Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 22 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Lazio, tre gol che valgono il terzo posto

Una doppietta di Mauri e un gol di Lulic affondano l'Atalanta. Felipe Anderson migliore in campo

14.12.2014 - Simone Di Tommaso



CALCIO - Atalanta-Lazio 1-1. Le pagelle biancocelesti

Squadra frastornata e sempre in ritardo, subisce il gol dell'ex Biava. Cresce nel finale e pareggia Parolo in semi...
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio bloccata a Bergamo, pari contro l'Atalanta

Partita dai due volti. Padroni di casa in vantaggio con l'ex Biava. Parolo pareggia il conto a dieci minuti dal finale
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Atalanta 3-0. Le pagelle biancocelesti

Doppietta di Mauri, testa di Lulic. Felipe Anderson si svela con una grande prestazione davanti al suo pubblico
Leggi l'articolo

CALCIO - Lazio-Atalanta 0-1: Le pagelle biancocelesti

Klose, il desaparecido. Candreva si fa espellere per doppia ammonizione. Gonzalez migliore in campo con Keita e...
Leggi l'articolo

La Lazio festeggia

Dopo la vittoria in trasferta contro il Parma, la Lazio conferma il buono stato di forma e, contro l'Atalanta, trova i tre punti con una buona prestazione frutto di un gioco di squadra e della straordinaria partita giocata dal capitano Stefano Mauri e dal ritrovato Felipe Anderson. E' il brasiliano, soprattutto, a sorprendere l'intero stadio e a passare da oggetto misterioso a giocatore applaudito: comincia, finalmente, a sentire la fiducia dell'ambiente e a credere nella qualità dei propri mezzi. Andato più volte vicino al gol, Anderson è l'autore dei due assist al bacio per Stefano Mauri che hanno sbloccato la partita. Poi, Senad Lulic, a dieci minuti dalla fine, mette il sigillo al definitivo 3-0 che vale il terzo posto in classifica, dietro solo alla coppia formata dalla Roma e dalla Juventus. Dopo l'orribile mese di novembre, caratterizzato dall'assenza di risultati, la compagine biancoceleste può cominciare a sorridere e a dare la svolta al proprio cammino teso al raggiungimento del piazzamento europeo.

LE FORMAZIONI - Pioli, che deve fare a meno degli infortunati Biglia e Candreva, schiera la squadra con il classico 4-3-3 che si trasforma, più volte, nel corso della partita in 4-5-1. In porta è confermato Marchetti. La linea difensiva è composta dalla coppia di centrali De Vrij-Cana, con Basta e Radu sulle fasce. A centrocampo si rivede, dopo tanto tempo, Ledesma. Ai suoi lati agiscono Lulic e Gonzalez. Il tridente offensivo è composto da Djordjevic, supportato da Felipe Anderson e da Mauri. Ancora una volta Miro Klose parte dalla panchina. Colantuono risponde con un 4-3-1-2. Guglielmo Stendardo e Rolando Bianchi sono gli ex della partita in campo, Scaloni in panchina.

PRIMO TEMPO - Noia e lentezza. La prima frazione può riassumersi in queste due parole. La partita stenta ad accendersi. La Lazio non riesce a costruire la sua manovra nel modo che vorrebbe. L'Atalante non si vede quasi mai dalle parti di Marchetti. Sembra il preludio ad un pareggio a reti inviolate. L'unico a darsi da fare per cercare di sbloccare la partita è Felipe Anderson. Al 6', il suo destro è centrale. L'unica occasione bergamasca arriva al 22', con Rolando Bianchi che mette fuori di pochissimo. Al 25' è ancora il brasiliano ad impensierire Sportiello, ma nulla di fatto. Fino al fischio dell'arbitro non succede praticamente più nulla.

SECONDO TEMPO - I secondi 45 minuti sono tutta un'altra storia. La Lazio, al rientro in campo, sembra un'altra squadra. Gli undici sono rimasti gli stessi, è cambiato l'approccio alla partita. Al 50' Felipe Anderson riesce a servire magistralmente Mauri che ribatte in rete per il gol dell'1-0. La partita si avvia sul binario giusto. Dopo 10 minuti è sempre il brasiliano ad impensierire Sportiello ma il tiro velenoso è deviato in angolo. Al 71' arriva il gol del 2-0 con Mauri che stoppa e tira in rete un perfetto assist di Felipe Anderson. Pioli, archiviata la partita, richiama in panchina Mauri e uno spento Djordjevic per inserire Keita e Klose. All'81' Lulic porta i biancocelesti sul definitivo 3-0, girando di testa un cross di Basta. L'Atalanta non reagisce più. Dopo tre minuti di recupero, l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi. L'Olimpico è finalmente in festa per la seconda vittoria consecutiva in campionato. Bisogna continuare così!

 

IL TABELLINO
LAZIO-ATALANTA 3-0

Marcatori: 50' Mauri (L), 71' Mauri (L), 81' Lulic (L)

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Cana, Radu (82' Cavanda); Gonzalez, Ledesma, Lulic; Felipe Anderson, Djordjevic (76' Klose), Mauri (72' Keita). A disposizione: Berisha, Strakosha, Konko, Novaretti, Onazi, Cataldi. All. Pioli.

Atalanta (4-3-1-2): Sportiello; Benalouane, Stendardo, Cherubin, Del Grosso (63' Dramè); Cigarini, Migliaccio (60' D'Alessandro), Carmona; Moralez; Denis, Bianchi (72' Boakye). A disposizione: Avramov, Scaloni, Bellini, Biava, Spinazzola, Molina, Baselli, Grassi, Gomez. All. Colantuono.

Arbitro: Gianluca Rocchi (sez. Firenze)
Assistenti: Cariolato, Gava;
ADD1: Irrati
ADD2: Pairetto

Note: Ammoniti Migliaccio (A)
Recupero: 2' pt; 3' st

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.