Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 23 agosto 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Corradi: "La Lazio lotterà fino alla fine per il terzo posto"

L'ex attaccante biancoceleste ai microfoni di Radio IES: "Pioli è stata la scelta giusta, lo spogliatoio ne è entusiasta"

23.10.2014 - Alessandro Staiti



CALCIO - IL PUNTO SULLA LAZIO

Tutte le partite della S.S. Lazio commentate da Laura Cigna, conduttrice della trasmissione “Olympia &...
Leggi l'articolo

NUOTO - Anche le Aquile cinguettano

La SS Lazio Nuoto sbarca su Twitter.
Leggi l'articolo

CALCIO – La Lazio celebra il centenario della nascita di Silvio Piola

Una maglia in 913 esemplari, una mostra e una via di Roma dedicate al più grande bomber italiano
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio, la parola d'ordine è entusiasmo

Quinta vittoria consecutiva. Squadra dal gioco vivace, ricca di giovani, pronta a inserirne di nuovi. Il futuro...
Leggi l'articolo

Bernardo Corradi

TERZO POSTO - Bernardo Corradi, ai microfoni di Radio IES, promuove la Lazio e la lancia verso la corsa al terzo posto valido per una qualificazione in Champions League: "Raggiungere il terzo posto non è semplice perché ci sono squadre come il Napoli attrezzate e abituate a lottare per questi obiettivi, con un allenatore come Benitez che a quel livello da un valore aggiunto. La lotta per il terzo posto coinvolgerà il Napoli, la Lazio e la Fiorentina con il Milan leggermente dietro. La Lazio sarà in lotta fino alla fine, sta facendo benissimo e quando ha deciso di prendere Pioli dissi subito che era la scelta giusta. Ho sentito e parlato con ex compagni e tutti sono rimasti entusiasti dalla gestione dello spogliatoio e dei rapporti umani da parte di Pioli. Djordjevic? Un grande attaccante non solo per le sue doti tecniche ma anche perché riesce sempre ad aiutare tantissimo la squadra. Si spende tanto riuscendo sempre ad essere nel vivo dell'azione".

NESTA - Qualche settimana fa il tweet di Alessandro Nesta che manifestava gioia per le vittorie di Roma e Juventus in Champions, ha suscitato polemiche e malumori nei tifosi biancocelesti. Bernardo Corradi è stato compagno di squadra di Alessandro Nesta e non ha dubbi: "Assurdo pensare che Nesta si sia discostato dal mondo biancoceleste o che si senta ormai lontano. Se così fosse non sarebbe venuto alla manifestazione "Di Padre in Figlio" allo stadio Olimpico, dove si è emozionato e commosso. Se avesse voluto mantenere le distanze avrebbe potuto facilmente declinare l'invito in qualsiasi modo. Lui è un campione del mondo e uno dei più forti in assoluto che abbia mai giocato in quel ruolo. Quindi non c'è nulla di strano che ora ha smesso di giocare e seguendo il calcio possa esprimere felicità per la vittoria di due italiane che va a beneficio di tutto il nostro sistema calcio per mille motivi, non ultimo l'importanza di risalire il ranking. Io credo che i tifosi del Milan e della Lazio debbano essere onorati di aver avuto un calciatore come Alessandro Nesta che ha indossato la loro maglia".

BAYERN - La pesante sconfitta della Roma e le goleade dell'ultimo turno di Champions League ha evidenziato ancora una volta il divario che si sta consolidando tra le squadre più forti d'Europa e le altre: "Il divario tra le squadre più forti e le altre si sta allargando quindi è fisiologico che si provi a giocare la partita cercando si ribaltare pronostici scontati, a differenza dell'Italia dove si cerca sempre di impostare le gare in funzione dell'avversario e per questo troppo spesso ci sono difese molto chiuse. Il Bayern al momento è superiore ad ogni squadra del panorama Europeo. Sono d'accordo con Guardiola, ieri è stato un incidente non ci sono 7 gol di differenza tra le due squadre. Ieri ha sbagliato Garcia. Impostando così la squadra è difficile pensare di far risultato contro questo Bayern. Al momento i tedeschi sono più completi anche del Barcellona che negli ultimi anni ha segnato un'epoca. Riescono a conciliare prestanza fisica e tecnica in un mix che sfiora la perfezione. La Juventus rispetto alla Roma ha il vantaggio di avere in rosa giocatori come Buffon e Pirlo abituati a giocare in certe competizioni e in certi palcoscenici."

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.