Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 25 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - TIM CUP: La Lazio passa il turno contro il Varese

La vittoria torna a far sorridere i biancocelesti: in gol Konko, Djordjevic e Felipe Anderson

03.12.2014 - Simone Di Tommaso



CALCIO - TIM CUP: Lazio-Varese 3-0. Le pagelle biancocelesti

Djordjevic, gol da vero bomber. Si sblocca Felipe Anderson. Anonimo Ederson. Troppe occasioni concesse al Varese
Leggi l'articolo

CALCIO - IL PUNTO SULLA LAZIO

Tutte le partite della S.S. Lazio commentate da Laura Cigna, conduttrice della trasmissione “Olympia &...
Leggi l'articolo

NUOTO - Anche le Aquile cinguettano

La SS Lazio Nuoto sbarca su Twitter.
Leggi l'articolo

CALCIO – La Lazio celebra il centenario della nascita di Silvio Piola

Una maglia in 913 esemplari, una mostra e una via di Roma dedicate al più grande bomber italiano
Leggi l'articolo

Felipe Anderson segna al Varese

La Lazio torna a sorridere. Dopo un intero mese senza vittorie in Campionato, la formazione romana riesce a battere senza difficoltà il Varese nel turno di Tim Cup e ad approdare agli ottavi di finale dove incontrerà il Torino. Certo, l'avversario non è di quelli più ostici, ma ciò che contava, in una partita da dentro o fuori, è solo portare a casa il bottino. Konko, Djordjevic e Felipe Anderson mettono il sigillo a una partita che per certi versi è stata anche noiosa. Il 3-0 finale è comunque il risultato più giusto per quello che si è visto in campo anche se il Varese, in più di una occasione, si è reso pericoloso.

LE FORMAZIONI - Pioli mette in campo una squadra composta da molti titolari. È una novità, rispetto agli scorsi anni, per i primi turni di Tim Cup che dimostra come la Lazio tenga a far bene in questa manifestazione. In porta è schierato Berisha. La linea difensiva è composta da De Vrij e Cana centrali, con Lulic e Konko sulle fasce. A centrocampo si rivede, dopo tanto tempo, Ledesma. Ai suoi lati agiscono Onazi ed Ederson. In attacco, Djordjevic è supportato da Felipe Anderson e Keita. Il Varese risponde con il classico 4-4-2. Il giocatore di maggiore esperienza è il centrocampista Blasi. In attacco troviamo Lupoli e Neto Pereira.

PRIMO TEMPO - I primi cinque minuti cominciano nel peggiore dei modi per i colori biancocelesti. Il Varese, ben schierato in campo e motivato, è vicino, per ben due volte, al gol del vantaggio, prima con Rivas e, poi, con Lupoli che colpisce l'esterno del palo. La Lazio sembra ancora non in partita. L'unico lampo è di Ederson su passaggio di Keita, ma il suo tiro dal limite è lontano dall'essere pericoloso. Qualche minuto più tardi è di nuovo Rivas ad affacciarsi minaccioso dalle parti di Berisha. Passati i primi venti minuti, la partita cambia radicalmente volto. Al 23' Konko, grazie ad una deviazione del difensore Simic, riesce a trovare l'angolo dell'1-0. Passano due soli minuti e Philip Djordjevic segna il gol del raddoppio. La partita è virtualmente chiusa. Due occasioni, due gol: sono situazioni che capitano raramente in casa biancoceleste. Fino al 45' non accadono situazioni degne di note, con la Lazio padrona del gioco senza titubanze.

SECONDO TEMPO - Al rientro in campo, Pioli e Bettinelli operano due cambi. L'infortunato Ederson è sostituito con Braafheid. Capezzi subentra a Rivas, il migliore degli undici biancorossi nella prima frazione di gioco. Il secondo tempo diventa quasi una partita di allenamento. Il ritmo è molto basso. La Lazio ha in mano il pallino del gioco e non vede l'ora di andare di nuovo negli spogliatoi. Konko sbaglia per un nonnulla il gol della doppietta personale. Pioli mette in campo, poi, Gonzalez per Lulic e Mauri per Djordjevic. Il modulo diventa un 4-4-2 piuttosto accorto. Felipe Anderson, migliore in campo, riesce, al 34', a trovare il gol del definitivo 3-0 con un bolide da fuori area. Finalmente, l'Olimpico vede una buona prestazione del brasiliano. Gli ultimi minuti sono pura accademia. La Lazio passa agevolmente il turno di Tim Cup. Il prossimo avversario sarà il Torino di Ventura.

 

IL TABELLINO

LAZIO-VARESE 3-0
Marcatori: 23' pt Konko (L); 25' pt Djordjevic (L); 34' st Felipe Anderson (L).

LAZIO (4-3-3): Berisha; Konko, de Vrij, Cana, Lulic (27' st Gonzalez); Onazi, Ledesma, Ederson (1' st Braafheid); Felipe Anderson, Djordjevic (30' st Mauri), Keita. All.: Pioli. A disp.: Strakosha, Guerrieri, Prce, Radu, Basta, Parolo, Tounkara.

VARESE (4-4-2): Perucchini; Luoni, Simic, Borghese, Fiamozzi; Zecchin, Blasi, Barberis (30' st Scapinello), Rivas (1' st Capezzi); Lupoli, Neto Pereira (14' st Petkovic). All.: Bettinelli. A disp.: Lagorga, Bastianoni, Rea, Tamas, De Vito, Forte, Miracoli.

Arbitro: Luigi Nasca (sez. Bari). ASS: Stallone, De Troia. IV: Pezzuto.
NOTE. Ammoniti: Onazi (L), Felipe Anderson (L), Zecchin (V).

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.