Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 23 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - La Roma lascia la Champions, City agli ottavi

Per i giallorossi retrocessione in Europa League, all'Olimpico decidono Nasri e Zabaleta

11.12.2014 - Alfonso Cerani



CALCIO - Manchester City-Roma 1-1. Le pagelle giallorosse

Totti da record, Garcia e la Roma superano l'esame di maturità
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma, a Manchester un pari che vale una vittoria

Prima Aguero su rigore, poi Totti pareggia con un gol d'autore
Leggi l'articolo

CALCIO - Totti segna il gol partita contro l'Orlando City

Ultimo test della stagione per la Roma all'ESPN Wold Wide Complex of Sports negli USA. Garcia prova i Google Glass
Leggi l'articolo

CALCIO - IL PUNTO SUI CAMPIONATI ESTERI

Manchester United, Barcellona e Bayern Monaco creano il vuoto dietro di loro
Leggi l'articolo

Totti in azione

La Roma si gioca all'Olimpico contro il Manchester City una fetta importante della stagione: la permanenza nell'Europa che conta. Allo stadio ci sono quasi 60mila spettatori pronti a spingere i giallorossi agli ottavi di Champions League.

LE FORMAZIONI - Garcia vara il consueto 4-3-3 con De Sanctis in porta, Manolas e Yanga-Mbiwa centrali e il duo Cholevas-Maicon sulle fasce a completare il reparto difensivo. Per il terzino verdeoro si tratta di una sfida contro la sua ex squadra. Panchina per De Rossi, la linea mediana a tre è composta da Pjanic-Keita-Nainggolan. Tridente offensivo con Totti perno e ai suoi lati Ljajic-Gervinho. Tra gli ospiti, assenti i due uomini più rappresentativi Aguero e Yaya Toure, il peso dell'attacco è tutte sulle spalle di Dzeko. A centrocampo diga brasiliana formata da Fernando e Fernandinho. I tre trequartisti sono lo spagnolo Jesus Navas, il francese Samir Nasri e l'inglese James Milner. Esclusione iniziale per l'ex viola Jovetic.

IL PARI - La partita viene interrotta dopo un minuto per un oggetto non identificato in campo. Il primo affondo è della Roma con Gervinho che mette il turbo sulla sinistra, ma il suo cross è deviato in calcio d'angolo. Al 4' Totti inventa per Cholevas. Il quale stoppa il pallone in area, converge sul destro e conclude centralmente, facile per Hart. Poco dopo, passaggio filtrante di Ljajic per Nainggolan che non trova Gervinho per una questione di millimetri. Proprio l'ivoriano è tra i più attivi e prova a pescare il jolly dalla distanza, senza fortuna. Il primo squillo di tromba del City arriva al quarto d'ora: cross teso per Dzeko, al quale non riesce la torsione di testa. La Roma è padrona del campo. Al 16' azione personale di Ljajic che salta due uomini e va al tiro, a lato di poco. Al 20' botta e risposta: prima ci prova Milner per il City con De Sanctis sicuro; sulla ripartenza Gervinho impegna severamente Hart in una parata bassa. Cinque minuti più tardi, gol annullato a Navas per un precedente fallo in gioco pericoloso di Dzeko. Al 37' si sgancia Maicon e ci prova dalla distanza, tentativo velleitario che finisce tra le mani di Hart. Passa un minuto e nuova occasione per Gervinho sul lancio di Nainggolan, ma l'ivoriano è impreciso nella conclusione. Poco dopo ancora De Sanctis attento in uscita su Milner. Prima dell'intervallo, Gervinho e Garcia invocano un rigore dopo l'ennesima penetrazione dell'attaccante, ma l'arbitro lascia proseguire. Si va al riposo sul risultato di parità.

LA SCONFITTA - A inizio ripresa il City spinge alla ricerca del gol qualificazione, ma i tentativi degli inglesi sono sterili. Al decimo del secondo tempo, botta dalla distanza di Pjanic che sollecita i riflessi di Hart. Passano cinque minuti e Nasri tira fuori il coniglio dal cilindro: il francese riceve palla sull'out di sinistra, si gira, si accentra e va alla conclusione dalla distanza, che bacia il palo e finisce in rete. È il gol del vantaggio per i Citizens; l'Olimpico è gelato. Nainggolan prova a prendersi la squadra sulle spalle: tiro dai 25 metri forte ma centrale. L'ultimo acuto di Ljajic è una delle sue classiche azioni, doppia finta del tiro in area e conclusione col destro, ma il suo tentativo è impreciso. Escono Totti e il serbo, al loro posto Iturbe e Destro. Al 70' doppia occasione ravvicinata per i giallorossi, prima con Manolas di testa, e poi con un salvataggio miracoloso di DeMichelis sul tiro ravvicinato di Destro. A cinque minuti dal termine, il City chiude i conti: Jovetic tiene palla sulla sinistra e serve Nasri, il quale con la coda dell'occhio vede l'arrivo di Zabaleta e lo serve; il terzino sigla la rete del raddoppio con un diagonale chirurgico. È l'addio alla Champions per la Roma, che raggiungerà la folta pattuglia di italiane in Europa League, grazie alla vittoria del Bayern sul CSKA.

BAYERN-CSKA - La perentoria vittoria dei tedeschi per 3-0 è servita alla Roma per non abbandonare le coppe. Ora inizierà una nuova avventura in Europa League, che non sarà certo la Champions, ma è disputata da buone squadre, comprese le italiane. I russi invece sono fuori da tutto, in virtù di quel 5-1 subito all'Olimpico, unica gioia dei giallorossi nella stagione di Champions.

 

IL TABELLINO 

Roma-Manchester City 0-2

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon (79' Florenzi), Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Pjanic, Keita. Nainggolan; Ljajic (68' Iturbe), Totti (71' Destro), Gervinho. A disp: Curci, Astori, Strootman, De Rossi. All. Garcia

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Demichelis, Mangala, Clichy; Navas (68' Silva), Fernando, Fernandinho, Milner; Nasri (89' Kolarov); Dzeko (78' Jovetic). A disp: Caballero, Sagna, Kompany, Lampard. All. Pellegrini.
Arbitro: Mazic (Serbia)
Marcatori: 60' Nasri, 86' Zabaleta
Ammoniti: Dzeko, Yanga-Mbiwa

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.