Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 10 agosto 2020

  • MP News
  • Sport

RECENSIONE - "Planes 2 - Missione Antincendio"

L'aereo agricolo campione del Mondo Dusty si cimenta in una nuova avventura vestendo i panni del pompiere

26.07.2014 - Luca d'Alessandro



CALCIO - Una Roma spavalda mette alle corde il Palermo

Tre gol in mezz'ora (Pjanic, Florenzi e Gervinho) e gara in discesa. Chiude con una doppietta l'attaccante ivoriano
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Frosinone 2-0. Le pagelle biancocelesti

Gara bloccata per 80 minuti, quando Keita, subentrato a Kishna, segna con un destro d'autore. Il raddoppio di...
Leggi l'articolo

CALCIO - Alla Lazio il primo derby regionale contro il Frosinone

Terza vittoria consecutiva per i biancocelesti che raggiungono il terzo posto in classifica. Keita man of the match
Leggi l'articolo

CALCIO-UEL – Lazio-Saint-Étienne 3-2. Le pagelle biancocelesti

Al 6' difesa ferma sul colpo di pancia di Bayall Sall. Pari di Onazi al 38', 2-1 di Hoedt al 48'. Biglia sigla il 3-1,...
Leggi l'articolo

planes 2 missione antincendio

 

Come si trasforma un flop in un buon film? Per avere la risposta basterà andare a vedere "Planes 2 - Missione Antincendio". Completamente diverso dal primo capitolo, un "Cars" in versione aeroplano. La Walt Disney ha puntato sulla voglia di rivalsa, non a caso parliamo di ciò, trasferendola sulla pellicola.

SECONDA OPPORTUNITA' - È questo il punto focale su cui ruota tutto il film. Dimentichiamoci le gare e la voglia di emergere, ora il punto è un altro: essere.
Dusty, dopo aver vinto la corsa intorno al Mondo non ha più, essendo un aereo agricolo e non da corsa, lo smalto di una volta. Quando riporterà seri danni alla trasmissione del motore, pezzo non più in commercio, il suo ex boss gli proporrà di tornare a concimare i campi. Non si può o si vuole tornare a essere ciò che si era e Dusty per dimostrare a se stesso di non essere costretto al ritiro combina un grosso guaio, invischiando in esso anche gli abitanti del luogo. Per riparare al danno deciderà di entrare nella squadra dei pompieri dello storico parco nazionale di Piston Peak. Lì ad aiutarlo troverà un team molto preparato, ma la forza interiore per compiere la missione dovrà trovarla lui stesso.

SQUADRA ANTINCENDIO - Dusty dovrà superare un duro addestramento per diventare pompiere del team SEAT. A guidare gli aerei cisterna è Blade Ranger, un boss duro e intransigente subito pronto a mettere in riga il nuovo arrivato. Anche lui sta vivendo una nuova vita, in quella precedente era uno dei "CHoPs", la versione per elicotteri della serie cult "I CHiPs". Se consideriamo che la voce, nella versione originale del partner di Blade Ranger nei "CHoPs" è proprio di Erik Estrada, alias Francis "Ponch" Poncherello, ci rendiamo conto della chicca all'interno della pellicola. Gli altri membri di spicco della SEAT sono l'allegra e vivace Dipper, abile a sorvolare i laghi e a raccogliere oltre 1600 galloni d'acqua per spegnere gli incendi più violenti e Vento di Tuono, il saggio del gruppo, un elicottero addetto ai carichi pesanti.

Messaggio che vuol trasmettere il film a parte, chissà se un Messi costretto ad abbandonare la carriera agonistica possa decidere di riproporsi a scopi benefici, la cura dei dettagli, sia degli areoplani che delle ambientazioni e la grafica 3D sono gli altri buoni motivi per convincere chi era rimasto deluso dal primo capitolo a dare una nuova chance a "Planes 2 - Missione Antincendio".

Regia di Bobs Gannaway
Prodotto da Ferrell Barron
Produzione esecutiva di John Lasseter
Scritto da Jeffrey M. Howard
Musiche di Mark Mancina
Data di uscita: 28 agosto 2014
Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
Durata: 83 minuti

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.