Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 10 luglio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Roma, poker di vittorie in campionato; successo in extremis a Parma

Nel primo tempo Ljajic e il pareggio di De Ceglie. Decisivo il calcio di punizione dello specialista Pjanic

25.09.2014 - Alfonso Cerani



CALCIO - Roma, pareggio contro l'ultima in classifica

Per i giallorossi continua il digiuno di vittorie in casa, il Parma strappa un punto
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma-Parma 0-0. Le pagelle giallorosse

Roma stanca e lenta. De Sanctis mai impegnato. Malissimo gli ivoriani. Si salvano Florenzi e Nainggolan
Leggi l'articolo

CALCIO – Roma-Parma 4-2. Le pagelle giallorosse

Maicon devastante, Taddei superstar con gol. Pjanić a mille, assist per il gol di Totti. Gervinho sempre fulmineo
Leggi l'articolo

CALCIO - La Roma dilaga all'Olimpico contro il Parma

Gervinho apre le marcature, Totti, Pjanic e Taddei firmano il poker. Acquah e Biabiany accorciano le distanze
Leggi l'articolo

Pjanic, la punizione

È una Roma più forte delle difficoltà e degli infortuni quella che, a Parma, strappa tre punti soffrendo, ma meritando. Ljajic ripaga la fiducia di Garcia segnando il gol che apre le marcature, ma la firma sulla vittoria la mette l'altro balcanico, Pjanic, con un calcio di punizione d'autore. Ai tempi del Lione, il bosniaco andava a scuola dal maestro Juninho Pernambucano e sembra aver appreso da lui tutti i segreti del mestiere.

LA FORMAZIONE - Mister Garcia, a causa dei numerosi infortuni, è costretto a fare di necessità virtù. Ancora una volta il tecnico francese manda in campo una formazione diversa da quella precedente. Difesa per tre quarti greca, con buona pace di Ranieri, tecnico della nazionale ellenica, che avrà a disposizione Manolas, Torosidis e Holebas per gli impegni di metà ottobre. Completa il reparto Yanga-Mbiwa, confermato dopo il buon esordio da titolare contro il Cagliari. Linea mediana composta da Keita, Nainggolan, Pjanic. Spazio a Ljajic nel tridente offensivo con Gervinho sulla fascia e Totti falso centravanti.

IL MATCH - L'avvio di gara è lento con le due squadre che sembrano accusare i troppi impegni ravvicinati. Ma la Roma nei primi tempi riesce sempre a creare qualcosa e così, alla mezz'ora, ecco il gol del vantaggio. L'uomo più atteso, Ljajic, si fa trovare pronto su un assist al bacio di Totti, che mette il serbo a tu per tu con Mirante, superato con un tiro sotto le gambe. Il più pericoloso in casa Parma è lo juventino De Ceglie, in prestito ai ducali. La prima frazione si conclude con la Roma in vantaggio. Nella ripresa, Gervinho ha sul destro la chance di chiudere la partita, ma l'ivoriano tira a lato. Si fa vivo anche Cassano, che scalda i guantoni a De Sanctis con una conclusione insidiosa dalla distanza. Sul conseguente calcio d'angolo, De Ceglie è libero di colpire a centro area e De Sanctis è battuto per la prima volta in campionato. Come lo scorso anno, la Roma perde l'imbattibilità del suo portiere proprio a Parma. Ma la squadra giallorossa non si scompone e comincia a intensificare gli attacchi. Gervinho serve Totti, alla ricerca del ventesimo gol contro il Parma, ma il capitano conclude alto. Florenzi ha due occasioni per ripetere il gol contro il Cagliari, ma sulla prima è bravo Mirante e sulla seconda è miracoloso Felipe col recupero da dietro. A due giri di lancetta dal termine, ecco la svolta: calcio di punizione dal limite. Con Totti sostituito, si incarica della battuta Pjanic. La sua è un'esecuzione perfetta che manda i titoli di coda alla gara. La Roma torna a casa con tre punti in tasca e la vetta del campionato mantenuta.

LA PENNELLATA DI PJANIC - Il bosniaco non è nuovo a prodezze balistiche come quella contro il Parma. È infatti il suo sesto centro su punizione da quando veste la maglia della Roma. Per scoprire le sue abilità di cecchino dalla distanza, bisogna andare indietro nel tempo, quando Miralem Pjanic si allenava nel Lione con Juninho Pernambucano. Il brasiliano è considerato uno dei migliori specialisti di sempre nei calci piazzati. I suoi numeri lo confermano. Quarantaquattro gol da fermo e il numero di maglia lasciato in eredità a Pjanic. "Arriverà ai livelli di Pirlo" - disse di lui quando lasciò il calcio. Se lo juventino recupererà dall'infortunio, i due si ritroveranno uno di fronte all'altro tra dieci giorni, per sancire una volta per tutte chi è il vero re delle punizioni.

ASPETTANDO LA JUVENTUS - Il conto alla rovescia per la supersfida contro la Juventus del cinque ottobre è ufficialmente iniziato. Intanto i bianconeri, freschi di record per le prime quattro partite senza subire gol, hanno avuto la meglio del Cesena con un rotondo tre a zero. Prima dello scontro diretto, però, la Roma dovrà vedersela con il Verona in casa, mentre la Juventus farà visita all'Atalanta. L'augurio dei tifosi giallorossi è quello di arrivare alla sfida con gli stessi punti in classifica, o addirittura con qualche punto in più. Ma l'importante è che la squadra sta rispondendo colpo su colpo ai campioni in carica, in un avvio di campionato dominato da entrambe.

 

IL TABELLINO  
PARMA-ROMA 1-2

PARMA (4-3-3) Mirante; Mendes, Felipe, Lucarelli, Gobbi; Acquah, Lodi, Mauri (36' st Galloppa), Gobbi; Palladino (12' st Belfodil), Cassano, De Ceglie (28' st Costa). (Iacobucci, Cordaz, Ristovski, Rispoli, Santacroce, Jorquera, Lucas, Ghezzal, Coda, Belfodil). All. Donadoni.

ROMA (4-3-3) De Sanctis; Torosidis (24' st Maicon), Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Ljajic (28' st Florenzi), Totti (36' st Destro), Gervinho. (Skorupski, Lobont, Somma, Calabresi, Emanuelson, Cole, Paredes, Verde, Sanabria). All. Garcia.

Arbitro: Mazzoleni
MARCATORI: 27' Ljajic, 56' De Ceglie, 88' Pjanic
Ammoniti: Acquah, Torosidis, Manolas, Totti, Lodi, Mirante.

 

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.