Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 10 luglio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - De Canio: "Avevo un accordo con Lotito, poi nella notte è cambiato tutto..."

A pochi giorni dall'esordio casalingo della Lazio contro il Cesena, a Radio IES l'ex tecnico del Catania difende il lavoro di Pioli

12.09.2014 - Alessandro Staiti



CALCIO - Pioli: "Riporterò la Lazio in Europa"

Il nuovo tecnico ha firmato per un anno con rinnovo automatico al raggiungimento degli obiettivi concordati
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio, la fine del Rejalismo. Edy saluta i tifosi

"Già a fine campionato avevo l'impressione che si fosse chiuso un ciclo, è giusto che la Lazio cambi...
Leggi l'articolo

CALCIO - TIM CUP - La conferenza stampa della Lazio

Petkovic e Mauri: "Gruppo compatto a Norcia. Faremo di tutto per vincerla nei primi novanta minuti". Il video
Leggi l'articolo

CALCIO - La Lazio riparte da Mauri e Klose

Rinnovato il contratto del capitano ancora per un anno. "Siamo la Lazio e torneremo nei posti che ci competono"
Leggi l'articolo

Luigi De Canio


ESORDIO CASALINGO - Dopo l'amara sconfitta di Milano, la Lazio prepara l'esordio casalingo contro il Cesena. Luigi De Canio, intervenuto ai microfoni di Radio IES 99.8, difende il lavoro di Pioli: "Ho sentito troppi luoghi comuni dopo la sconfitta della Lazio contro i rossoneri. Dire che a Milano non puoi giocartela a viso aperto con la convinzione di imporre il proprio gioco non ha senso. Potrei rispondere che se la Lazio si fosse difesa per novanta minuti subendo il gol nel finale avremmo sentito le stesse critiche al contrario. Invece la cosa più importante è darsi un'identità, un allenatore deve credere e aver fiducia nella sua filosofia di gioco. I ragazzi in campo ti seguono soltanto se riconoscono coerenza nel loro allenatore. È importante avere la capacità di perseguire nel proprio percorso tattico anche quando le cose non vanno bene, qualche risultato negativo non deve assolutamente far cambiare rotta".

IL RITORNO DEI TIFOSI - Domenica la Lazio potrà riabbracciare anche i suoi tifosi dopo una lunga protesta che durava da diversi mesi: "La Lazio è sempre stata un'ottima squadra. Ha giocatori di qualità che potenzialmente possono raggiungere risultati degni di rappresentare degnamente una tifoseria importante come quella biancoceleste. Però è importante, per i ragazzi, che si riesca a tornare ad una situazione di serenità e tranquillità, la squadra risente tantissimo di questa conflittualità tra tifoseria e società. I calciatori sono uomini e il calcio è un gioco, prima dell'aspetto economico c'è il divertimento. Un calciatore se si diverte in campo dentro di se sa che è capace anche di far divertire i tifosi. Con un ambiente favorevole migliora la condizione psicologica, e chi scende in campo si sente più tranquillo riuscendo anche ad esaltarsi e probabilmente rende molto di più di quello che è nelle sue potenzialità. Lotito? Ha cercato a suo modo di correggere qualcosa nel rapporto tra tifosi e società che secondo la sua visione non funzionava. Giusto o sbagliato ha percorso la strada in cui credeva. Anche il suo approccio di rendere prioritario il discorso economico ha permesso alla Lazio di salvarsi dal fallimento continuando a vivere senza più doversi preoccupare di problemi finanziari o rischiare la sopravvivenza".

VICINO ALLA LAZIO - "Lotito l'ho incontrato personalmente qualche anno fa. C'è stato un colloquio tra me e il presidente. Sono stato molto vicino alla Lazio. In quel momento sulla panchina della Lazio c'era Reja. La sera prima sembrava chiuso l'accordo salvo, poi, scoprire la mattina seguente che le cose erano cambiate. Non so che cosa sia successo in quelle poche ore. Ci rimasi male e non ho mancato di sottolineare al presidente che ci vuole un po' di rispetto per le persone e una telefonata per avvertirmi sarebbe stata gradita. Poi abbiamo avuto modo di chiarirci e tutto si è sistemato, anzi l'ho ringraziato per aver pensato a me in quel momento"

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.