Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 24 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Roma, Garcia: "Abbiamo lottato tanto per essere in Champions, ora dobbiamo godercela"

Alla vigilia dell'esordio nella massima competizione europea, la conferenza stampa del tecnico e del capitano

16.09.2014 - Alfonso Cerani



CALCIO - Garcia prosegue con la Roma fino al 2018

Prolungato il contratto del mister per altri tre anni. Pallotta: "ulteriore passo per compiere il nostro programma a...
Leggi l'articolo

CALCIO - Manchester City-Roma 1-1. Le pagelle giallorosse

Totti da record, Garcia e la Roma superano l'esame di maturità
Leggi l'articolo

CALCIO - Sampdoria-Roma 0-0. Le pagelle giallorosse

Bene Cholevas terzino sinistro e la coppia centrale Astori-Yanga-Mbiwa, Totti e Ljajic sottotono
Leggi l'articolo

Totti e Garcia

La conferenza di Garcia

Che tipo di difficoltà può creare il CSKA?
"In Champions non ci sono squadre di basso livello. Il CSKA due volte su tre è in Champions League, ha più esperienza in Europa. Sfrutteremo il fatto di giocare in casa. Hanno talento e velocità davanti, ma noi dobbiamo fare in modo di imporre il nostro gioco, di essere intelligenti ed efficaci nei momenti importanti della partita".

Sulla carta è una gara da vincere per forza. Quali sono le vere difficoltà?
"Prima di tutto, abbiamo lottato tanto per essere in Champions, ora dobbiamo godercela. Abbiamo un girone dove ci sono tre squadre, per me il CSKA non è la squadra più debole in questo momento. Loro hanno giocato sette partite e noi solo due. Sono fiducioso, so che la mia squadra sarà al cento per cento, quello che mi aspetto è di giocare con gioia ed entusiasmo. Sarà difficile, ma faremo di tutto per avere i tre punti".

Avete già studiato la strategia?
"La domanda mi ha fatto ridere perché loro sanno che io non dico niente sulla partita, né sulla formazione. Il CSKA ha tanta qualità e anche le sue debolezze. Faremo di tutto per giocare il nostro gioco, che deve essere efficace e permetterci di mettere in difficoltà la squadra russa. Poi faremo in modo di vietargli di sfruttare le loro qualità. Il CSKA è forte anche sulle ripartenze, ha difensori forti di testa".

Quanto è importante il calendario?
"Sicuramente la doppia gara col CSKA è importante per il fatto che andremo in Russia in inverno. Il fatto di iniziare e terminare in casa per me è importante, ci sono i nostri tifosi. Mi auguro un Olimpico di fuoco, più pieno possibile. Su questo lo stadio deve seguire la Curva Sud".

 

La conferenza di Totti

Il capitano si è invece soffermato sulle possibilità di passaggio del turno della Roma:
"È normale che quando fai una competizione così importante, tutte le squadre sono forti. È un girone che ci piace, affronteremo tutte le gare a viso aperto sperando di poter mettere in difficoltà qualunque squadra".
Domani il numero 10 giallorosso taglierà l'importante traguardo delle 50 partite in Champions League; queste le sue sensazioni: "Mi ritengo fortunato, perché credo in me stesso. Sono contento di quello che ho fatto, spero di dare ancora tanto per questa maglia. L'età avanza, ma fortunatamente non si fa sentire. Sarò io il primo a mettermi da parte quando non avrò più la forza". Inevitabile è stata la domanda sulla cessione di Benatia; il capitano: "Penso che un po' tutti abbiamo cercato di trattenerlo. La sua volontà sembrava quella di andar via e la società ha fatto le sue valutazioni. Ormai è passato, è un capitolo chiuso".

L'AVVERSARIO - Il CSKA Mosca, oltre a essere campione di Russia, è stata la prima compagine del suo paese a vincere una competizione europea, la Coppa UEFA nel 2005. Attualmente occupa la terza posizione in campionato, dietro a Zenit e Dinamo Mosca. I difensori giallorossi dovranno prestare particolare attenzione all'attaccante di riferimento, Doumbia, compagno di squadra di Gervinho nella nazionale ivoriana, anche se non ha disputato gli ultimi Mondiali in Brasile. Tra le fila russe milita anche Roman Eremenko, centrocampista finlandese con trascorsi in Italia tra Udine e Siena. Il giocatore ha fatto sapere nei giorni scorsi che chiederà la maglia a Totti a fine gara.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.