro squadra contro il Litex Lovetch è comparso uno striscione con scritto "Buon compleanno Adolf" nel giorno del 124° anniversario dalla nascita di Hitler. A decorare la brillante idea spiccavano svastiche e altri simboli nazisti. La bravata è costata al club 42.500 lev, pari a circa 22mila euro, per la multa comminata dalla Federazione bulgara. Ovviamente gli avversari non potevano essere da meno ma il loro striscione non conteneva croci uncinate e il club non è stato sanzionato. Non contenti, il 9 ottobre 2013 i goliardici sostenitori bulgari hanno messo in scena un singolare benvenuto in occasione della presentazione del nuovo tecnico Ivaylo Petev, facendo irruzione nella sala in cui si teneva la conferenza stampa e costringendo l'allenatore a spogliarsi della tuta ufficiale del Levski poiché accusato di tifare per i nemici del Cska. Batov, a quel che sembra più ostaggio che presidente del Levski, ha commentato l'avvenimento, dichiarando: "Questa vicenda è una macchia sulla storia del nostro club, una vergogna".
Come cantava nel 1981 il Banco del Mutuo Soccorso, buone notizie, quindi, la festa ci sarà. Da oggi dovrebbero essere in vendita i tagliandi nella capitale bulgara e ci si attende ovviamente un tutto esaurito. La Lazio del patron Lotito sarà l'ospite illustre dell'avvenimento, con un occhio spalancato sul cachet e l'altro chiuso sull'opportunità di legittimare una tifoseria dalla quale, come fatto con la propria, forse sarebbe stato opportuno prendere le distanze. Vero presidente?

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.