Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 07 aprile 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - La Roma batte il Genoa, Juve a un punto

I giallorossi sfruttano l'espulsione di Perin e vincono in superiorità numerica. Accese polemiche nel post gara.

14.12.2014 - Alfonso Cerani



CALCIO - Roma, 2-0 al Genoa e secondo posto

Doumbia e Florenzi decisivi come contro il Sassuolo. La Lazio pareggia a Bergamo e scivola al terzo posto
Leggi l'articolo

CALCIO - Genoa-Roma 1-0. Le pagelle giallorosse

Delude Jedvaj. Bene il giovane Ricci e altra grande prestazione di Skorupski. Taddei, forse l'ultima con la maglia...
Leggi l'articolo

CALCIO - La Roma pensa alla prossima stagione, Fetfatzidis la trafigge

Partita lenta e con poche emozioni. Decide un gol del greco all'84'. A fine gara chiari avvisi di Garcia alla...
Leggi l'articolo

CALCIO – Roma-Genoa 4-0. Le pagelle giallorosse

Florenzi, gol spettacolare in acrobazia. Benatia capocannoniere. Totti torna a segnare. Nainggolan e Strootman, che...
Leggi l'articolo

La Roma feteggia

La Roma cerca l'immediato riscatto dopo la cocente eliminazione dalla Champions League. Il campionato offre una ghiotta occasione per avvicinarsi alla Juventus capolista, fermata sul pari allo Stadium dalla Sampdoria. I giallorossi se la dovranno vedere con l'altra metà del capoluogo ligure, quel Genoa terzo in classifica che non perde da nove giornate.

LE FORMAZIONI - Garcia stupisce ancora una volta con gli effetti speciali: tridente inedito in cui agiscono Florenzi e Ljaijic larghi sulle fasce, mentre Gervinho è impiegato da falso nueve. De Rossi salta il match per squalifica, per cui il centrocampo a tre è composto da Pjanic, Keita e Nainggolan. In difesa riposa Manolas, non al meglio, al suo posto Astori che farà coppia con Yanga-Mbiwa. Terzini Maicon e Cholevas; De Sanctis in porta completa il reparto arretrato. Gasperini risponde con un modulo speculare, dove trovano spazio in attacco Iago Falque, Matri e Perotti. In difesa l'ex Burdisso, a centrocampo Bertolacci, in comproprietà tra i due club.

IL MATCH - Il primo affondo è della Roma: Gervinho si muove su tutto il fronte offensivo, il suo passaggio all'indietro è raccolto da Ljajic che eccede in altruismo servendo Florenzi, il quale non si aspettava il passaggio e l'azione sfuma. Il Grifone mette il naso fuori dalla propria metà campo al quarto d'ora: Sturaro si incunea in area trovando l'opposizione ruvida ma regolare di Astori. Poco più tardi è decisivo Perin; triangolo Pjanic-Gervinho, il portiere genoano esce bloccando l'azione, arriva a rimorchio Pjanic che trova ancora una volta i guantoni dell'estremo difensore, poi il pallone finisce sui piedi di Florenzi che calcia alto. La squadra di Garcia gioca su ritmi elevati, ma il Genoa risponde per le rime. Al 25' ammonizione pesante per Astori che salterà Roma-Milan. Due minuti dopo cartellino giallo anche per l'altro centrale Yanga-Mbiwa. Alla mezz'ora la svolta della gara. Gran disimpegno di Florenzi che serve Ljajic sulla destra, inserimento centrale di Pjanic che passa il pallone a Nainggolan, dribbling a saltare Perin, rigore ed espulsione dell'estremo difensore. Dal dischetto Ljajic si fa parare la conclusione da Lamanna, portiere di riserva, sostituto di Iago Falque nonché esordiente in serie A. Ma i giallorossi legittimano la superiorità numerica. Al 35' Nainggolan scalda ancora un volta i guantoni di Lamanna con un tiro dalla distanza. È il preludio al gol che arriva poco prima dell'intervallo. Maicon vince un contrasto sulla fascia, cross in mezzo per la girata di Nainggolan che fa 1-0. Ljajic cerca il riscatto dopo l'errore dal dischetto, ma la sua mira è sbagliata. Sul finire della prima frazione Matri prova il diagonale dopo un errore della retroguardia giallorossa, ma De Sanctis risponde presente. Si chiude il primo tempo con la Roma in vantaggio.

A inizio ripresa non ci sono più Matri, al suo posto Edenilson, e Gasperini, allontanato dalla panchina. Attacco affidato all'unica punta Perotti. La Roma cerca il gol della sicurezza con Pjanic, il quale si gira bene ma non trova la porta con il destro di controbalzo. Al 60' Ljajic esalta ancora una volta le qualità di Lamanna con un tocco flebile in area sul traversone di Maicon. Il Genoa tenta il tutto per tutto: Perotti si perde nell'ultimo passaggio e il pallone finisce tra le braccia di De Sanctis. Poco dopo fuori De Maio e dentro Pinilla. Gasperini dà indicazioni ai suoi dalla prima fila del Marassi, ma il Genoa non riesce a essere incisivo. Al contrario la Roma potrebbe andare sul 2-0, Roncaglia sbaglia il tempo dell'intervento, alle sue spalle Gervinho si presenta a tu per tu con Lamanna graziandolo ancora una volta. Un'ottima occasione per il Grifone capita sui piedi di Perotti, con il pallone che finisce in gradinata. Quando manca un quarto d'ora, spazio per Totti al posto di Ljajic. Burdisso cerca il gol dell'ex di testa, senza esito. A dieci minuti dal termine il tiro di Pjanic sibila il palo. Ha un'occasione anche Iturbe, subentrato al posto di Gervinho, ma il suo colpo di testa è impreciso. Inizia il recupero e c'è l'ammonizione ingenua di Pjanic, che salterà anche lui Roma-Milan. All'ultimo minuto Rincon fa correre un brivido lungo la schiena dei tifosi giallorossi, il suo gol è annullato per fuorigioco. La Roma espugna Marassi portandosi a meno uno dalla Juventus, rialzando la testa dopo una settimana difficile.

LE POLEMICHE - A fine gara ancora accese e inevitabili polemiche per l'arbitraggio di Banti. Il presidente Preziosi parla di "Mafia Capitale". Le moviole mettono in risalto le sviste del giudice di gara che esagera con il rosso a Perin (non era chiara occasione da gol) e non punisce la simulazione di Liajic da cui nasce poi il gol del vantaggio di Nainggolan. Dubbi, per alcuni, anche sul fuorigioco del gol del pareggio di Rincon.


IL TABELLINO 
Genoa-Roma 0-1

Genoa (4-3-3) Perin, Roncaglia, De Maio (69' Pinilla), Burdisso, Antonelli; Sturaro, Rincon, Bertolacci; Perotti, Matri (46' Edenilson), Falque (30' Lamanna). A disp. Prisco, Antonini, Izzo, Marchese, Edenilson, Rosi, Mussis, Lestienne, Fetfatzidis, Greco. All. Gasperini.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Astori, Yanga Mbywa, Holebas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Florenzi, Gervinho (82' Iturbe), Ljajic (77' Totti). A disp. Lobont, Cole, Emanuelson, Manolas, Torosidis, Strootman, Paredes, Verde, Destro, Borriello. All. Garcia.

Marcatore: 39' Nainggolan
Arbitro: Banti di Livorno

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.