Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 27 settembre 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - La Roma pareggia in extremis

Col Sassuolo Ljajic protagonista. Dubbi sul rigore che riapre il match e discusso il gol del 2-2

07.12.2014 - Alfonso Cerani



CALCIO - Roma, a Sassuolo torna la vittoria e il bel gioco

La gara al Mapei Stadium si chiude già nel primo tempo; si sblocca Doumbia e Florenzi regala una perla
Leggi l'articolo

CALCIO – La Roma pareggia anche contro il Sassuolo ma mantiene la vetta

A 15” dalla fine la beffa firmata Berardi: supremazia di gioco, ma troppe occasioni sprecate. Pesanti le assenze...
Leggi l'articolo

CALCIO - Sassuolo-Lazio 0-3. Le pagelle biancocelesti

Felipe Anderson, gol da vero campione. Keita uomo ovunque. Entra Klose e raddoppia, Parolo segna il terzo
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio, capolavoro di Anderson contro il Sassuolo

Terza vittoria di fila per Pioli. 3-0 per i biancocelesti, in gol anche Klose e Parolo su assist del brasiliano
Leggi l'articolo

Liajic

La Roma è chiamata ad accorciare le distanze dalla Juventus capolista all'Olimpico contro il Sassuolo dell'ex Di Francesco. La squadra neroverde è in scia positiva da sette partite, da quando cioè fermò sull'1-1 la Juve al Mapei Stadium. All'Olimpico ci sono quasi quarantamila spettatori a spingere la squadra giallororssa.

LE FORMAZIONI - Consueto turn-over di Garcia nelle sfide che precedono gli impegni di Coppa e in campo va il tridente di scorta: Iturbe-Destro-Ljajic. Alla difesa dei pali c'è Morgan De Sanctis; davanti a lui Manolas e Yanga-Mbiwa centrali. Per il francese è il ritorno all'attività dopo quasi un mese di stop a causa dell'infortunio rimediato in nazionale. L'esperimento Florenzi terzino destro, attuato in Champions League contro il CSKA, ha funzionato e viene ripetuto per ovviare alla carenza di laterali. A sinistra confermato Cholevas dopo la buona prestazione contro l'Inter. Centrocampo a tre con Pjanic-De Rossi e Strootman, il quale non scendeva in campo dal primo minuto da 275 giorni. Sulla sponda opposta, torna Zaza centravanti in seguito alla squalifica, affiancato da Berardi e Sansone. L'ex Brighi prende il posto di capitan Magnanelli sulla linea mediana del campo.

IL MATCH - La Roma comincia la partita in attacco. Calcio d'angolo, sponda di testa di Yanga-Mbiwa e Strootman non riesce a correggere in rete per l'opposizione di Brighi. Al 10' buona sgroppata di Iturbe che salta Vrsaljko e Cannavaro, ma il suo cross è deviato in calcio d'angolo. Passano cinque minuti e De Sanctis combina la frittata: retropassaggio di Yanga-Mbiwa per il numero 26 che va al rinvio trovando l'opposizione in scivolata di Zaza, il pallone carambola in rete per l'1-0 del Sassuolo. La Roma è sotto shock e capitola nuovamente due minuti dopo. Lancio dalle retrovie ancora per Zaza, De Sanctis non esce e il centravanti sigla la personale doppietta con un tiro potente sotto la traversa. La squadra di Garcia prova a reagire; calcio di punizione, con Pjanic che ci prova di testa, non proprio la sua specialità e il pallone non inquadra lo specchio. Al 20' Ljajic converge in area, ma sul tiro è bravo Consigli, l'azione prosegue e il pallone finisce sui piedi di Iturbe il quale calcia alle stelle. Alla mezz'ora Cholevas scuote la traversa: cambio di passo sulla sinistra e conclusione col mancino che non trova la rete. Passano tre minuti e Destro, fin lì in ombra, ha la chance di riportare in partita la Roma. Cross di Florenzi dalla destra, l'attaccante colpisce di testa ma sciupa l'occasione. La Roma è in bambola. Sansone prova a entrare in area trovando l'opposizione irregolare di De Rossi, ammonito nella circostanza. Sul conseguente calcio piazzato, Berardi centra la barriera. Su un nuovo cross di Florenzi ci prova al volo Ljajic trovando ancora una volta come ultimo baluardo Brighi. Sul capovolgimento di fronte è Cholevas a mettere una pezza sul traversone basso di Missiroli. Si va al riposo con la Roma sotto 2-0 a sorpresa. A inizio secondo tempo non ci sono sostituzioni. Il primo squillo di tromba è della Roma. Pallone vagante in area, Strootman lo tocca di testa per il destro di Ljajic, a lato non di poco. Al 50' finisce la partita di De Rossi. Berardi ruba palla al capitano che non può far altro che atterrare l'avversario rimediando la seconda ammonizione. Garcia corre ai ripari e manda in campo Gervinho e Nainggolan. Al 56' bella azione del Sassuolo: Sansone serve Zaza con l'esterno, il numero 10 colpisce di tacco per l'accorrente Taider che permette a De Sanctis di riscattarsi parzialmente dall'errore. Al 70' esce un deludente Pjanic ed entra Keita. A un quarto d'ora dal termine, la Roma torna in partita. Calcio di rigore concesso per un tocco di mano (molto dubbia la valutazione di Irrati) di Vrsaljko sul tiro di Gervinho. Si incarica della battuta Ljajic che beffa Consigli con un rasoterra centrale. A ridosso del 90' occasione per i giallorossi sui piedi di Nainggolan, il quale conclude alto. Nei quattro minuti di recupero la squadra di Garcia giunge al pareggio: Gervinho serve Florenzi (in probabile fuorigioco) il passaggio in mezzo è raccolto da Ljajic che fa 2-2. Prima del fischio finale c'è tempo per l'espulsione di Vrsaljko per doppio giallo. La Roma pareggia in extremis fallendo comunque l'operazione di avvicinamento alla Juventus.

OCCASIONE SPRECATA - A fine partita c'è stata grande gioia per il punto preso in inferiorità numerica e sotto di due gol, ma in realtà c'è ben poco da festeggiare. La Roma aveva quasi l'obbligo di vincere per insidiare da vicino la Juventus, fermata sul pari a Firenze. E invece il 2-2 dell'Olimpico ha il sapore di un'occasione sprecata, che non ricapiterà spesso.


IL TABELLINO
Roma-Sassuolo 2-2
Marcatori
: Zaza (S) al 16' e al 18' p.t.; Ljajic (R) su rigore al 33' e al 48' s.t.

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Pjanic (dal 27' s.t. Keita), De Rossi, Strootman (dal 9' s.t. Nainggolan); Iturbe (dal 9' s.t. Gervinho), Destro, Ljajic. (Skorupski, Lobont, Astori, Cole, Emanuelson, Totti, Borriello, Sanabria). All. Garcia.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Taider, Missiroli, Brighi (dal 36' s.t. Biondini); Berardi (dal 36' s.t. Floro Flores), Zaza (dal 40' s.t. Floccari), Sansone. (Polito, Pomini, Antei, Terranova, Ariaudo, Bianco, Gazzola, Longhi, Chisbah, Pavoletti). All. Di Francesco.

Arbitro: Irrati di Pistoia
Note: spettatori 38.787. Espulsi De Rossi al 5' s.t. e Vrsaljko al 49' s.t. Ammoniti: Pjanic, Nainggolan, Berardi, Peluso
Recuperi: 1' p.t., 4' s.t.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.